Chef

Media utenti
Titolo originale: Comme un chef
Anno: 2012
Genere: commedia (colore)
Numero commenti presenti: 13

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/06/12 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 25/06/12 08:32 - 9636 commenti

I gusti di Daniela

Giovane cuoco talentuoso ma sfortunato viene assunto da un famoso chef della nouvelle cousine (piatti enormi per porzioni minuscole) il cui ristorante rischia di perdere una stella di fronte all'avanzata della cucina molecolare (porzioni minuscole senza piatti enormi)... Commediola che funziona abbastanza finchè resta fra le pareti della cucina ma diventa banale ed insapore quando si passa alle vicende familiari e sentimentali. Reno sottotono, meglio il comico tv Youn che parla con le verdure, anche se gli tocca travestirsi da geisha.

Puppigallo 25/06/12 20:27 - 4525 commenti

I gusti di Puppigallo

Commedia senza infamia e senza lode che ha un unico vero pregio, far sorridere in cucina. E' lo scontro tra la tradizione e il nuovo che avanza, ma è soprattutto l'incontro tra un grande chef e un insicuro e cocciuto (quando si parla di ricette) cuoco in erba. Il resto è riempipellicola, con situazioni scontate e personaggi poco interessanti, a parte i tre arruolati dal protagonista (conosciuti nella cucina di un ospizio), che risultano piuttosto simpatici. Vedibile, ma nulla più. Nota di merito per uno dei tre che sostiene di essere stato morso da un anziano quando ha cambiato ricetta.
MEMORABILE: L'esperto di cucina molecolare: "Ho atomizzato l'anatra"; Il protagonista a Reno: "Da quando è andata via la sua ex moglie le sue salse ristagnano".

Markus 15/07/12 19:00 - 3330 commenti

I gusti di Markus

Il cinema francese degli ultimi tempi sta prendendo davvero piede in Italia: ecco così spuntare l'ennesima commedia senza impegno ma priva di volgarità (tipica invece della comicità nostrana). Film (in parte figlio della moda delle trasmissioni culinarie) in cui l'accoppiata Reno-Youn snocciola tribolazioni tra fornelli, amicizia, arrivismo, ma anche tanta fantasia e propensione alla favoletta moderna a lieto fine.

Didda23 13/09/12 11:04 - 2297 commenti

I gusti di Didda23

La cucina e i programmi culinari stanno spopolando in tutto il mondo e la Francia non è esente dall'influenza. La storia, seppur percorrendo binari prevedibili, può contare su una discreta sceneggiatura che ha nella leggerezza di fondo il proprio punto di forza. Gli scontri nella trasmissione televisiva della coppia Reno-Youn sono uno spasso. Regia funzionale per un prodotto tutto sommato gradevole. Raphaëlle Agogué è uno spettacolo della natura.
MEMORABILE: Youn che dà i consigli sulla ricetta dall'impalcatura fuori dalla finestra; La cena nel ristorante a base di cucina molecolare.

Nancy 27/10/12 17:42 - 774 commenti

I gusti di Nancy

Brutto davvero. Lasciando stare la trama senza arte né parte, le interpretazioni decisamente discutibili (anche Reno) e il misero sforzo registico, che rimane del film? Un paio di battute che fanno a malapena sollevare gli angoli della bocca. Il mondo ricco-borghese dell'elitaria cucina di cui si parla poteva servire invece a spunto per una commedia più brillante, che lanciasse anche qualche idea e che non ristagnasse nel vuoto esistenziale di un'ora e mezza buttata via.

Galbo 25/01/13 15:49 - 11447 commenti

I gusti di Galbo

Commedia francese basato sulla contrapposizione/incontro tra due personaggi, portatori di differenti "filosofie" culinarie. L'ambientazione non è male, così come la caratterizzazione dei personaggi; funziona anche il feeling tra i due protagonisti, con il veterano Jean Reno in primo piano. Quello che proprio non funziona è la storia, decisamente banale e poco coinvolgente, che non migliora nemmeno con l'introduzione dell'ennesima storiellina sentimentale.

Nando 29/03/13 22:30 - 3495 commenti

I gusti di Nando

Commediola culinaria in salsa transalpina con trama poco originale e interpreti colpiti da un doppiaggio quasi agghiacciante; tuttavia la narrazione appare lineare e piacevole con la contrapposizione tra cucina spocchiosa e di cuore. Sicuramente migliore e buonista di certe commediacce italiche.

Magnetti 24/04/13 17:53 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Cavalcando un argomento molto seguito sullo schermo (tra reality, programmi tv etc) Chef propone una commedia che scherza un pò sul mondo dei mega chef pluristellati. I due protagonisti se la cavano ma il film in genere è un pò deboluccio, piacevole da guardare ma solo sufficiente. La buona idea di mettere in ridicolo l'esasperata cucina "molecolare" rimane una chance non sfruttata. Simpatici i tre chef (nero, asiatico e rioncoglionito) improvvisati. Realizzazione accurata.
MEMORABILE: La spettacolare colazione tradizionale francese preparata da chef-Reno alla figlia per farsi perdonare.

Elnatio 27/04/13 22:35 - 38 commenti

I gusti di Elnatio

Simpatica commedia francese con il solito, grande, Jean Reno, sull'arte di cucinare e dei ristoranti stellati oggi di gran moda. La storia non è niente di particolare, ma la coppia di cuochi Reno-Youn funziona e alcuni siparietti non sono niente male. Da vedere per passare un'oretta e mezza in modo spensierato.

Piero68 13/05/13 09:04 - 2781 commenti

I gusti di Piero68

Buona commedia in classico stile francese e cioè basata sulla forte contrapposizione di due personalità. Il tutto infarcito dalla più classica comicità di situazione. Godibile, nel complesso. In primo luogo perché ci evita volgarità di ogni genere (e questo già per una commedia moderna è tantissimo) e in secondo luogo perché sfrutta la mania del momento visto che non c'è canale televisivo che non trasmetta reality o trasmissioni sulla culinaria. Buona la prova attoriale, con un Reno che sembra essere un attore comico, nato visti i suoi tempi.

Pumpkh75 3/06/13 09:55 - 1336 commenti

I gusti di Pumpkh75

Fondamentalmente così innocuo che diventa un'impresa trovare un pregio o un difetto paarticolare. È una commediola semplice semplice, prevedibile in tutti i suoi sviluppi, che sembra strizzare l'occhio a Ratatouille piuttosto che all'imperante e dilagante moda dei reality culinari. Se non fosse per Jean Reno e per qualche smorfia del sosia francese del Non Giovane, passerebbe dritto dritto nel dimenticatoio.

Delpiero89 15/12/13 00:42 - 263 commenti

I gusti di Delpiero89

L'idea di una commedia nel mondo della cucina di alta fattura (alla Ratatouille) è sicuramente apprezzabile. La prima parte sarebbe anche interessante, oltre che godibile, prima di scendere in un vortice di appiattimento con scene ultra scontate e già viste. Il film rimane simpatico e (vista anche la durata inferiore all'ora e mezza) di facile visione, ma qui si ferma. Peccato. Buona la prova di Reno.

Deepred89 17/04/16 10:28 - 3309 commenti

I gusti di Deepred89

Piacevole commedia francese con trama un po' alla Ratatouille, sorretta da una coppia di protagonisti dotati di indubbia simpatia. Ritmo scattante nel primo tempo, poi il film si perde tra (leggeri) rallentamenti e parentesi discutibili. Confezione nella media (medio-alta) francese, pretese non eccessive, nessun momento di vera carica esilarante ma il sorriso sulle labbra rimane impresso per tutta la durata. Non male.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.