Most likely to die - Film (2015)

Most likely to die
Media utenti
Titolo originale: Most Likely to Die
Anno: 2015
Genere: horror (colore)
Note: Aka "Most Likely to... Die".

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/07/16 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 26/07/16 02:50 - 8109 commenti

I gusti di Herrkinski

DiBlasi aveva stupito con lo scorso Last shift; è quindi ancora più cocente la delusione per questo penoso teen-slasher che parte da un assunto di base simile a Jolly killer ma che non riesce a divertire in alcun modo. Interpreti con cui è impossibile solidarizzare, un killer non particolarmente interessante, pochi omicidi (con un paio di bei momenti splatter e nulla più) e una confezione non adeguata, dalle location anonime alla pessima ost. Dispiace, ma sembra veramente uno dei tanti straight-to-video di qualche esordiente senza talento.
MEMORABILE: Lo sgozzamento con cappello.

Mco 14/11/17 22:00 - 2327 commenti

I gusti di Mco

Un gruppetto di vecchi compagni di scuola si ritrova alla mercè di un mascherato assassino, con tanto di feluca. L'idea non brilla certo per originalità e i protagonisti soddisfano ampiamente i canoni del genere, dagli omosessuali all'alcolista passando per il belloccio famoso e la ragazza di facili costumi. Le occasioni di morte, però, si caratterizzano per l'alto tasso gore (una per tutte la decapitazione in cucina) e il travestimento "scolastico" del babau di turno non è poi così malaccio. Insomma, gli amanti dello slasher possono goderne.
MEMORABILE: L'omicidio iniziale.

Anthonyvm 19/03/19 15:42 - 5686 commenti

I gusti di Anthonyvm

Omaggio allo slasher anni '80, anche se di quello più derivativo e banale (già all'epoca). Jolly killer sembra lo spunto principale per una storiella di "vendetta del nerd" già vista e stra-vista, anche se qui le angherie subite dallo stesso sono soltanto accennate nei dialoghi (manca infatti il famoso prologo, tappa fissa di quasi tutti gli slasher del genere). A parte questa novità, il film procede nel più classico dei modi, compreso il twist finale. Curioso il cappello da diplomando affilato usato come arma. Evitabile, ma almeno il gore c'è.
MEMORABILE: Lo sgozzamento per mezzo del cappello (mai si era visto uno psycho killer uccidere con la testa!); La decapitazione sul banco; Il colpo di scena.

Pumpkh75 22/12/20 14:00 - 1749 commenti

I gusti di Pumpkh75

Stavolta DiBlasi non la sfanga: si aggrappa sì a uno scoglio che più solido non si può (la riunione di classe in una villa isolata), ma naufraga totalmente nell’alimentare la tensione e affoga senza fiato schiacciato da una confezione televisiva che sanitizza ogni anfratto della vicenda. I momenti splatter fan solo capolino e son pochi, idem le bellezze femminili (con una protagonista che non è certo Miss Universo); ma in questo genere  non era meglio abundare piuttosto che deficere? Appena sufficiente il look del serial killer. Serafico.

Lupus73 11/04/22 12:12 - 1494 commenti

I gusti di Lupus73

Rimpatriata in una villa tra vecchi compagni di college ambosessi, ma qualcuno inizia il body count. Slasher (che non lesina in brutalità) con soggetto interessante in cui nella prima parte emergono vecchie dinamiche di ex compagni di scuola: vecchi amori abbandonati, cotte non dichiarate e... bullismo finito male. Originale il killer mascherato da inquietante diplomando con tanto di toga e "tocco tagliente". C'è da dire che nelle dinamiche degli omicidi la regia funziona meno, lasciando a desiderare per tensione causa situazioni improbabili/discutibili che smorzano il tutto.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Suburban gothicSpazio vuotoLocandina The Lazarus effectSpazio vuotoLocandina Innamorata della morteSpazio vuotoLocandina Blood lake
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.