RazzaBastarda

Media utenti
Anno: 2012
Genere: drammatico (bianco e nero)
Note: Aka "Razza bastarda". Presentato in novembre al Festival di Roma ma uscito nei cinema nel 2013.
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/05/13 DAL BENEMERITO ZARATOZOM
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Zaratozom 29/05/13 20:24 - 56 commenti

I gusti di Zaratozom

Trasposizione in pellicola del lavoro teatrale “Roman e il suo Cucciolo” (già adattato da "Cuba and His Teddy Bear" di Povod) diretto e interpretato da Gassman con lo stesso cast. Tanto strepitoso e fisico sulle assi del palcoscenico, quanto cupo e disturbato in un gotico bianco e nero al cinema. Non funziona. Troppo brutti, sporchi e cattivi i personaggi per risultare anche digeribili. Le azzeccate location, le riprese sempre troppo strette sui volti, la mancanza di respiro, fanno fallire quello che a teatro era invece cinematograficamente ok.
MEMORABILE: Il disadattato Gassman rumeno. Immenso; Gammarota che spezza con ironia l'incubo narrativo e il carognesco Talebano Meogrossi (il "Che" a teatro).

Nando 8/08/14 22:01 - 3454 commenti

I gusti di Nando

Un bianco e nero lievemente finto con personaggi caricati in maniera teatralmente estrema. Il risultato è un film straniante in cui la popolazione rumena viene macchiettizzata in modo finemente ridicolo. Un lontano accenno al neorealismo, ma seguire tutta la narrazione appare non sempre agevole. Gassman è bravo ma troppo italico mentre Anzaldo brilla.

Galbo 10/06/15 05:50 - 11314 commenti

I gusti di Galbo

Va dato atto ad Alessandro Gassman di avere scelto un soggetto non facile e non commerciale per il suo debutto alla regia. Un film ambientato nella comunità rumena e nel quale l'attore e regista interpreta un personaggio sopra le righe. Il film non si può dire molto riuscito. Gassman si impegna ma la sua interpretazione (come quella in realtà di gran parte del cast) è troppo "caricata". Il bianco e nero, pensato si presume per dare un'impronta di maggiore veridicità, caratterizza troppo il film stilisticamente e ottiene l'effetto opposto.

Piero68 2/05/17 09:58 - 2752 commenti

I gusti di Piero68

Un bianco e nero troppo fine a se stesso e, a volte, malamente posticcio, rovinano non poco un prodotto che si propone come il nuovo neorealismo. La sceneggiatura è anche interessante e le figure di contorno ben cesellate, come Geco o Il talebano. Forse è proprio il personaggio di Gassman a fare acqua: troppo esuberante e sopra le righe per essere credibile fino in fondo. Quasi una parodia del rumeno medio e dei suoi modi di fare. E questo stona molto con l'intenzione profusa nel prodotto. Cameo di Placido, superlativo come al solito.
MEMORABILE: Il messaggio lasciato da Talebano: "Homo homini lupus: traduzione incula prima di essere inculato. In questa giungla la parola amico non esiste".
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Ruber • 31/08/15 19:02
    Compilatore d’emergenza - 8943 interventi
    @Zender: da cambiare in b/n http://www.imdb.com/title/tt2381293/ Che boiata! Madre mia lo visto ieri sera, un oretta persa nel nulla, e dopo dieci minuti avevo i timpani rotti dal vociare alto e a tratti abbastanza incomprensibile di Gassmann che imitava la voce rumena. Una sceneggiatura cosi brutta mi mancava da qualche tempo. Se i risultati sono questi si astenga da continuare la carriera registica e continui con quella di attore che forse gli riesce meglio.
    Ultima modifica: 31/08/15 19:19 da Ruber
  • Discussione Galbo • 1/09/15 05:52
    Gran Burattinaio - 3745 interventi
    Anche a me ha deluso parecchio, avevo migliori aspettative.....
  • Discussione Ruber • 1/09/15 15:14
    Compilatore d’emergenza - 8943 interventi
    Galbo ebbe a dire: Anche a me ha deluso parecchio, avevo migliori aspettative..... Ma poi cos'è quella roba di di girarlo in b/n?? cosa voleva trasmettere? bah lo trovata una cosa senza alcun senso.