Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/05/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 2/05/07 09:31 - 3015 commenti

I gusti di Il Gobbo

Istanbul. Un agente americano ha una missione segreta, ma i nazisti lo vogliono eliminare... Classico thrillerone spionistico anni '40, da un romanzo di Eric Ambler, in larga parte realizzato da Orson Welles, che oltre a recitarvi con il massimo della gigioneria (truccato come Stalin!) vi apporta i suoi eccessi, il "suo" cast, e certe sue atmosfere malate. Pinco pallino Foster si limita a dirigere il traffico, ma anche l'occhio poco allenato distingue senza sforzi le scene del Maestro. Divertente.

Galbo 15/03/10 07:11 - 12360 commenti

I gusti di Galbo

Scritto (e diretto sebbene non sia stato accreditato) da Orson Welles, è un piacevole film di genere spionistico avventuroso. L'ambientazione conferisce un tocco di gradevole esotismo alla vicenda che è ben scritta e diretta, oltre che interpretata da un ottimo cast.

Cotola 9/03/10 23:28 - 8970 commenti

I gusti di Cotola

Divertente film spionistico-avventuroso che Welles diresse in parte (prima di essere sostituito con un anonimo regista) e che scrisse con Cotten e interpretò. La storia è abbastanza coinvolgente ed intrigante e non mancano dei bei momenti che sono sicuramente ascrivibili alla mano dell’eccelso cineasta. Davvero non male.

Giùan 29/09/11 16:41 - 4501 commenti

I gusti di Giùan

Film paradigmatico del tormentato rapporto tra Welles e gli Studios, after l'inopinato successo di Quarto potere. Il film deve il proprio carattere frammentario al low budget e ai rabberciamenti della RKO, alternando momenti folgoranti come l'incipit (che parrebbe filmato dallo stesso Orson) ad altri in cui lentezza di inquadrature e dialoghi ruba spazio e tempo al ritmo. Restano a mente brandelli staccati di un quadro incompiuto, curiosi ed estemporanei. L'aplomb Staliniano di Welles e la sua combriccola (Cotten, Moorhead) valgon però sempre un'occhiata.

Homesick 30/03/12 17:39 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Sarebbe stato il terzo film di Welles, ma dietro la regia del dilettante Foster è comunque palese la supervisione del grande maestro, in particolare nella sequenza di apertura e nell’inseguimento sul cornicione (quest’ultimo un gran bel pezzo di cinema); riuscita anche la fosca atmosfera da spy-movie, preponderante su un montaggio monco che rende la storia discontinua e sbilanciata. Con aria staliniana e mente da Ataturk, Welles si asside sullo scranno più alto: sotto di lui uno smarrito Cotten al centro e i fedelissimi del Mercury Theater ai lati.
MEMORABILE: Il capitano ubriaco che sghignazza; l’inseguimento sul cornicione dell’albergo, sotto la pioggia battente.

Daniela 3/05/17 11:16 - 12565 commenti

I gusti di Daniela

Durante la seconda guerra mondiale, un americano in Turchia per vendere armi al governo si trova nel mirino di spie tedesche che vogliono impedire l'affare, contrario ai loro interessi. Thriller spionistico in cui lo zampino di Welles è ben avvertibile, nonostante il diretto interessato avesse poi sminuito il proprio apporto. Trama stringata ma ben gestita, in cui il protagonista, un uomo tranquillo non abituato all'uso di armi, si trova ad affrontare criminali professionisti in una situazione apparentemente senza via di scampo. D'impatto il finale in equilibrio sotto la pioggia.
MEMORABILE: Il killer si pettina ascoltando musica; Le armi improvvisate (l'ombrello, il coltellino) più utili del previsto; Il finale sul cornicione.

Reeves 9/11/23 00:32 - 2100 commenti

I gusti di Reeves

Uno dei tanti film in cui si notano le tracce del genio di Orson Welles e i tanti ostacoli che i padroni del cinema (cioè le majors americane) gli hanno messo tra le ruote. Qui il contrasto tra le scene girate da lui e quelle affidate a Foster è evidente a prima vista. Però quando si vedono il suo tocco e la sua presenza, si sogna. E il fido Joseph Cotten sa come cavarsela.

Orson Welles HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Quarto potereSpazio vuotoLocandina L'infernale QuinlanSpazio vuotoLocandina Il processoSpazio vuotoLocandina Rapporto confidenziale
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Curiosità Undying • 10/07/08 21:35
    Risorse umane - 7576 interventi
    Rifatto (molto male) nel 1975 da Daniel Mann e da noi circolato come La Rotta del Terrore (in origine Journey Into Fear).
  • Discussione Cotola • 16/03/10 18:30
    Consigliere avanzato - 3837 interventi
    Nel suo commento Galbo ebbe a dire:

    Scritto (e diretto sebbene non sia stato accreditato) da Orson Welles


    In realtà il film fu diretto solo in parte
    da Orson Welles che venne poi sostuito dal
    più anonimo collega di cui si legge in scheda.
    La pellicola in questione non è insomma tutta
    farina del sacco del grande regista.
    E' in ogni caso un film divertente e godibile.
  • Discussione Galbo • 16/03/10 18:48
    Consigliere massimo - 3990 interventi
    si, intendevo la stessa cosa ma sono stato troppo sintetico