DISCUSSIONE GENERALE di Jurassic World - Il regno distrutto (2018)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Brainiac • 10/06/18 14:09
    Call center Davinotti - 1470 interventi
    Scrivono: in Jurassic World Bayona scatena il brivido Horror che fu. Digito: non basta una sequenza goticheggiante con le guglie e la nebbia in un maniero per farmi dire "eddaje, sí, avete scritto bene". Dicono: azzecca il villain e azzecchi il film. Pensiamoci: c'hanno ragione. Bayona il villain lo centra? Aiutami tu a dire quanto lo toppa. Puó far piú paura l'Indoraptor dell'Indominus Rex? Mai nella vita. Fate notare: non siamo sicuri si scrivano cosí. Vi aggiorno: non ho mica 12 anni, non sono tenuto a sapere i nomi dei dinosauri. Ricordate: l'indoraptor é agile. Penso: lo ha fatto cosí perché voleva fargli fare parkour fra i balconi e girare una scena emo-dark alla Burton. Vi arrabbiate: l'indoraptor é way more piú intelligente di Flipper il delfino. Mi inc@##o, allora: sono sicuro di averlo visto sorridere, in una scena. Mi chiedete: dobbiamo rivalutare Trevorrow, allora? Fate voi, io all'uscita dalla sala di Jurassic World chapter uno ero fomentatissimo. Cosa faceva Trevorrow che Bayona non fa? Aveva visto Godzilla, i suoi dinosauri si comportavano da animali veri. Per Bayona no, i suoi sauri al massimo ti fanno il buchino con l'unghietta, e per il resto quando va bene fanno commuovere (la lava) e quando va male fanno evadere a comando. Jurassic World: il fomento distrutto.
  • Raremirko • 10/06/18 23:04
    Addetto riparazione hardware - 3819 interventi
    Mai capito perchè Spielberg si fermò al 2 come regie; aveva in mano miniere d'oro...
  • Poppo • 20/06/18 11:42
    Galoppino - 432 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Vi aggiorno: non ho mica 12 anni, non sono tenuto a sapere i nomi dei dinosauri. Ricordate: l'indoraptor é agile. Penso: lo ha fatto cosí perché voleva fargli fare parkour fra i balconi e girare una scena emo-dark alla Burton. Vi arrabbiate: l'indoraptor é way more piú intelligente di Flipper il delfino. Mi inc@##o, allora: sono sicuro di averlo visto sorridere, in una scena.


    SPOILER







    Credo sia la scena in cui fa finta di essere sedato e il fetente capo mercenario prova a strappargli un dente senza riuscirci...

    Una delle scene peraltro tagliuzzate dalla distribuzione...

    Ad ogni modo è una scena comica: la bestia guarda in camera e tipo cartoon ci dice "adesso me lo pappo"; veramente assurdo che abbiano levato un paio di inquadrature; o ideologicamente inquietante potremmo dire; ma aspettiamo gli sviluppi della faccenda.
    Ultima modifica: 20/06/18 11:46 da Poppo
  • Brainiac • 22/06/18 09:47
    Call center Davinotti - 1470 interventi
    Poppo ebbe a dire:
    Brainiac ebbe a dire:
    Vi aggiorno: non ho mica 12 anni, non sono tenuto a sapere i nomi dei dinosauri. Ricordate: l'indoraptor é agile. Penso: lo ha fatto cosí perché voleva fargli fare parkour fra i balconi e girare una scena emo-dark alla Burton. Vi arrabbiate: l'indoraptor é way more piú intelligente di Flipper il delfino. Mi inc@##o, allora: sono sicuro di averlo visto sorridere, in una scena.


    SPOILER







    Credo sia la scena in cui fa finta di essere sedato

    Ad ogni modo è una scena comica: la bestia guarda in camera e tipo cartoon ci dice "adesso me lo pappo";

    Sí proprio quella, la scena del sedativo.
    Dici bene: scena comica, ora non credo che tecnicamente il dino-birbone guardi in camera, ma di sicuro sorride, é steso di profilo ma l'effetto é proprio quello cartoonesco che descrivi. "Ora me lo pappo", che manco Gatto Silvestro. In quel momento ho odiato il film, non si puó ammazzare la tensione con questi ammiccamenti ultrascemi.
  • Poppo • 25/06/18 22:20
    Galoppino - 432 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    In quel momento ho odiato il film, non si puó ammazzare la tensione con questi ammiccamenti ultrascemi.



    Mah, è un film (sono film) in cui l'ammiccamento al comico ci sta, c'era fin dal primo di Spielberg, perché mai qui non ci dovrebbe essere?
  • Brainiac • 26/06/18 08:29
    Call center Davinotti - 1470 interventi
    Poppo ebbe a dire:
    Brainiac ebbe a dire:
    In quel momento ho odiato il film, non si puó ammazzare la tensione con questi ammiccamenti ultrascemi.



