LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/05/08 DAL BENEMERITO DUSSO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Dusso 9/05/08 16:22 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Road movie americano del 1972, rozzo ma efficace con finale posticcio e qualche buco di sceneggiatura (la madre che sa che la figlia è con i due ragazzi...). Una ragazza e due ragazzi sono braccati dalla polizia e cercano in tutti modi di scappare e di raggiungere il Brasile.

Il Gobbo 10/10/10 23:55 - 3013 commenti

I gusti di Il Gobbo

Ciofeca nello "stile" a metà fra grindhouse e post-Easy rider così caratteristico di certa serie B americana dei primi anni '70, sporco e grossolano, piatto e trucido, figlio a suo modo dei Meyer e dei Lewis ma senza la loro estrosa follia. A dirla tutta, una palla. Mesta apparizione di una sciupatissima Gloria Grahame.

Fauno 2/02/11 15:37 - 2077 commenti

I gusti di Fauno

A tratti molto crudo, a tratti grottesco e quasi inattendibile. Reazionarie più che mai le istituzioni a stelle e striscie contro un biker che ha la sola colpa di essere al mondo e di aver lo spirito libero: in Easy rider il concetto di caccia alle streghe è solo sfiorato, qui pervade tutto il film... Al di là di quello di una visione ne è degno, perché è discretamente pulp, senza però aspettarsi grosse emozioni... arriveranno in un paio di decenni...
MEMORABILE: Lo sceriffo zoppo col sigaro; la madre della ragazza, quando ricicla lo spinello.

Faggi 2/03/17 12:19 - 1528 commenti

I gusti di Faggi

Ruvido, non orrido: gli attori se la cavano, alcune sequenze sono ben girate ma lascia il tempo che trova. Tecnicamente ha delle cadute rovinose nel pressappochismo; il suo vero punto debole è la monotonia dell'insieme, che accoppiata alla seriosità lo rende poco divertente. Sui titoli di coda una voce ci ricorda di aver assistito a "una storia cominciata per scherzo e finita tragicamente" e ci avverte che "il delitto non paga" (tanto per marcare definitivamente il territorio d'exploitation).

Berto88fi 10/01/21 12:47 - 212 commenti

I gusti di Berto88fi

Noioso road movie dalla sceneggiatura tiratissima: terzetto di hippie ribelli, improvvisati criminali, fuggono dalla polizia. A metà strada dal precedente Easy rider di cui non possiede il fascino, e il successivo Zozza Mary pazzo Gary di cui non ha la spettacolarità; tenta in maniera vana di virare sul truce, con effetti speciali pessimi e scene d'azione sconclusionate. Banale e fiacco anche il finale, unito alla morale della voce fuori campo a sensibilizzare i giovani sul crimine, che fa apparire il film ancora più obsoleto.
MEMORABILE: La mamma di Julio, brontola con la figlia perché si fa uno spinello, ma poi glielo sequestra e se lo fuma lei...

Herrkinski 25/05/22 15:04 - 6689 commenti

I gusti di Herrkinski

Sulla falsariga di Easy rider, Gangster story e di tutti i loro epigoni 70s del filone sui bikers e di quello sulle fughe disperate in auto di giovani hippie, ne rappresenta un esempio piuttosto grezzo; il low-budget è evidente, script e montaggio risultano a tratti pasticciati e il messaggio di fondo risulta abbastanza ipocrita e puramente exploitation. Restano qualche scena violenta riuscita, un buon Stockwell (anche se come mezzo indiano proprio non è credibile) e quel fascino consumato delle pellicole grindhouse dell'entroterra Usa, ma rimane al di sotto delle aspettative.

Dean Stockwell HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Il Gobbo • 12/10/10 00:00
    Contratto a progetto - 770 interventi
    Avvistato qualche anno fa in edicola (!) un dvd della Surf, che dovrebbe essere ancora reperibile.