La ragazza che saltava nel tempo

Media utenti
Titolo originale: Toki o kakeru shôjo
Anno: 2006
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Note: Remake in versione animata dell'originale "live" con lo stesso titolo del 1983 di Nobuhiko Ôbayashi (e già rifatto nel 1997).
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/06/08 DAL BENEMERITO DEEPRED89
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Deepred89 4/06/08 15:22 - 3257 commenti

I gusti di Deepred89

Film d'animazione molto interessante. La trama riprende in parte Ricomincio da capo (e un po' anche Ritorno al futuro) ed è portata avanti con originalità e stravaganza, trovando il giusto equilibrio tra una parte da commedia fantastica e un'ultima mezz'ora più tendente al drammatico e spesso ai confini della fantascienza. I personaggi sono ben tratteggiati, i disegni ottimi (nonostante la rappresentazione dei viaggi nel tempo sia piuttosto banale) e le musiche piacevoli. Mediocre il doppiaggio italiano.

Rebis 8/01/10 15:49 - 2088 commenti

I gusti di Rebis

Tempus fugit: procrastinare e perfezionare il presente congela il futuro, impedisce il dispiegarsi del destino e il compiersi del desiderio. Coniugando shojo, fantascienza e racconto di formazione, Hosoda compone un anime aggraziato ed emozionante dove la bellezza dei significati sopravanza le imprecisioni e le incoerenze (anche notevoli) del racconto. Il character, l’assorta scansione dei tempi, l’indugio introspettivo volto all’autodeterminazione emulano i codici espressivi elaborati dallo Studio Gainax per il sommo Neon Genesis Evangelion. Splendido e puntuale l’accompagnamento per piano.

Gestarsh99 10/10/10 17:18 - 1310 commenti

I gusti di Gestarsh99

Makoto è un'adolescente come tanti, forse un po' sfigatella, ma un giorno le capita l'occasione della vita: poter viaggiare nel tempo. L'entusiasmo da onnipotenza però nasconde molte insidie... Questo lungometraggio animato nipponico è la dimostrazione di come si possa, con la semplicità delle piccole cose, riuscire a toccare corde emotive molto profonde, evocando scenari intimistici e sensazioni di nostalgica purezza davvero sorprendenti. L'esplorazione dei paradossi temporali si sviluppa in maniera molto simile al noto film di Ramis, con l'unica ma fondamentale differenza di ribaltare la prospettiva da personale in altruistica.
MEMORABILE: La poesia delle splendide Variazioni Goldberg di Bach, che accompagnano i passaggi più intensi e riflessivi del film.

Pigro 23/01/13 11:32 - 7703 commenti

I gusti di Pigro

La possibilità di tornare nel passato e modificarlo nasconde l’insidia delle conseguenze impreviste: lo impara presto la ragazza che pensa di maneggiare questo potere per piccoli risultati prima di scoprire l’amara verità. Favola sul tempo, ma soprattutto racconto di formazione e anche di educazione sentimentale, perché poi il focus è tutto sulle dinamiche adolescenziali, quando il tempo appare come un valore quasi superfluo. Bei disegni, buona animazione, qualche momento intenso, e un finale in calando verso il troppo sentimentale.

Daniela 31/01/17 02:18 - 9099 commenti

I gusti di Daniela

Per uno strano incidente, una collegiale acquista il potere di poter "saltare" indietro nel tempo e ne approfitta per "sistemare" alcune faccende personali, prima di accorgersi che ogni modifica a suo vantaggio può danneggiare altri... La trama passa dai toni divertiti della prima parte ad una riflessione sul peso delle nostre scelte per concludersi in chiave sentimentale: a lungo indecisa circa i propri sentimenti, la protagonista opera infine una scelta. Carina la storia, di buon livello l'animazione, dolce la colonna sonora.
MEMORABILE: La sequenza "bloccata" in cui i due ragazzi sono i soli in movimento; La promessa reciproca nel finale

Galbo 2/03/17 05:59 - 11314 commenti

I gusti di Galbo

Bel lungometraggio animato giapponese che restituisce un significativo ritratto di una ragazza alla fine della sua vita adolescenziale. Il tema del viaggio nel tempo è in realtà un mero pretesto narrativo, quello che conta sono umori e sentimenti della protagonista e di coloro che costituiscono il suo mondo alla vigilia di un cambiamento importante per età e maturità. Poche volte un film animato ha mostrato una tale finezza psicologica. Superlativi sfondi e animazione. Da vedere.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.