    Mah, è un film (sono film) in cui l'ammiccamento al comico ci sta, c'era fin dal primo di Spielberg, perché mai qui non ci dovrebbe essere?

    Per caritá, non dico non ci debba essere, dico che non piace a me. Inoltre a mio modesto avviso la comicitá negli altri Jurassic c'era a pacchi, ma da quanto ricordo (non sono un fan della saga quindi posso sbagliarmi) relegata a figure di contorno (il ciccione del capostipite oppure il nerd del primo Jurassic World) o ai dinosauri "buoni" (la celebre scena dello starnuto col muco a secchiate degli erbivori). Il cinema é pieno di villains che fanno cose buffe, ma quel sorriso mi é sembrato davvero troppo cartoonesco. Gusto mio, ripeto, piccolezza di fronte ad un film che per inciso non funziona mai (interazione fra i personaggi, costruzione della tensione, ammiccamenti al gotico, utilizzo della location).
  • Poppo • 26/06/18 11:43
    Galoppino - 432 interventi
    Sul fatto che il film non funzioni siamo d'accordo: troppe scelte paradossali e ridicole, trite e portate agli eccessi.

    E' interessante per come si pone nei confronti del pubblico, per come la distribuzione abbia pensato di tagliuzzare minimamente alcune inquadrature "forti" quando venticinque anni fa Spielberg mostrava due bimbi praticamente nelle fauci di un T.Rex...

    In altre parole ci dà la misura di come ci stiamo riducendo con la reiterazione pedissequa a forza di "saghe" infarcite di stereotipi filmici e narrativi.

    Se poi devo scegliere la "cazzata" tra le tante punterei il dito sull'asta dei dinosauri. Ma anche la scena col prelievo di sangue è da antologia del ridicolo...

    Eppure leggo di molti che lo considerano superiore al precedente. Se non ricordo male quello finiva col dino-drago acquatico che si mangiava il dino geneticamente modificato e supercattivo, così da ristabilire una sorta di equilibrio naturale.

    A proposito, dove se ne sarà andato?
    Ultima modifica: 26/06/18 11:45 da Poppo
  • Brainiac • 26/06/18 15:25
    Call center Davinotti - 1470 interventi
    Poppo ebbe a dire:



    Se poi devo scegliere la "cazzata" tra le tante punterei il dito sull'asta dei dinosauri. Ma anche la scena col prelievo di sangue è da antologia del ridicolo...

    Eppure leggo di molti che lo considerano superiore al precedente. Se non ricordo male quello finiva col dino-drago acquatico che si mangiava il dino geneticamente modificato e supercattivo, così da ristabilire una sorta di equilibrio naturale.


    L'idea dell'asta la trovo abbastanza buona, ma solo abbozzata. Sarebbe stato bello sapere di piú dei partecipanti, di cui si schizza solo un breve tratteggio. Se per esempio si fosse puntato di piú sulla loro caratterizzazione la scena madre ne avrebbe giovato, invece quando vengono attaccati sono mere comparse di cui non frega nulla a nessuno. Il Jurassic World di Trevorrow per me é il migliore della serie, superiore anche a quello di Spielberg. In questo contano gli fx, che ad oggi -ovviamente- surclassano il capostipite e la lentezza strutturale del film di Steven S. che dovette giocoforza pagar pegno alla "costruzione" del Mito, appesantendo incolpevolmente una mia visione odierna Anno Domini 2018 . Non sono un fan della saga, non sono un fan dei dinosauri e quando uscí il primo ero giá grandicello, quindi se devo mettere su un film di questi mi sparo quello del sottovalutato Trev. Mi piace l'attinenza "animalesca" della psicologia bestiale, mi piace lo scontro fra razze diverse, gustosa parodia proprio dello zoccolo duro dei fan della saga (dinosauri vecchi vs nuovi) pronti a scagliarsi contro il remake (come é puntualmente avvenuto).
  • Raremirko • 13/07/18 21:50
    Addetto riparazione hardware - 3819 interventi
    Brainiac ebbe a dire:
    Poppo ebbe a dire:



    Se poi devo scegliere la "cazzata" tra le tante punterei il dito sull'asta dei dinosauri. Ma anche la scena col prelievo di sangue è da antologia del ridicolo...

    Eppure leggo di molti che lo considerano superiore al precedente. Se non ricordo male quello finiva col dino-drago acquatico che si mangiava il dino geneticamente modificato e supercattivo, così da ristabilire una sorta di equilibrio naturale.


