Cerca per genere
Attori/registi più presenti

EROS

All'interno del forum, per questo film:
Eros
Dati:Anno: 2004Genere: drammatico (colore)
Regia:[3e] Michelangelo Antonioni, Steven Soderbergh, Wong Kar Wai
Cast:Christopher Buchholz, Luisa Ranieri, Regina Nemni, Robert Downey jr., Alan Arkin, Ele Keats, Gong Li, Chang Chen
Note:Film a episodi. "Il filo pericoloso delle cose" (Antonioni), "Equilibrio" (Soderbergh), "La mano" (Wong Kar Wai). L'episodio "Il filo pericoloso delle cose" è ispirato a un racconto inserito nella raccolta "Quel bowling sul Tevere" di Michelangelo Antonioni.
Visite:921
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/4/09 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 25/4/09 8:36 - 5737 commenti

Trittico sull'eros ambientato in tre paesi e anni differenti, con intermezzi pittorici di Lorenzo Mattotti. Il letterario Antonioni (***), osserva l'ennesima infelicità di coppia in un quadro sensuale ed elegante di nudi integrali femminili e paesaggi marini di fine estate; l'ironico Soderbergh (**!) allestisce una farsa psicanalitica in bianco e nero con squarci onirici blu; il manierismo orientale di Wong Kar Wai (**) chiude in una greve atmosfera di amore, pioggia e morte. Un esperimento a sei mani troppo disomogeneo per fare centro.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Eros e Pan: la Raineri e la Nemni che corrono completamente nude lungo il mare.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Ciavazzaro 20/5/09 15:56 - 4743 commenti

Non riuscito. L'esperimento di questo film a episodi con tema l'eros poteva produrre qualcosa di interessante, ma alla fine le ovvietà rimangono. Non troppo brillante l'episodio di Antonioni, forse il migliore è quello di Wai (pur senza comunque raggiungere picchi elevatissimi).
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Deepred89 10/1/16 3:29 - 3171 commenti

Curioso per la diversità dei tre approcci al tema (ma l'episodio soderberghiano è in tema?), ma complessivamente mediocre. Antonioni, tremendo sotto gran parte dei punti di vista (dialoghi, recitazione, doppiaggio, musiche) raggiunge il *! grazie a belle ambientazioni e pregevoli nudi femminili; Soderbergh (*!) è poco più che un patinato sketch logorroico che non porta a nulla; trionfa la Cina (**!), impeccabile in interpretazioni e confezione, anche la forma mediometraggio non permette al soggetto di sprigionare appieno il suo potenziale.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Saintgifts 5/4/15 12:37 - 4099 commenti

Tre interpretazioni sull'eros che rivelano le culture (sia artistiche che di origine) dei tre registi. Antonioni, in un contesto molto solare, ci mostra la donna e il suo potere come sempre attraverso il suo corpo e la sua capacità di seduzione. Soderbergh, quasi sullo stesso tema (ma visto in bianco nero dalla "stupidità" degli uomini), si indirizza verso la segreta malizia della donna (a colori). Wong Kar Wai si distacca, con la sua origine orientale, dalla visione a noi più vicina con una storia di amore legata fortemente a un tocco sessuale.
I gusti di Saintgifts (Drammatico - Giallo - Western)

Luchi78 23/6/11 14:08 - 1521 commenti

Tre episodi per raccontare in tre modi diversi l'erotismo, in cui però sembra difficile trovare un filo logico di collegamento. Considerandoli separatamente, il meno riuscito è quello di Soderbergh, quello migliore è quello di Wong Kar Wai se non altro per la tessitura narrativa. L'episodio di Antonioni concede molto ai nudi ma poco ai sensi e risulta variamente interpretabile. L'esperimento nella sua integrità direi che non convince.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Giacomovie 28/5/10 13:12 - 1332 commenti

Nell'insieme non riesce a mostrare le diverse prospettive dell’erotismo. L’episodio di Antonioni (voto 5) è irrisolto e senza una direzione, se non quella di cercare un senso di liberazione, come dimostrano i corpi nudi che ballano in riva al mare. Soderbergh (voto 4) usa uno strano bianco/nero per mostrare solo un terapista voyeur che svolge contemporaneamente l’utile e il dilettevole. Wong Kar-Wai (voto 8) riscatta gli altri mostrandoci un erotismo raffinato e malinconico. Una primizia che fa rimpiangere la sua riduzione a cortometraggio. **!
I gusti di Giacomovie (Drammatico - Erotico - Sentimentale)