Il gioco

Media utenti
Titolo originale: A little game
Anno: 1971
Genere: thriller (colore)
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/01/13 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Buiomega71 27/01/13 19:36 - 2351 commenti

I gusti di Buiomega71

Uno dei film tv firmati Wendkos assolutamente da recuperare dall'oblio. Il regista di La macchia della morte firma un'Innocenza del diavolo ante-litteram, con bambino biondino diabolico che trascina il suo amichetto in un "gioco" molto pericoloso e molto poco innocente. La breve durata, la scelta azzeccata del giovane demonietto (che anticipa pure il Damien accademico militare nel secondo episodio del Presagio) e una buona tensione fanno di questo film tv un piccolo classico sui ragazzini alla Il giglio nero, ingiustamente dimenticato.
MEMORABILE: Il piccolo diabolico omicida biondo che imbraccia un fucilone a pallettoni più grande di lui!

Ciavazzaro 5/10/15 22:49 - 4768 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Parzialmente riuscito. Mark Gruner merita i più grandi applausi per la sua intensa rappresentazione di un piccolo diavolo in miniatura, presentando un personaggio assai inquietante e detestabile. Ottimi pure i veterani Baker e Nelson. Purtroppo però l'aria inquietante che si respira durante la prima parte del film si perde nel finale, inferiore rispetto alle aspettative. Non completamente riuscito.
MEMORABILE: Il protagonista col fucile in mano.

Rufus68 21/01/21 22:09 - 3261 commenti

I gusti di Rufus68

La storia del bambino psicopatico che odia il patrigno e rimprovera la madre ingaggiando un rapporto sadico con l'amichetto non è nient'altro se non una riedizione adolescenziale-borghese dell'Amleto. Wendkos aggiorna l'immortale tragedia con un ingegnoso disvelamento psicanalitico finale ambientato open air con belle fucilate western... Nella seconda parte si avverte un calo di tensione. Bravi i due mocciosi, assai spigliati, solido Duff e molto bella la Baker-Gertrude. Quando la TV americana era intelligente.

Paul Wendkos HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Buiomega71 • 11/02/14 09:44
    Pianificazione e progetti - 22394 interventi
    Direttamente dall'archivio privato di Buiomega71, la locandina di Tv Sorrisi e Canzoni della Prima tv (era il 1985) di Il Gioco:

  • Discussione Ciavazzaro • 5/10/15 22:46
    Scrivano - 5618 interventi
    Ciavazzaro presenta:Non accendete quel televisore !

    E potevano forse mancare i bambini diabolici nelle numerose produzione televisive usa americane degli anni settanta ?

    Ovviamente no,ed ecco Il gioco presentare il diabolico Robert,intenzionato a compiere le peggiori nefandezze pur di fare in modo che la madre lasci il nuovo compagno,dopo la morte del padre.

    Il protagonista è veramente odioso e più di una volta allo spettatore viene la tentazione di entrare dentro lo schermo,con un fucile per fare giustizia.

    L'undicenne Mark Gruner compie un lavoro egregio nel rappresentare il bimbo diabolico,riuscendo proprio nell'impresa di presentare un personaggio detestabile e parecchio inquietante,plausi all'interpretazione.
    La madre è interpreta dalla grande Diane Baker che non ha certo bisogno di presentazioni (cito solo Colombo,Marnie e 5 corpi senza testa).
    Bravo anche Ed Nelson nuovo compagno della donna,che cercherà di scoprire la verità sul figlio della compagna e che ben interpreta lo sconvolgimento nello scoprire la natura oscura del piccolo demonietto.

    Purtroppo il finale rispetto alla parte centrale è più deboluccio,facendo perdere in parte l'aria inquietante che si respirava nella prima parte,cercando di dare giustificazioni al protagonista e soprattutto privando lo spettatore della meritata soddisfazione


    SPOILER

    Il protagonista doveva morire assolutamente !

    FINE SPOILER

    Riuscito,ma con un finale debole.
  • Discussione Trivex • 6/10/15 08:14
    Segretario - 1302 interventi
    Anche questo da recuperare...avevo già letto il commento di Buio e mi aveva incuriosito non poco.
  • Discussione Digital • 6/10/15 08:53
    Segretario - 3129 interventi
    Piacendomi molto il genere bambini cattivi lo vorrei proprio vedere, peccato che sia introvabile (in italiano).
  • Discussione Buiomega71 • 6/10/15 19:18
    Pianificazione e progetti - 22394 interventi
    Bene, bene, Ciava...Come ben dice Digital il film e praticamente "introvabile" nella nostra lingua (un pò come L'ombra di Jennifer o Qualcuno chiede aiuto)

    Io avevo solo una mia vecchia rece del film, insieme al flanetto di Tv Sorrisi e Canzoni
  • Discussione Ciavazzaro • 6/10/15 23:01
    Scrivano - 5618 interventi
    Almeno con questi titoli si può sperare che la Golem li proponga in dvd (come ha già fatto con La casa che non voleva morire),con quelli inediti la vedo dura.

    Ti dirò Digital se ti piace il genere lo troverai interessante,io però personalmente preferisco molto di più Il giglio nero (capolavoro) e Julie Darling 1983.
  • Discussione Digital • 21/04/16 15:08
    Segretario - 3129 interventi
    Solo per farvi sapere (sai che notizia) che son riuscito a mettere le mani su un'altro Wendkos televisivo ovvero Incontro con l'assassino (Death Among Friends del 1975)! Da quasi trent'anni non passa in tv, ma all'estero è disponibile il dvd Warner. Perlomeno questo può ambire a una pubblicazione in dvd! :)
  • Discussione Buiomega71 • 21/04/16 19:45
    Pianificazione e progetti - 22394 interventi
    La filmografia di Wendkos è piena di filmetti gustosi da riscoprire (molti mai giunti da noi).
    Ultima modifica: 21/04/16 19:45 da Buiomega71