    L'idea dell'asta la trovo abbastanza buona, ma solo abbozzata. Sarebbe stato bello sapere di piú dei partecipanti, di cui si schizza solo un breve tratteggio. Se per esempio si fosse puntato di piú sulla loro caratterizzazione la scena madre ne avrebbe giovato, invece quando vengono attaccati sono mere comparse di cui non frega nulla a nessuno. Il Jurassic World di Trevorrow per me é il migliore della serie, superiore anche a quello di Spielberg. In questo contano gli fx, che ad oggi -ovviamente- surclassano il capostipite e la lentezza strutturale del film di Steven S. che dovette giocoforza pagar pegno alla "costruzione" del Mito, appesantendo incolpevolmente una mia visione odierna Anno Domini 2018 . Non sono un fan della saga, non sono un fan dei dinosauri e quando uscí il primo ero giá grandicello, quindi se devo mettere su un film di questi mi sparo quello del sottovalutato Trev. Mi piace l'attinenza "animalesca" della psicologia bestiale, mi piace lo scontro fra razze diverse, gustosa parodia proprio dello zoccolo duro dei fan della saga (dinosauri vecchi vs nuovi) pronti a scagliarsi contro il remake (come é puntualmente avvenuto).




    Sempre tutto interessante, mi sembra un pochino discutibile il fatto che tu lo ritenga addirittura migliore del primo, cambiate le cose da cambiare.

    Se mi spieghi meglio, sarei molto interessato.
  • Raremirko • 13/07/18 21:54
    Addetto riparazione hardware - 3819 interventi
    Sono tra i molti che lo han preferito al capitolo 4; godibile, di buon intrattenimento, con un bel cast (Levine è un discreto villain), fa egregiamente il suo dovere e tecnicamente non delude (notevoli sfx).

    Si respira un pò l'aria de Il mondo perduto e ciò male non fa; i momenti action convincono e il film non annoia mai.

    Al cinema rende molto bene; buono, per me promosso.

    Secondo me il migliore dei 4 sequel (subito dopo c'è il 2 di Spielberg; il 4 è medio e il 3 di Johnston è mediocre).
  • Brainiac • 14/07/18 20:21
    Call center Davinotti - 1470 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Brainiac ebbe a dire:
    Poppo ebbe a dire:



    Se poi devo scegliere la "cazzata" tra le tante punterei il dito sull'asta dei dinosauri. Ma anche la scena col prelievo di sangue è da antologia del ridicolo...

    Eppure leggo di molti che lo considerano superiore al precedente. Se non ricordo male quello finiva col dino-drago acquatico che si mangiava il dino geneticamente modificato e supercattivo, così da ristabilire una sorta di equilibrio naturale.


    L'idea dell'asta la trovo abbastanza buona, ma solo abbozzata. Sarebbe stato bello sapere di piú dei partecipanti, di cui si schizza solo un breve tratteggio. Se per esempio si fosse puntato di piú sulla loro caratterizzazione la scena madre ne avrebbe giovato, invece quando vengono attaccati sono mere comparse di cui non frega nulla a nessuno. Il Jurassic World di Trevorrow per me é il migliore della serie, superiore anche a quello di Spielberg. In questo contano gli fx, che ad oggi -ovviamente- surclassano il capostipite e la lentezza strutturale del film di Steven S. che dovette giocoforza pagar pegno alla "costruzione" del Mito, appesantendo incolpevolmente una mia visione odierna Anno Domini 2018 . Non sono un fan della saga, non sono un fan dei dinosauri e quando uscí il primo ero giá grandicello, quindi se devo mettere su un film di questi mi sparo quello del sottovalutato Trev. Mi piace l'attinenza "animalesca" della psicologia bestiale, mi piace lo scontro fra razze diverse, gustosa parodia proprio dello zoccolo duro dei fan della saga (dinosauri vecchi vs nuovi) pronti a scagliarsi contro il remake (come é puntualmente avvenuto).




    Sempre tutto interessante, mi sembra un pochino discutibile il fatto che tu lo ritenga addirittura migliore del primo, cambiate le cose da cambiare.

    Se mi spieghi meglio, sarei molto interessato.

    Carissimo, parlavo di "grado di rivedibilitá" e non di bellezza tout-court. Quando accendo il bluray cosa mi rivedrei oggi? Jurassic di Spielberg o quello di Trevorrow? Non ho esitazioni. Trevorrow. Jurassic I doveva costruire il suo mito, presentare per bene le questioni filosofiche e morali, dna sí e dna no, ma soprattutto (ovviamente) contare su effetti strabilianti ma ovviamente non quanto JW (tranne quelli analogici, che preferisco sempre alla cgi). Jurassic World per me é un super-cult: amo che pompi a mazzetta le dinamiche animali, mi piacciono gli attori, il Rex ibridato spacca, con due o tre tocchi di sceneggiatura ho empatizzato con il bambino i cui genitori stavano separandosi, ho empatizzato addirittura con la Howard (anch'io non so l'etá di molti miei nipoti e li frequento poco). Ho apprezzato l'ironia sui fan della saga (lo smanettone che ha la maglia vintage e che critica le novitá... delizioso metacinema perché in realtá il film ci sta parlando della propria condizione di remake che verrá sicuramente ammazzato dallo zoccolo duro dei fans... Si sbagliava di molto Trevorrow? Non é sempre cosí per ogni saga istituzionalizzata?). Insomma penso di aver argomentato abbastanza, preferisco Jurassic World e non lo trovo strano, non sono un fan della saga ed i film di Spielberg che amo sono quelli non-fantascientifici (Duel, Prova a prendermi, Munich, Il ponte delle spie).
  • Raremirko • 14/07/18 21:26
    Addetto riparazione hardware - 3819 interventi
    Capito, capito; evidentemente abbiam idee e gusti un pò diversi, ma ciò che dici ha senso.

