Le feu a la mine - Corto (1911)

Le feu a la mine
Media utenti
Titolo originale: Le feu a la mine
Anno: 1911
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Cast: (n.d.)

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/09/23 DAL BENEMERITO COTOLA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 28/09/23 19:38 - 8888 commenti

I gusti di Cotola

Due minatori sono amici per la pelle, ma una donna turba il loro rapporto. Un giorno scoppia un incendio nella miniera in cui lavorano. Melodrammone di dodici minuti in cui Perret racconta una storia che potremmo definire classica e, pur nella sua brevità, di buon respiro. Nulla viene risparmiato allo spettatore, compreso il finale tragico. Peccato che la drammaticità del tutto sia smorzata da una recitazione eccessivamente teatrale - ma non è una novità per l'epoca - che qui provoca effetti di ridicolo involontario e da una certa prevedibilità degli sviluppi narrativi. Modesto.

Pigro 18/11/23 10:41 - 9518 commenti

I gusti di Pigro

Due amici minatori, nonostante il matrimonio di uno per la ragazza amata anche dall’altro; e poi l’incendio. Sono passati appena cinque anni dal più grande disastro minerario della storia europea, a Courrières con 1.099 morti (e sei anni dal film Au pays noir) e Perret porta sullo schermo il dolore di un’intera nazione attraverso le immagini quasi documentarie della tragedia, calandola nella normalità quotidiana e umile di un amore, per concludere sulla potente immagine della madre in lutto. Una pellicola quasi catartica, comunque impressionante.

B. Legnani 19/11/23 23:53 - 5475 commenti

I gusti di B. Legnani

Molto particolare è il finale, con la madre del minatore scomparso che resta lì, al lato sinistro dello schermo, nel suo dolore. Posizione scelta, la sua, si può presumere per dare naturalezza alla cosa, senza quindi cambiare inquadratura e spostarla al centro del quadro. Film che parla di amicizia, di eroismo, di morte. La parte più interessante è quella con il fumo che fuoriesce dal pozzo minerario e del terrore che pervade tutti, testimononianza di fatti non rari, all'epoca. Perret già qui fa notare il suo interesse per la direzione delle masse, che metterà a frutto in futuro.

Léonce Perret HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Il mistero della rupeSpazio vuotoLocandina Le cÅur et l'argentSpazio vuotoLocandina La fille du margraveSpazio vuotoLocandina The A.B.C. of Love
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.