Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/10/20 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 23/10/20 14:50 - 8205 commenti

I gusti di Herrkinski

L'esordio in regia dell'attore Franco è un buon thriller dai risvolti drammatici e horror che rielabora un tema popolare fin dai 90s in una nuova chiave; la particolarità del film sta nel cambio di registro che avviene a più di metà, con un twist che muove l'azione verso lidi primi noir, poi quasi da slasher/home-invasion. Un lavoro quindi sfaccettato, dal mood cangiante, costruito sulla diffidenza e sulle debolezze dei protagonisti, ben resi da un cast in parte. Ottima la fotografia atmosferica; mantiene alta l'attenzione grazie a una tensione crescente e a colpi di scena a catena.

Lupus73 21/12/20 12:23 - 1513 commenti

I gusti di Lupus73

Due coppie (due fratelli e le compagne) affittano una villa vicino alla scogliera per le vacanze ma il locatore sembra un po' losco. Discreto thriller ben confezionato con un twist a circa metà durata che spiazza lo spettatore ma crea un effetto retrò: fino alla fine sembra di essere in un thriller old school con l'assassino dai guanti neri (De Palma, Bava, Argento, eccetera) che non entusiasma perché non s'intravedono moventi particolari nel canovaccio. Poi negli ultimi 5' c'è l'inquietante rivelazione che mostra la soluzione del film in tutta la sua modernità. Una visione ci sta.

Daniela 10/03/21 23:59 - 12731 commenti

I gusti di Daniela

Due coppie di variegata antipatia affittano per il week-end una splendida villa vista oceano. Quando due di loro scoprono di essere spiati da telecamere nascoste, il primo ad essere sospettato è l'affittuario, un tipo dall'aspetto poco amichevole... Esordio registico banale nella prima parte, in cui i personaggi si comportano come se fossero in un qualsiasi teen-horror, più intrigante nella seconda per risvolti in parte prevedibili ed in parte meno. Difficile fare il tifo per le vittime ma nessun compiacimento nella violenza ed un epilogo che colpisce per la sua seriale freddezza. 

Galbo 14/03/21 07:39 - 12438 commenti

I gusti di Galbo

Il debutto alla regia di Dave Franco è un thriller nel complesso abbastanza riuscito, con alcuni limiti concentrati sopratutto nella prima parte con personaggi scarsamente empatici e sviluppati in modo alquanto banale. Meglio la seconda parte, nella quale la sceneggiatura adotta soluzioni originali ed evita di dare troppe spiegazioni e adottando uno stile visivo decisamente efficace. Non particolarmente memorabile la prova degli attori. 

Lele Emo 23/03/21 18:26 - 184 commenti

I gusti di Lele Emo

Non da annoverare fra i giganti di genere, ma sinceramente ben riuscito e piacevole. Si fa guardare. Per toni, ambientazioni e sapori tipici, ammicca all'horror/thriller anni Ottanta e Novanta. Nebbie, esterni oscuri e desolati, trasformazione di classici del sollazzo piacevole (come una spiaggia accoglientemente solitaria) che diventano elementi disturbatamente sulfuruei e gotici. Altri elementi del genere ammiccano (ci si può vedere un Michael Myers rimaneggiato, che ci farà amare la seconda parte del film). Da vedere, piacevole anche per i cultori.

Bubobubo 27/03/21 02:20 - 1847 commenti

I gusti di Bubobubo

Sulla carta la solita solfa dell'home invasion in salsa liberal: due fratelli, le rispettive compagne, un weekend di supposto relax, qualche allucinogeno, un affittuario un po' losco, telecamere che spuntano dove non dovrebbero. 40' minuti di melina stereotipizzata e il film può finalmente cominciare: senza discostarsi formalmente dai binari lungo cui è indirizzato, ma con un'impostazione narrativa profonda radicalmente diversa, che si prende il rischio di elevare una storiella senza pretese verso dilemmi teleologici affascinanti, per quanto non (ancora) del tutto centrati.
MEMORABILE: Gli ultimi 10', sospesi, per molti versi spiazzanti.

Il ferrini 24/04/21 10:18 - 2400 commenti

I gusti di Il ferrini

Dave Franco, fratello di tanto James, mette in scena un thriller onesto, di quelli con un'unica location e gli attori che si contano sulle dita d'una mano. Fra questi c'è Allen White, noto per Shameless, che interpreta un personaggio piuttosto interessante, soprattutto nella seconda parte, quando la tensione e la nebbia iniziano a salire. Alcuni passaggi a quel punto appaiono sbrigativi, complice la breve durata del film, ma nel complesso l'idea funziona e l'epilogo è anche abbastanza sorprendente. Intrattiene dignitosamente.
MEMORABILE: "Dobbiamo essere intelligenti, non deve succedere un'altra volta."

Anthonyvm 6/05/21 01:32 - 5829 commenti

I gusti di Anthonyvm

Una casa in affitto, due coppie in vacanza, peccatucci da tener nascosti e un voyeur amante della tecnologia. Il setup è classico, così come lo svolgersi degli eventi (film come Vacancy o Welcome home torneranno inevitabilmente alla memoria), anche se la svolta slasher degli ultimi venti minuti con tanto di killer mascherato semi-indistruttibile attizza la tensione e la curiosità. La conclusione, per quanto scontata (con protagonisti così "colpevoli" non ci si poteva aspettare altro), si salva in extremis con un sottofinale maligno. Film poco omogeneo, ma nel complesso scorrevole.
MEMORABILE: La telecamera nella doccia; L'assassino soffoca il proprietario nella vasca; Il cadavere lanciato in mare si ferma a metà del dirupo; Le gomme bucate.