    Sulla stessa scia, credo, per dire, rivedresti con più gusto il Pappillon nei cinema ora, piuttosto che quello di Schaffner...
  • Brainiac • 15/07/18 06:38
    Call center Davinotti - 1470 interventi
    Raremirko ebbe a dire:
    Capito, capito; evidentemente abbiam idee e gusti un pò diversi, ma ciò che dici ha senso.

    Sulla stessa scia, credo, per dire, rivedresti con più gusto il Pappillon nei cinema ora, piuttosto che quello di Schaffner...

    Partendo dal presupposto che l'originale non lo vedo da buoni 20 anni e che del remake ho visto solo il trailer: NO E PERCHE' MAI???!??. Non ho detto: viva il post-moderno, viva i Remake. Ci sono remake belli, che secondo me tolgono un po' di polvere a qualche progenitore invecchiato maluccio (il Venerdí 13 di Nispel) e poi c'é una schiera di rifacimenti che non mi sono piaciuti per nulla (Tron, Predator vs ecc...) o che mi hanno fatto addirittura pietrificare (l'ultimo Blade Runner, pur con la confezione extralusso del serissimo Villeneuve é di una noia impossibile). Jurassic Park di Spielberg per sua stessa ammissione si basa sull'effetto-wow, sugli fx strabilianti, e nel confronto col 2017 prende bastonate (metaforiche). Ad oggi la cgi -pur avanguardistica- mostra la sua vera etá. Ribadisco quindi (sono ironico, non polemico) il mio diritto a prediligere la modernitá in un genere che si basa sull'effetto specialissimo, anche perché la sceneggiatura, solida e classicoidale, non é certo (e non anela ad esserlo) Carver o Italo Calvino. Stiamo parlando di cinema fantascientifico mainstream, occhio a non confonderlo (mescolandolo con la propria affettivitá) con un Grande Classico del Novecento.
    Ultima modifica: 15/07/18 06:39 da Brainiac
  • Raremirko • 15/07/18 22:23
    Addetto riparazione hardware - 3819 interventi
    Argomentazione molto logica (ma su Blade Runner mica son d'accordo; il film di Villeneuve è un gioiello di 160 minuti come non ne vedevo da anni...), ma c'è caso e caso.


    A me spaventa e colpisce molto più il T-Rex animatronico di Winston nel film di Spielberg, piuttosto che questi mostroni in CGI che, seppur convincano, non hanno la maestosità del tocco dei grandi maestri di effetti.


    Stessa cosa per un film come La cosa (scusate il gioco di parole): a detta di molti gli effetti di Bottin si pappan ancora molta CGI recente; quindi è tutto relativo.


    Ovvio, tra un cult invecchiato male o datato e il relativo clone/remake più figo, magari è più godibile quest'ultimo, ma imho ci son eccezioni.
  • Brainiac • 6/08/18 16:12
    Call center Davinotti - 1470 interventi
    Daniela ebbe a dire:
    I due odiosi nipotini (del primo JW nda) vengono rimpiazzati da una bambina neutra
    Concordo, é cosí neutra che a distanza di un mese non ricordo chi fosse ne che ruolo avesse nell'economia del film, a parte la scena "burtoniana". E non sono ironico, non la ricordo proprio! Ma i nipotini della Howards cosa hanno fatto al mondo per essere stati cosí vituperati?
    ;-)
    Non ti ha un po' emozionato la scena in cui il piccoletto dice al fratello grande di essersi accorto del divorzio imminente perché aveva trovato lettere di due avvocati diversi nella posta?
    Secondo me era una piccola scena scritta bene: metteva al corrente lo spettatore del background di un personaggio con un dettaglio credibile, invece del solito pianto-greco sulle separazioni (a dire il vero ormai abbastanza desuete nel cinema americano standard, dove la famiglia sembra nuovamente Sacra ed Invincibile).
    Fine della mia strenua difesa sui fratelli Giurassici, giuro.
    Ultima modifica: 6/08/18 16:14 da Brainiac