Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/03/23 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 3/03/23 13:25 - 12364 commenti

I gusti di Galbo

Secondo molti critici musicali, esiste un prima e un dopo Battisti nella storia della musica italiana. Ad ottant'anni dalla sua nascita, questo documentario di Verdelli è una celebrazione dell’artista che evita i toni enfatici per entrare nel “tecnico” e testimoniare le doti del musicista come produttore e il suo perfezionismo nella ricerca del suono. Molte interviste e ampio spazio dedicato alla collaborazione con Mogol. Piuttosto ridotto (e questo è un limite del documentario) lo spazio dedicato alla seconda parte della carriera di Battisti, quella del sodalizio con Panella.

Reeves 4/03/23 17:52 - 2108 commenti

I gusti di Reeves

Tanti punti di vista per raccontare quanto importante sia stato il contributo di Lucio Battisti alla storia della canzone italiana. E, al tempo stesso, un documentario che non è una sorta di santino postumo ma al contrario riesce ad approfondire e a far capire meglio tante cose che avevamo sotto gli occhi (le sue canzoni sono notissime) ma di cui non ci eravamo accorti. Notevole e divertente soprattutto Claudio Bonivento.

Ultimo 7/03/23 13:40 - 1647 commenti

I gusti di Ultimo

Lucio Battisti è stato senza dubbio il più grande (o tra i più grandi) musicista italiano, e questo buon documentario gli rende onore, specie grazie agli interventi di chi lo ha conosciuto e apprezzato dal vivo. Notevoli i momenti musicali, su tutti il duetto con Mina del 1972, e più che buona l'ultima parte, condita dagli interventi di Arbore e Bonivento. Peccato venga dato poco spazio al periodo post Mogol.

Lythops 9/03/23 17:32 - 1019 commenti

I gusti di Lythops

Per chi ha amato e ama Lucio Battisti, non c'è niente di meglio. Il documentario colma un vuoto presente da decenni, stanti le notizie sempre scarse sul cantautore. Il limite del lavoro sta nella ripetitività e prevedibilità della struttura e nel mancato sviluppo nella produzione forse più interessante, quella con Panella come creatore di testi, senza analizzare capolavori come "Il nostro caro angelo" e "Don Giovanni". Molto graditi gli interventi di Bonivento (senza dubbio il migliore), Arbore e Finardi.

Gabrius79 30/03/23 23:54 - 1416 commenti

I gusti di Gabrius79

Discreto documentario per ricordare la discografia di Battisti attraverso tante interviste e svariate immagini di repertorio. Si insiste molto sul periodo del sodalizio con Mogol (presente anche lui nelle intervistelasciando uno spazio scarso negli ultimi venti minuti al periodo del sodalizio con Panella. Riascoltare le sue intramontabili canzoni è sempre un piacere.

Giorgio Verdelli HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Pino Daniele - Il tempo resteràSpazio vuotoLocandina Ezio Bosso: Le cose che restanoSpazio vuotoLocandina Paolo Conte - Via con meSpazio vuotoLocandina Mia Martini - Fammi sentire bella
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.