Ira72 23/06/21 15:09 - 1319 commenti

I gusti di Ira72

Due giorni in una casa da sogno che paiono due secoli in una casa da incubo, tanto non accade nulla per tre quarti del film (a parte un tradimento scontato e il cane che sparisce). Lo switch avviene solo nella parte finale e la cosa più interessante della pellicola è nei titoli di coda. Se la parte drammatica della sceneggiatura avesse concesso più spazio alla suspense, insinuando il dubbio dell'essere osservati attraverso piccoli indizi, seminando più tensione qua e là e non relegandola solo al finale, avrebbe anche potuto essere non male. Ma. Resta solo un mediocre déjà vu.

Kinodrop 25/06/21 20:45 - 3014 commenti

I gusti di Kinodrop

La villa sulla scogliera per il weekend di due coppie con vari altarini nascosti, diventa teatro prima di battibecchi e di recriminazioni più o meno serie e poi, per la presenza di un energumeno mascherato, di una vera e propria mattanza. Esordio in chiave thriller per Dave Franco, che la prende però un po' troppo alla larga in tutta la prima parte (che non riserva alcun guizzo di curiosità) per poi concentrare nell'ultima ventina di minuti quello che avrebbe dovuto distribuire con più parsimonia e quindi con più tensione. Non rimane impresso per nulla, prove attoriali comprese.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Salva la tua vita!Spazio vuotoLocandina 3. SouvenirsSpazio vuotoLocandina The huntersSpazio vuotoLocandina Nessun rimorso

Jdelarge 17/07/21 16:23 - 1000 commenti

I gusti di Jdelarge

Una buona fotografia salva questo film dal tonfo totale, visto che la sceneggiatura, praticamente inesistente, ammicca qua e là a pellicole viste e riviste, senza riuscire a dire nulla di nuovo. Neanche il cast appare in forma, nonostante non sia certamente questo il problema più grande del film. Nessun momento memorabile e anche la scelta della caratterizzazione visiva del cattivo di turno non presenta alcun tratto di originalità.

Siska80 18/07/21 12:25 - 3941 commenti

I gusti di Siska80

Due coppiette, un luogo isolato e una telecamera nascosta. Queste sono le premesse che danno il via a una serie di situazioni in cui la suspense dello spettatore è in crescendo in maniera direttamente proporzionale alla paura dei protagonisti. Dopo un inizio lento, il film ingrana e nell'ultima mezz'ora parte la mattanza tra i boschi e dentro la villa in stile La casa; il cast se la cava sufficientemente, ma il punto debole è il finale che, pur essendo originale, potrebbe deludere gli appassionati del genere. Merita comunque la visione.
MEMORABILE: I titoli di coda (per il contesto nel quale vengono inseriti).

Deepred89 22/07/21 00:40 - 3725 commenti

I gusti di Deepred89

Pellicola con qualche buona carta da giocare, con due coppie in una casetta isolata che, dopo molte chiacchiere e altrettante menzogne, si rendono conto di essere osservati da qualcuno. Troppo tempo per carburare, ma svolta thriller-slasher abilissima e con un'ottima gestione della suspense. Peccato per l'ennesimo finale non rivelatore che ancora una volta lascia l'amaro in bocca. Attori anonimi ma tutto sommato adatti, ritmo migliorabile, buona confezione: pur con tutti i suoi limiti, un film più che dignitoso.

Pinhead80 24/11/21 23:47 - 4867 commenti

I gusti di Pinhead80

Due coppie affittano una bellissima casa per passare un fine settimana tranquillo e rilassante. Ben presto scopriranno che l'iniziale diffidenza nei confronti del locatore è più che giustificata. C'è sempre un occhio nascosto da qualche parte che ci osserva mentre facciamo qualcosa che non va, e per questo saremo puniti. Si può riassumere un po' così questo thriller riuscito solo in parte che risulta penalizzato dalla bruttissima caratterizzazione dei ragazzi che appaiono talmente odiosi da risultare insopportabili. Buoni ed esplicativi i titoli di coda.

Cotola 24/12/21 09:55 - 9134 commenti

I gusti di Cotola

Se le dinamiche relazionali tra i protagonisti e quelle narrative non sono certo una novità, va detto che la sceneggiatura ha comunque il merito di riuscire a suscitare un discreto interesse per la storia. Ed il plot è capace di regalare un paio di sorprese, l'ultima delle quali, nell'epilogo, è pienamente riuscita e permette alla pellicola di distaccarsi dalla media di tanti filmetti di cui a fine visione non resta quasi nulla nella memoria. Ed anche ritrarre personaggi così sporchi ed antipatici, per i quali non si fa certo il tifo, è una discreta freccia all'arco del film.

Diamond 20/05/24 07:53 - 248 commenti

I gusti di Diamond

Interessante opera d'esordio di Dave Franco che comincia come un dramma di coppia banale e caratterizzato da intrecci relazionali visti e stravisti. Ma Franco è tutto sommato abile a costruire lentamente uno stato tensivo che esplode nel twist dell'ultimo atto quando il film si trasforma in uno slasher mostrando sottotesti non banali. Non tutto funziona perfettamente, ma il finale amaro (e i relativi titoli di coda) rendono il film meritevole di almeno una visione.
MEMORABILE: I titoli di coda.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.