Passaggi tv di Il mulino del Po - Film (1949)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/07/08 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema:
    B. Legnani
  • Quello che si dice un buon film:
    Homesick, Cotola, Daniela
  • Non male, dopotutto:
    Faggi
  • Mediocre, ma con un suo perché:
    Deepred89

IN TV/SATELLITE

  • Per segnalare il passaggio in tv seguite le istruzioni scritte nel modulo che si apre cliccando sul tasto qui sotto RISPONDI.
  • B. Legnani • 24/07/08 23:40
    Pianificazione e progetti - 7 interventi
    Martedì 29 LUGLIO ore 09:05 su RAI 3
    Lacuna davinottica che è una sfida da colmare per chi guarda film che hanno più di mezzo secolo. C'è l'erculeo Memo Giuradei, da Medole...
  • Quidtum • 25/01/16 08:39
    Custode notturno - 2201 interventi
    Domenica 31 GENNAIO ore 07:25 su RAI 3
    Poderoso drammone padano, preso da una parte dell'opera libraria di Bacchelli. Opera cinematografica ottima, ampia, con scene indimenticabili, che hanno palesemente ispirato Bertolucci per Novecento. [B. Legnani]
  • Gestarsh99 • 25/08/21 19:51
    Vice capo scrivano - 21546 interventi
    28/08/21 ore 00:45 su Rai 3
    "Lattuada mette in scena una parte del romanzo di Bacchelli, limitandosi agli aspri scontri tra contadini e padroni all'epoca della tassa sul macinato e sulla tormentata storia d'amore tra i giovani Berta e Orbino. Nonostante la sceneggiatura d'equipe - tra gli altri collaborano Fellini, Pinelli, Comencini - il realismo della vicenda è spesso minato da un'eccessiva tendenza al melodrammatico e da una scarsa penetrazione nella specifica realtà locale e nell'animo dei personaggi. Ambientazione e fotografia ottime."
    Homesick
  • Gestarsh99 • 27/04/22 20:26
    Vice capo scrivano - 21546 interventi
    30/04/22 ore 21:05 su Rai Storia
    "La fluviale (in tutto i sensi) saga familiare d Bacchelli viene proposta in una trasposizione parziale che privilegia il periodo delle prime lotte contadine e si focalizza sull'amore fra Berta ed Orbino, osteggiato dalla famiglia di lui. Sulla scorta della sceneggiatura di Fellini e Pinelli, Lattuada impagina sequenze corali di grande vigore, esaltate dalla fotografia nitida e luminosa di Aldo Tonti, mentre il film risulta più scontato in quelle di natura intimistica. Nel cast, Sernas e Del Poggio sono assai belli, ma risultano più convincenti alcuni caratteristi come Giuradei e Calì.
    MEMORABILE: L'incendio del mulino; La mietitura mentre si avvicina la tempesta; Le donne all'assalto dei soldati nei campi "
    Daniela