I fratelli Karamazov - Serie TV (1969)

I fratelli Karamazov (serie tv)
Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/08/16 DAL BENEMERITO FAGGI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Faggi 1/08/16 14:53 - 1550 commenti

I gusti di Faggi

In 350 minuti (divisi in 7 indimenticabili puntate) uno sceneggiato nonché uno dei capolavori televisivi della Rai "che fu". Affascinante, teso, ben girato, assai aderente al testo originale (mostro di perfezione che si sarebbe detto inavvicinabile), ottimamente interpretato, avvincente come un giallo ben congegnato. Una specie di miracolo insomma, che oggi si fa apprezzare per meriti squisitamente cinematografici e non solo divulgativi. Imperdibile.

Daniela 16/04/18 02:14 - 12704 commenti

I gusti di Daniela

Uno dei migliori sceneggiati prodotti dalla RAI in un tempo in cui riusciva a coniugare felicemente cultura ed intrattenimento: il fluviale capolavoro di Dostoevskij, in apparenza troppo complesso per prestarsi ad una riduzione, convince ed appassiona grazie soprattutto al cast eccezionale, in larga parte di provenienza teatrale. Indimenticabili Randone e Massari, ma anche gli altri risultano all'altezza, ripetendo il miracolo di identificazione fra attori e personaggi letterari già avvenuto nei Promessi sposi, diretto sempre da Sandro Bolchi solo un paio di anni prima.

Nicola81 27/12/23 22:58 - 2875 commenti

I gusti di Nicola81

Forse il migliore frutto di quella irripetibile stagione in cui la Rai riuscì a coniugare felicemente intrattenimento e cultura. Bolchi e lo sceneggiatore Diego Fabbri riescono a rendere fruibili le complesse tematiche filosofiche, religiose e morali dell'immortale capolavoro di Dostoevskij, che in chiusura si tinge anche di giallo. Ottimamente delineate le personalità dei tre fratelli (Pani sincero nella sua immoralità, Orsini ateo solo apparentemente imperturbabile, Simoni devoto e onesto), ma il cast è di altissimo livello anche nei ruoli minori. Buone le musiche di Piccioni.
MEMORABILE: Il confronto tra Orsini e Simoni sul "Grande Inquisitore"; Il processo, con lo scontro dialettico tra accusa (Lupi) e difesa (Pierfederici).

Myvincent 20/04/24 06:08 - 3761 commenti

I gusti di Myvincent

Attorno aI tre fratelli Karamazov, così diversi fra di loro, ruota il romanzo di Dostoevsky, denso di argomenti filosofici, politici, religiosi, sentimentali. Bolchi ci immerge in quest’atmosfera rarefatta, in cui dell’uomo vengono descritte tutte le varie e contraddittorie sfumature (mai cedendo agli stereotipi), grazie anche alla bravura di interpreti come Randone, Orsini, Pani. Moderne e non meno centrali le figure femminili di spicco, sempre padrone delle loro azioni, affidate ai volti indimenticabili di Lea Massari e Carla Gravina. Eccellente prodotto televisivo.

Salvo Randone HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Gli anni ruggentiSpazio vuotoLocandina Salvatore GiulianoSpazio vuotoLocandina La parmigianaSpazio vuotoLocandina Danza macabra
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.