LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 8/08/07
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mascherato 31/08/08 17:34 - 583 commenti

I gusti di Mascherato

Squadra che vince non si cambia. Alzi la mano chi crede che i proverbi abbiano sempre ragione. Pellegrini, Luca & Paolo saranno tra quelli col braccio alzato, visto che, dopo l'inopinato (ed opinabile) successo di E allora mambo, ci riprovarono con questo Tandem. Che comincia bene: una gradevole commedia corale in cui, però, i solisti sono deboli (il personaggio di Luca, troppo convenzionale). E, quando, nella seconda parte, il coro man mano sparisce per far posto ai 4 protagonisti, il film logicamente si impantana. I due ex Cavalli Marci si confermano, comunque, attori di "razza".

Ciavazzaro 12/09/09 12:31 - 4762 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Il peggiore dei pseudo film fatti dalla coppia Bizzarri-Kessisoglu. Di una pochezza desolante, sia dal punto di vista recitativo che da quello tecnico, e pure la sceneggiatura non brilla certamente per originalità. Davvero evitabile, a mio avviso.

Galbo 9/02/12 05:55 - 11386 commenti

I gusti di Galbo

Dopo un buon esordio, Lucio Pellegrini sceglie per la seconda prova da regista, un tema abusato (l'incomunicabilità della coppia) con risultati purtroppo deludenti. Scarsa la sceneggiatura, basata su troppi luoghi comuni e dotata di poca inventiva e personalità; mediocre la messa in scena che pare troppo votata "al risparmio". Poco credibile la prova dei due protagonisti, che urlano troppo e recitano pochissimo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Samuel1979 • 17/08/13 13:59
    Call center Davinotti - 2928 interventi
    Luca Bizzarri esegue una personale versione di Son of a Gun" dei The Vaselines