Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE MANSON FAMILY

All'interno del forum, per questo film:
The Manson family
Titolo originale:Charlie's Family
Dati:Anno: 2003Genere: thriller (colore)
Regia:Jim Van Bebber
Cast:Marcelo Games, Marc Pitman, Leslie Orr, Maureen Allisse, Amy Yates, Jim Van Bebber, Tom Burns, Michelle Briggs, Sherri Rickman, Nate Pennington, M.M. Jones, Carl Day, Jim Sayer, Mark Gillespie, Paul Harper
Note:In DVD (catalogo Sharada - versione CUT). Horror psichedelico che punta alla rappresentazione "analitica" ed esplicita della brutale violenza - culminante in omicidio - commessa dal gruppo di "folli" capeggiati da Manson, e di cui, principale vittima, fu la povera Sharon Tate.
Visite:856
Filmati:
Approfondimenti:1) IL CINEMA DELLA TRASGRESSIONE
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/6/07 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Capolavoro assoluto (e ce ne sono pochi!) a detta di:
    Fauno
  • Davvero notevole! a detta di:
    Anthonyvm
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Trivex, Franz
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Herrkinski
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Schramm, Myvincent
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Undying
  • Gravemente insufficiente! a detta di:
    Matalo!


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 15/6/07 20:51 - 3875 commenti

La storia produttiva della pellicola è qualcosa di incredibile: ha subito una serie di arresti a causa del tema, fortemente osteggiato... La lavorazione inizia sin dal lontano 1988 e solo 9 anni più tardi (1997) ne viene proiettata una versione al Chicago Underground Film Festival ed al Montreal FanTasia Film Festival. Uscito nel 2005 in USA (nel mese di marzo) il film è incorso, nuovamente, in una forma di censura, venendo bandito dalla distribuzione delle grandi catene commerciali di home video...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'omicidio in cucina, con forchette e coltelli...
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Schramm 24/2/09 13:05 - 2314 commenti

Uno di quei casi in cui forma e contenuto fanno kick-boxing. Visivamente ammaliante, a tratti anche ipnotico, ma sotto il vestito dell'ardita sperimentazione, il nulla. L'ennesima riprova che portare Manson al cinema è difficile quanto saltare con l'asta con una palla di 30 kg al piede (davvero pessimo, ai limiti del ridicolo, "l'attore" che gli dà corpo). Il risicato budget si fa sentire e il tanto sbandierato superchoc dei 20' finali non l'ho vissuto (il che non significa che le anime delicate possono accomodarsi). Peccato, perché quanto a originalità stilistica Van Bebber dimostra di temere pochi confronti.
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Matalo! 1/3/18 13:02 - 1358 commenti

Nel 1989 si realizza un film degno del peggior cinema bis. Un baraccone grand guignol dilettantesco dove l'analisi del fenomeno Manson (un borderline dalla filosofia raffazzonata scambiato per genio) non esiste. Nessun parametro con il suo tempo, nessun tentativo di capire il perché questa vicenda fa parlare ancora oggi. Solo brutte immagini, velleità autorali che son solo inquadrature bizzarre e strampalate e una visione ambigua delle cose che non aiuta. Certo come schifezza si fa vedere.
I gusti di Matalo! (Commedia - Gangster - Western)

Herrkinski 7/2/11 14:50 - 4394 commenti

Non male, dopotutto. Certo, rappresentare le gesta del mito negativo generazionale Charles Manson (e dei suoi adepti) è sempre impresa rischiosa. Van Bebber se non altro ha un buon talento visionario e riesce a scegliere la fotografia giusta (volutamente sgranata e sporca nelle parti d'epoca) e gli interpreti giusti; il montaggio frammentario però lascia un po' interdetti e le parti ambientate ai giorni nostri sono superflue; belle invece le musiche (con molto materiale siglato da Phil Anselmo). Efficace la violenza, realistica e molto cruda.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Gli ultimi 20 minuti.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Trivex 23/2/09 22:13 - 1413 commenti

Visionato il dvd in versione uncut, con il prologo che recita tipo: il film più violento della storia del cinema! Ovviamente non ci credo e mi aspetto una minestrina per bambini, ma non è così. La pellicola è farcita di nudi integrali e di amplessi al limite della pornografia, mentre le scene di violenza sono indubbiamente pugni nello stomaco ben assestati. Certo la sceneggiatura barcolla spesso e alcune volte si perde un poco il filo del discorso, inoltre gli attori non sono certo da oscar. Finale ultrasplatter. Non il più violento, ma non inoffensivo

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale delirante, con tante teste rotte!
I gusti di Trivex (Horror - Poliziesco - Thriller)

Myvincent 16/7/14 11:16 - 2298 commenti

La discesa agli inferi di Charles Manson, da musicista fallito a "santone" di una comunità di folli adepti, è qui raccontata cercando di riproporre il clima psichedelico, hippy, rivoluzionario di quegli anni. In questo caso, ovviamente, abbiamo una degenerazione malefica, con tutte le conseguenze sanguinarie che tutti tristemente conosciamo. L'impianto narrativo non è male, ma l'idea di riesumare il caso per motivi giornalistici è del tutto inutile, così come il gore degli ultimi 20 minuti.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Fauno 12/3/11 11:56 - 1814 commenti

Merita il massimo per la visionarietà e per l'incastro, degno di un gioielliere, tra epoche distanti nel corso del film. Se alcune delle idee di partenza della comunità potevano essere buone, l'effetto delle droghe assunte come acqua sarebbe poi stato più devastante di una bomba atomica. A quel punto come si poteva sperare di essere un esempio? Al contrario, è stato il modo migliore per andare a rafforzare quell'odiata società che si credeva di combattere...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La figura di Bobby e il rapporto fra artisti e discografici. Naturalmente il macello finale.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Anthonyvm 10/9/19 16:56 - 966 commenti

Difficile realizzare un film su Charlie Manson senza cadere nel didascalico o nell'estremo fine a se stesso. L'approccio di Van Bebber punta all'eccesso, fra orge, fiumi di splatter e riusciti montaggi psichedelici, ma lo inserisce in una cornice mockumentaristica che, un po' pretenziosamente, cerca di mantenersi fedele agli eventi. Il risultato è un esercizio di virtuosismo spasmodico e brutale, scioccante e gretto. Dato l'orrore cui si ispira, è forse il modo migliore di affrontare l'argomento. Imperfetto (attori in primis), ma memorabile.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo stupro collettivo con luci virate al rosso; L'orgia con cane sgozzato; La strage di Bel Air; Il cranio sfondato; La testa sbattuta ripetutamente.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)

Franz 11/7/17 22:14 - 108 commenti

Davvero buono. Le false interviste agli ex adepti sono fatte benissimo e inizialmente sembrava un vero documentario. Le scene di sesso spinto sono funzionali al racconto, la violenza asperrima (e, temo, fedele specchio di ciò che successe nella realtà) arriva come un climax nell'ultima parte e ci sta. Un po' superflua la cornice narrativa dell'inchiesta giornalistica. Angosciante e disturbante. Psichedelico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'orgia demoniaca di sangue e sesso; I volti in trance delle donne succubi del "folle" fino alle estreme conseguenze; I trip... stupefacenti.
I gusti di Franz (Commedia - Horror - Sentimentale)