Cerca per genere
Attori/registi più presenti

IL MISTERO DELLE DODICI SEDIE

All'interno del forum, per questo film:
Il mistero delle dodici sedie
Titolo originale:The Twelve Chairs
Dati:Anno: 1970Genere: commedia (colore)
Regia:Mel Brooks
Cast:Ron Moody, Frank Langella, Dom DeLuise, Andréas Voutsinas, Diana Coupland, David Lander, Vlada Petric, Bridget Brice
Note:Aka "Il mistero delle 12 sedie"
Visite:623
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/3/07 DAL BENEMERITO PIGRO


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 27/4/09 11:07 - 7174 commenti

Vecchio aristocratico, giovane imbroglione e prete poco ortodosso alla ricerca dei gioielli nascosti in una sedia. La storia è simpatica e, per il meccanismo da indagine, riesce a tenere incollati allo schermo. Al suo secondo film Brooks sceglie la solidità strutturale di un romanzo, divertendosi per l'intrigo, ma cedendo ben presto alla caricatura (esagerata nella figura del prete rispetto agli altri) e alle gag anche un po' caciarone, perdendo di vista le sottigliezze originaire della vicenda. Si vede comunque con piacere.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Cotola 11/12/16 13:20 - 6849 commenti

Frankestein jr a parte, non ho mai amato particolarmente il cinema di Mel Brooks poiché non ne apprezzo più di tanto, parere assolutamente personale, la sua comicità. Qui però siamo dinanzi ad una pellicola diversa dalle altre: la storia, a differenza del solito, ha una sua forza narrativa (è tratta da un buon racconto) ed è pregna di una malinconia e di un'amarezza di fondo (vedi il finale) che il regista è bravissimo a rendere. Il grado di coinvolgimento è buono e non manca qualche bel momento (non sono tanti) comico e divertente.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale. .
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Caesars 12/2/19 10:43 - 2411 commenti

Commedia che, pur rimanendo ben distante dai vertici brooksiani, è sicuramente migliore di molti altri film diretti dal regista. Quelle che funzionano meglio sono le situazione in cui prevale la malinconia e un sentimento dolce/amaro, anche se va detto che ci sono anche situazioni divertenti piuttosto riuscite. Non mancano, come spesso accade a Brooks, momenti esagerati che non convincono appieno (esempio la figura del prete interpretato da Dom DeLuise) che potevano essere gestiti meglio; comunque uno dei film più "misurati" del nostro.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Giùan 10/5/13 7:06 - 2548 commenti

Tra le più misconosciute, è invece una delle mie favorite follie di Brooks. Lontano dal fuoco di fila di battute dei suoi capolavori (ma anche dalle stiratissime gag delle prove minori), Mel trova nel pluriadattato racconto di Il’f e Petrov, la mitigante “toska” (malinconia) russa per la sua esuberante comicità ebraica. Il film ne guadagna, diventando un notevole esempio di commedia avventurosa, in cui lo stesso esibizionismo gigionesco di De Luise è un passabile intermezzo del dinamico duo Moody-Langella, maschere attoriali di rara tridimensionalità.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L’incontro con il “grande attore-regista”; Moody che fa l’epilettico (scena ripetuta nell’indovinato finale); De Luise rifugiato sull’alta roccia.
I gusti di Giùan (Commedia - Horror - Thriller)