Il fuoco della giustizia - Film (2015)

Il fuoco della giustizia
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/03/16 DAL BENEMERITO RAMBO90
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 31/03/16 22:30 - 7229 commenti

I gusti di Rambo90

Western d'impianto classico, che sembra ricordare Il cavaliere della valle solitaria, drammatico ma senza fronzoli, con una trama asciutta che porta dritta alla vendetta. La messa in scena è buona, così come la fotografia, tanto che sembra di assistere a un film del periodo d'oro del genere. Le performance dei Sutherland sono perfette: padre e figlio anche nel film, mostrano sintonia e calzano a pennello i rispettivi ruoli. Gran sparatoria finale. Notevole, soprattutto per i fan del genere.

Nicola81 13/01/21 13:01 - 2522 commenti

I gusti di Nicola81

Lo spunto non potrebbe essere più abusato: reduce di guerra ritorna al paese natio e lo trova in mano ai soliti fuorilegge assoldati dal solito speculatore. La vera sorpresa è che stavolta il nostro semmai impiega parecchio tempo per reagire, ma quando lo fa… A parte il déjà vu, un western sufficientemente curato nelle psicologie dei personaggi, che prevalgono decisamente sull'azione, destinata a esplodere nell'inevitabile resa dei conti conclusiva. Finale lieto ma non trionfalistico, e in fondo verosimile. Bravi Sutherland padre e figlio, mentre la Moore resta abbastanza ai margini.

Puppigallo 16/02/22 15:55 - 4964 commenti

I gusti di Puppigallo

Il pistolero che si pente non è certo una novità; e se si aggiunge un affezionato padre e reverendo, il cambio di rotta mentale è inevitabile, sempre che non ci metta lo zampino chi farebbe imbufalire anche l'uomo più pio. Western poco interessante, che può contare su un paio di attori professionali come i Sutherland, non sufficienti però a raddrizzare una baracca troppo prevedibile nell'evoluzione da cane umiliato e bastonato in poi. Il cattivo di turno, coi suoi modi persino gentili, è passabile, ma il braccio destro parecchio sopra le righe è difficilmente sopportabile. Mediocre.
MEMORABILE: "Chi vuole restare in vita oggi lasci le pistole sui tavoli e esca da qui".

Daniela 5/07/22 05:35 - 11831 commenti

I gusti di Daniela

Reduce della guerra civile torna a casa seguito dalla sua fama di pistolero. Lui vorrebbe  solo vivere in pace e farsi perdonare dal padre pastore, ma un ricco protervo sta costringendo con la forza gli agricoltori a vendere le loro terre e quindi... Western convenzionale che incrocia classici del genere da Shane a La pistola sepolta: a parte il bel personaggio del pistolero dalla parte sbagliata ma con un proprio codice d'onore interpretato da Wincott, l'originalità è prossima allo zero ma il cast e la confezione curata  assicurano una visione piacevole, anche se poco memorabile.
MEMORABILE: Il modo con cui viene risolto il contratto del pistolero nerovestito.

Pesten 25/09/22 10:15 - 735 commenti

I gusti di Pesten

Western molto in linea con lo stile del passato e diretto: senza girare intorno a storie secondarie punta dritto al tema tanto caro per il genere ovvero la vendetta. Fa piacere vedere Sutherland figlio in ambienti simili dopo i due episodi di "Young guns" e l'attore sembra trovarsi a proprio agio, così come il padre; insieme dipingono un ottimo rapporto padre/figlio anche su schermo. Fotografia molto bella e decisamente di livello, azione non eccessiva ma distribuita in un contesto in cui si cerca, seppur in maniera semplice, di soffermarsi sulla psicologia del protagonista.

Jon Cassar HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Caesars • 26/01/21 09:24
    Scrivano - 16336 interventi
    In rete si trova la locandina (da dvd) col titolo italiano. Non sarebbe da sostituire a quella attuale, che riporta il titolo originale?
  • Discussione Zender • 26/01/21 09:35
    Pianificazione e progetti - 46410 interventi
    Io trovo solo quella del dvd, che come scelta è a pari della locandina originale. La scala è sempre
    1) locandina italiana
    2) locandina estera o dvd italiano
    3) dvd estero ecc. ecc.
  • Discussione Caesars • 26/01/21 10:07
    Scrivano - 16336 interventi
    OK. Pensavo locandina dvd italiano meglio di locandina originale.
    Visto che non è così, cancella pure il post e lasciamo le cose come stanno :)
  • Discussione Zender • 26/01/21 10:24
    Pianificazione e progetti - 46410 interventi
    Stanno sullo stesso piano. In quei casi decido in base alla più esteticamente valida di solito, ma se inoltri richiesta formale la cambio, non è un problema :)
    Ultima modifica: 26/01/21 10:24 da Zender
  • Discussione Caesars • 26/01/21 10:50
    Scrivano - 16336 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Stanno sullo stesso piano. In quei casi decido in base alla più esteticamente valida di solito, ma se inoltri richiesta formale la cambio, non è un problema :)
    Ma no Zender, figurati. Non c'è davvero nessun problema a lasciare l'originale.