LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/10/20 DAL BENEMERITO COTOLA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 26/10/20 19:32 - 7622 commenti

I gusti di Cotola

Malickiani di tutto il mondo, rallegratevi: Terrence è tornato! E lo ha fatto raccontando una storia, vera, nel suo stile: copioso uso della voce fuori campo, dialoghi scarni, ellissi narrative, lunga (180 minuti) durata. Le tre ore potrebbero spaventare, ma il film non annoia mai: riesce anzi ad incuriosire e coinvolgere fino alla fine che non arriva certo a sorpresa. Un efficace inno contro la stupidità della guerra (ma non solo), privo di strepiti, retorica ed inutili giaculatorie. Chi ama il cinema dell'australiano, troverà pane per i suoi denti.

Daniela 31/10/20 20:11 - 9643 commenti

I gusti di Daniela

Un contadino austriaco rifiuta di giurare fedeltà a Hitler e di partecipare alla guerra e, sostenuto dalla propria fede e con l'appoggio della moglie, affronta le conseguenze di questa scelta... Per sua ammissione, Malick ha diretto un film più "convenzionale" rispetto ai tre precedenti. Vien allora da dire "viva la convenzione" se significa raccontare una storia forte e coinvolgente mediante una messa in scena raffinata con inquadrature curatissime e largo uso del grandangolare che non è solo fonte di godimento estetico ma veicola emozioni. Sobriamente commovente.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Daniela • 28/10/20 21:05
    Consigliere massimo - 5296 interventi
    Caro Cotola, che consolazione leggere il tuo commento!
    Dopo tre mattonate di seguito, avevo messo una croce sul nome di Malick, ma con molto rammarico. Ora, mi affido del tuo giudizio e sono pronta a ravvedermi ;o)
  • Discussione Cotola • 28/10/20 21:25
    Consigliere avanzato - 3645 interventi
    Magari lo troverai meno bello di quando sia capitato a me, ma di sicuro nulla a che vedere con gli ultimi filmetti. C'è una netta differenza: un ritorno alle origini. 
  • Curiosità Daniela • 30/10/20 20:57
    Consigliere massimo - 5296 interventi
    Il film racconta le vicende di Franz Jägerstätter, un contadino austriaco cattolico.  
    Chi volesse conoscere di più sulla sua figura, può trovare notizie in italiano qui (biografia) e qui (scelta degli scritti)
  • Discussione Daniela • 31/10/20 20:14
    Consigliere massimo - 5296 interventi
    Cotola ebbe a dire:
    di sicuro nulla a che vedere con gli ultimi filmetti. C'è una netta differenza: un ritorno alle origini. 
    Una resurrezione.