Le notti proibite del marchese De Sade

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Tobe Hooper's Night Terrors
Anno: 1993
Genere: horror (colore)
Note: Aka "Night terrors".
Numero commenti presenti: 9
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 7/08/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 24/12/07 02:25 - 7801 commenti

I gusti di Cotola

Per la serie c'era una volta un regista. Pessimo, imbarazzante, ridicolo e indigesto pasticciaccio in cui si raccontanto le vicende di un novello De Sade, interpretato da un goffo Englund e della sua combriccola. Il tutto avviene tra modeste "perversioni" e improbabili paesaggi esotici da cartolina. La sceneggiatura poi è incapce di coniugare con efficacia i diversi registri temporali della storia. Probabilmente il peggior Hooper di sempre.

Dr.schock 11/02/08 16:27 - 83 commenti

I gusti di Dr.schock

Diciamolo subito: il vero De Sade c'entra poco e di notti proibite si sente a malapena il profumo. Occasione sprecata per Hooper che, stranamente, tiene il freno a mano tirato per tutto il film, confezionando un filmettino che scivola via tranquillo suscitando pochi brividi e qualche sbadiglio. Stranamente carine le scenografie.

Undying 3/04/09 03:23 - 3834 commenti

I gusti di Undying

Nella Parigi del XVII secolo il "buon" De Sade (Robert Englund) gode delle torture a cui viene sottoposto mentre si trova nelle patrie galere. Con un salto temporale d'oltre 300 anni -e un altrettanto lodevole scarto spaziale- la storia svolta in Egitto: dove si focalizza sulle vicende di Sabina (Alona Kimhi), di un eccentrico archeologo e della di lui figlia, con la quale la protagonista entra in amicizia dopo averla salvata da un'aggressione perpetrata da quattro bruti. Buco nell'acqua -clamoroso- per Hooper, alle prese con una storia strampalata noiosa e interminabile. Nè sex, nè violence.

Daidae 16/01/10 16:45 - 2829 commenti

I gusti di Daidae

Vedendo certi film è davvero difficile trattenere risate, urla di scherno e insulti. Trama pessima con un tentativo assai difficile di mischiare il marchese De sade con una setta religiosa! Attori ignobili a iniziare da Englund, lontano anni luce dai fasti dei primi Nightmare. Un buco nell'acqua.
MEMORABILE: La scena di lesbismo.

Ryo 29/04/11 16:12 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Il grande regista di Non aprite quella porta riesce ad intrattenere pure con film dallo scarso budget: questa rivisitazione del personaggio del Marchese De Sade si incentra sulla personalità malvagia e sadica del nobile la cui storia viene intervallata da quella di un suo pronipote. Entrambi sono interpretati da un grande Englund. Nota di merito anche a tutti gli altri attori. Belle scenografie.

Von Leppe 16/11/12 15:27 - 1080 commenti

I gusti di Von Leppe

Buon inizio con Robert Englund che impersona molto bene il marchese De Sade, ricoperto di cipria e di parrucca da risultare grottesco (ne esce una figura dall'aspetto veramente marcio, in una scena sotterranea di torture niente male). Poi l'azione si trasferisce nell'Egitto contemporaneo perdendo progressivamente punti andando avanti nella trama, fino al naufragio, tradendo i propositi iniziali. C'è qualche visione perversa a base di serpenti, ma niente di più che ricordi le scelleratezze del divin marchese.

Jena 18/10/15 12:48 - 1277 commenti

I gusti di Jena

So di essere uno dei pochi estimatori di questo film dello zio Toby ma... Hooper tenta qui la via dell'onirismo assoluto e, d'accordo, non ha lo spirito visionario di un Lynch ma alcune atmosfere non sono male. Anche le scene erotiche danno non pochi brividi, per la bellezza sensuale della Trilling (che qui inizia e finisce la carriera). In più abbiamo il grandioso Englund che si produce in una folle e maestosa interpretazione, che tiene in piedi tutto il film. Se si accetta il delirio del tutto ci si può anche divertire.
MEMORABILE: La tortura iniziale di De Sade/Englund; Englund crocifisso che declama poesie.

Minitina80 26/11/20 08:42 - 2496 commenti

I gusti di Minitina80

Si salva davvero poco di questo lavoro di Tobe Hooper, che naufraga rovinosamente nel giro di un attimo. Fallisce a livello storiografico, non consentendo di capire dove voglia andare a parare. Non si riesce a comprendere bene il nesso delle dislocazioni temporali che conservano l’unico elemento di interesse in Englund nei panni di un De Sade lascivo e marcio nell’animo, capace di suscitare rammarico per non essere stato sfruttato meglio. La noia arriva lesta e predomina per tutto il tempo, non lasciando scampo a un’opera incapace di convincere.

Sir gawain 5/03/21 08:26 - 22 commenti

I gusti di Sir gawain

Triste sapere che questo scialbissimo tv movie fu diretto dal grande Hooper. Piatto, noioso, non succede nulla fino a fine film e quando succede viene messo in scena in maniera ridicola. Englund se la cava bene soprattutto nelle scene del Marchese nelle segrete, l'unica cosa vagamente riuscita del film, polpettone difficilmente difendibile. La sceneggiatura è poi scritta con male, il resto del cast è terribile e Hooper dirige svogliatissimo. Da lasciare nel dimenticatoio.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Undying • 17/09/10 00:59
    Scrivano - 7618 interventi
    La Stormovie sta riscoprendo un'ampia gamma di titoli che arriveranno a breve sugli scaffali dei negozi in formato digitale.
    Anche questo (dimenticabile) film di Hooper è in lista.
    Disponibile dal 13 ottobre.

  • Homevideo Buiomega71 • 19/05/11 11:49
    Pianificazione e progetti - 22525 interventi
    Data d'uscita il 20/07/2011.