Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/06/08 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 10/06/08 00:41 - 5560 commenti

I gusti di B. Legnani

Capolavoro assoluto degli sceneggiati RAI. Di fronte al colosso manzoniano (che può anche non piacere, ma è e resta un'icona), si esegue l'approccio più corretto: nulla si aggiunge, poco si scarta, molto si tiene e infine si inserisce, dove serve, la voce fuori campo che legge il romanzo. Ne esce un'opera sopraffina, illuminata da due freschi protagonisti e da svariati mostri sacri. Enormi Randone, Carraro e la Massari. Fra quelli da una puntata e via, straordinario Cesare Polacco, un perfetto Conte Zio. Ripeto: capolavoro.
MEMORABILE: Il duello verbale fra Conte Zio e Padre Provinciale: meraviglioso da leggere, gustosissimo da vedere.

Galbo 9/09/08 05:56 - 12438 commenti

I gusti di Galbo

Tra le migliori produzioni televisive realizzate dalla beneamata RAI, questa versione dell’opera manzoniana si segnala per l’ottima cura filologica con cui la pagina scritta (di per sé già ottimo canovaccio) viene tradotta in immagini. Una regia essenziale ed al servizio dell’opera, nonché una felice scelta degli attori (con giovani affiancati a veri e propri mostri sacri dello spettacolo italiano) contribuiscono alla riuscita di questa trasposizione.

Homesick 17/11/08 11:32 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Il libro simbolo della lingua italiana non poteva ottenere un trattamento migliore, grazie alla scrupolosa aderenza di Bolchi ai dialoghi manzoniani, in cui si inseriscono i commenti del narratore onnisciente Sbragia. Onore al sontuoso cast, con menzione d'obbligo per il pusillanime Don Abbondio di Carraro (straordinario nel finale, quando apprende della morte di don Rodrigo), il dimesso e convertito Innominato di Randone e la materna Agnese della Brignone. Rimarchevoli altresì Tofano (Ferrante) e Parenti (Azzeccagarbugli).

Deepred89 7/03/10 20:03 - 3725 commenti

I gusti di Deepred89

Fedelissimo al romanzo (c'è giusto qualche dettaglio in meno, ma poca roba), con scene che ricalcano alla lettera quanto scritto da Manzoni, le cui parti più letterarie vengono rilette da una voce narrante. Questa totale aderenza al romanzo finisce però anche per essere un limite, in quanto il tutto finisce per apparire talvolta un po' troppo impersonale. Confezione ovviamente povera, ma la ricostruzioni funzionano e alcune scene hanno una buona forza (leggi sotto). Cast straordinario e ricchissimo, difficile scegliere il più bravo. Molto buono.
MEMORABILE: La scenografia del lazzeretto.

Ultimo 3/10/14 11:19 - 1666 commenti

I gusti di Ultimo

Una trasposizione televisiva del romanzo manzoniano eseguita magistralmente: 8 puntate semplici, chiare ove niente è trascurato. Certo, leggere I promessi sposi su carta è tutt'altra cosa, ma questo rimane il prodotto più fedele al "dictum" dell'autore ottocentesco. Benché sia girato in bianco e nero suscita ancora oggi interesse. Cast perfetto, in particolare Paola Pitagora e Nino Castelnuovo (Lucia e Renzo).

Daniela 6/04/18 00:33 - 12731 commenti

I gusti di Daniela

Per gli studenti di allora, una manna, dato che consentiva di memorizzare facilmente un volumone di obbligatoria lettura. Rivisto a distanza di decenni, uno splendido esempio di spettacolo che unisce intrattenimento e cultura: trasposizione puntuale del capolavoro manzoniano, con i dialoghi riprodotti fedelmente e la voce narrante di Sbragia che legge i commenti dell'autore, risulta ammirevole soprattutto per la perfetta immedesimazione fra personaggi ed attori. Merito di un cast superbo, scelto in buona parte fra i migliori nomi in campo teatrale. Una delle vette della RAI, forse la più alta.
MEMORABILE: L'Innominato di Salvo Randone, che fa rimpiangere il poco spazio che ha avuto questo attore straordinario nel cinema nostrano

Nicola81 8/07/23 21:48 - 2882 commenti

I gusti di Nicola81

Visto oggi soffre di un'innegabile lentezza, ma resta il miglior adattamento del classico manzoniano. Coadiuvato nella sceneggiatura da Riccardo Bacchelli, Bolchi opta per l'approccio più rispettoso: nessuna licenza, sforbiciate al superfluo, la voce narrante ad accompagnare i passaggi più letterari. Cast assemblato e diretto in modo impeccabile; per Castelnuovo (bravo) e la Pitagora (splendida) fu il trampolino di lancio, superbi Brignone, Carraro, Girotti, Vannucchi, Massari e Randone; tra i minori, Polacco (il Conte Zio), Tofano (Don Ferrante) e la Berni (la madre di Cecilia).
MEMORABILE: I confronti Frate Cristoforo/Don Rodrigo e Conte Zio/Padre Provinciale; La guerra; La peste; Il finale.

