Indagine su un parà accusato di omicidio

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/12/07 DAL BENEMERITO COTOLA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 16/12/07 01:51 - 7630 commenti

I gusti di Cotola

Sconosciuto ma bellissimo noir "atipico" che può contare su diverse frecce al suo arco: in primo luogo una regia molto personale, sobria e sicura, corroborata da una notevole sceneggiatura, fatta di molti silenzi e sottintesi, che focalizza la sua attenzione sul rapporto tra i due protagonisti, interpretati da due attori straordinari in stato di grazia, le cui psicologie sono davvero a tutto tondo e progrediscono con grande credibilità. Insomma, se vi capita di procurarvelo non fatevelo scappare.

Mco 13/10/09 00:11 - 2159 commenti

I gusti di Mco

Un bel polar coprodotto dall'Italia e che possiede quel tocco di giallo che la fece da padrone negli anni settanta nel Belpaese. Eccellenti nelle rispettive parti Ronet e Bouquet ma ciò che rende la pellicola differente dalle altre consimili è la componente introspettiva della psiche che si inserisce in un contesto criminoso. Molto particolare, poco conosciuto ma valido anzichenò.

Daidae 15/04/12 05:48 - 2763 commenti

I gusti di Daidae

Uno dei tanti validi film francesi del 70. L'amicizia tra il parà e il commissario reazionario è descritta bene, le ambientazioni sono valide e il film può contare su un cast perfetto a iniziare dall'ottimo Ronet, attore di indubbia qualità; cappello anche per Bouchet. Da vedere se si amano i film di qualità, profondi.
MEMORABILE: Ronet va in giro con una scimmietta.

Rufus68 16/11/18 00:04 - 3153 commenti

I gusti di Rufus68

Noir davvero anomalo in cui tutti i luoghi comuni del genere vengono (parcamente) utilizzati per lo scavo psicologico dei caratteri. A dominare è il non detto tanto che, a volte, sfuggono le motivazioni più recondite alla base dell'azione dei personaggi. Notevole il senso di solitudine evocato da entrambi i protagonisti, prigionieri di ruoli sociali (di uomini d'ordine) che li portano alla riprovazione pubblica e, quindi, alla mutua complicità. Grandi interpretazioni.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Roger • 28/06/12 23:44
    Call center Davinotti - 2826 interventi
    Di questo bel film ho una copia registrata in tv qualche anno fa.Ebbene credo che abbia il doppiaggio più disastrato che io abbia mai sentito.Numerose volte durante il film i protagonisti cambiano voce e perfino accento!Inoltre i rumori di fondo spesso rimbombano come ci fosse un eco.
    Ultima modifica: 28/06/12 23:49 da Roger
  • Discussione Didda23 • 28/06/12 23:54
    Comunicazione esterna - 5731 interventi
    Wow fantastico!
  • Discussione Zender • 29/06/12 08:58
    Consigliere - 43744 interventi
    Mai sentita una cosa del genere. O han dovuto prendere da due fonti diverse il doppiaggio perché mancavano alcune parti o mi sembra follia assoluta!
  • Discussione Cotola • 29/06/12 12:58
    Consigliere avanzato - 3646 interventi
    A questo punto quando torno a Napoli, controllerò la "copia" in mio possesso.