Nino Castelnuovo HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Tutti a casaSpazio vuotoLocandina Il giorno più cortoSpazio vuotoLocandina Made in ItalySpazio vuotoLocandina Le colt cantarono la morte e fu tempo di massacro
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione B. Legnani • 26/05/11 01:01
    Pianificazione e progetti - 14999 interventi
    Fra' Cristoforo ---> Cassinelli

    Renzo ---> sul momento mi viene solo Paolo Turco


    Monaca di Monza ---> Rosita Torosh
    Ultima modifica: 26/05/11 01:06 da B. Legnani
  • Discussione Funesto • 26/05/11 13:23
    Fotocopista - 1415 interventi
    Ah ecco, sì, Gertrude...
    A me era venuta in mente Ida Galli per lei: una bellezza castissima, malinconica e dolce...
  • Discussione Pigro • 26/05/11 19:32
    Consigliere - 1668 interventi
    .....io cerco solo di immaginarmi la faccia che farà la tua prof quando le tirerai fuori questi nomi..... :-D
    .....e soprattutto quando glieli spiegherai con dovizia di particolari e proprietà da casting!
  • Discussione Guru • 26/05/11 22:16
    Servizio caffè - 460 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    RENZO TRAMAGLINO -----> RAY LOVELOCK
    non lo vedo proprio


    Fabrizio Gifuni
    potrebbe essere adeguato per questo ruolo...
    Ultima modifica: 26/05/11 22:22 da Guru
  • Discussione Disorder • 26/05/11 23:15
    Call center Davinotti - 380 interventi
    Non so perchè ma l'Innominato,nella mia immaginazione,ha sempre avuto il volto di Sean Connery!

  • Discussione B. Legnani • 27/05/11 09:00
    Pianificazione e progetti - 14999 interventi
    Funesto ebbe a dire:
    Ah ecco, sì, Gertrude...
    A me era venuta in mente Ida Galli per lei: una bellezza castissima, malinconica e dolce...


    Va bene pure lei.
  • Discussione B. Legnani • 27/05/11 09:02
    Pianificazione e progetti - 14999 interventi
    Dimenticavo:

    Carla Mancini (csc) ---> una suora
    Lorenzo Piani (csc) ---> un bravo
  • Discussione Funesto • 27/05/11 09:42
    Fotocopista - 1415 interventi
    Guru ebbe a dire:
    B. Legnani ebbe a dire:
    RENZO TRAMAGLINO -----> RAY LOVELOCK
    non lo vedo proprio


    Fabrizio Gifuni
    potrebbe essere adeguato per questo ruolo...


    Ma Gifuni potrebbe aver poco più di una quarantina di anni, a me servono attori ormai piuttosto stagionati... il cast infatti è TUTTO rapportato ai '70.
    Grazie comunque.
    Ultima modifica: 27/05/11 09:52 da Funesto
  • Discussione Funesto • 27/05/11 09:46
    Fotocopista - 1415 interventi
    Pigro ebbe a dire:
    .....io cerco solo di immaginarmi la faccia che farà la tua prof quando le tirerai fuori questi nomi..... :-D
    .....e soprattutto quando glieli spiegherai con dovizia di particolari e proprietà da casting!


    Effettivamente non sono tutti molto conosciuti ai più (di nome, di faccia anche sì), eppure sempre attori sono, quindi tra loro ho una più ampia scelta...
    Già me la immagino pure io la sua faccia: a livello di espressioni facciali, quella buffona fa concorrenza a Barbara D'Urso quando manda un servizio drammatico... meglio che stia zitto ;-).
    Ultima modifica: 27/05/11 09:53 da Funesto
  • Discussione Funesto • 27/05/11 09:52
    Fotocopista - 1415 interventi
    B. Legnani ebbe a dire:
    Dimenticavo:

    Carla Mancini (csc) ---> una suora
    Lorenzo Piani (csc) ---> un bravo


    Ti riferisci a me?
    La tua carissima Carla Mancini può starci, mentre a Piani, se bravo dev'essere, darei il ruolo del Nibbio!
    Ultima modifica: 27/05/11 09:54 da Funesto