Hideous! - Film (1997)

Hideous!

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Più noto come produttore che come regista, Charles Band provò durante gli Anni Novanta a promuovere una serie di piccoli horror attraverso la sua Full Moon pictures, che vantava nella factory nomi di un certo rilievo come Stuart Gordon e Brian Yuzna. Postosi personalmente alla guida, con HIDEOUS! dirige un’opera bizzarra, sostanzialmente basata su di un'unica idea (quella dei feti mostruosi che si liberano dalle ampolle che li contengono per seminare il panico) e che tenta, giocando la carta di un'ironia grezza ma non del tutto peregrina, di proporre un orrore che possa apparire meno scontato della media. La vicenda ruota attorno a due grossi collezionisti di feti (Michael Citriniti e il nero Mel...Leggi tutto Johnson jr.), che si contendono l'ultimo arrivato che l’uno ha sottratto disonestamente all'altro. Se si esclude la prima mezz'ora, in cui la sceneggiatura cerca in ogni modo di guadagnare tempo introducendo personaggi in grado di animare la vicenda, il film è interamente ambientato nel castello del collezionista disonesto, il cui braccio destro è una sensualissima biondina molto poco vestita (Jacqueline Lovell). Arrivati lì anche gli altri (il concorrente, la sua “fornitrice” con segretaria svampita a rimorchio e un investigatore privato) finalmente comincia l'azione: i feti deformi scappano e il gruppo li insegue tra i corridoi. Condito da un umorismo troppo spesso ingenuo, una regia scadente ed effetti speciali pupazzeschi prudentemente celati spesso dall'oscurità tipica dei castelli, HIDEOUS! è solo una simpatica trovata allungata penosamente oltre il consentito. Brutto, non c'è che dire.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Undying 30/04/10 21:01 - 3807 commenti

I gusti di Undying

Collezionare Freaks è molto più appagante che tenere scatole di francobolli, raccoglitori di banconote o lattine di alluminio. Questo è quel che pensano i due strampalati protagonisti del film, almeno sintanto che quattro mostricciattoli tornano dall'aldilà reclamando vendetta. Dozzinale horror-comedy della Full Moon, che scimmiotta in chiave grottesca il più celebre Freaks facendo sfoggio di bruttissimi effetti speciali. Ha un suo perché: risiede nelle nudità della pornostar Jacqueline Lovell, anche se l'attrice è qui costretta ad indossare una maschera da... gorilla! Ridicolous a dires pocos...

Anthonyvm 25/05/19 23:33 - 5672 commenti

I gusti di Anthonyvm

L'idea di partenza aveva del potenziale: di rado al cinema si erano visti collezionisti di feti deformi farsi la guerra a vicenda e finire vittime dei loro stessi esserini abortiti. Quello che sembrerebbe un horror becero ed exploitativo si rivela l'ennesima microproduzione Fullmoon noiosissima, ricolma di dialoghi puerili e quasi priva di elementi horror (di fatto la "mattanza" avviene solo negli ultimi dieci minuti). I mostriciattoli trasudano gommosità low-budget e sono simpatici, ma a malapena si vedono e fanno pochissimo. Sconsigliato.
MEMORABILE: La ragazza in topless in mezzo alla neve con una maschera da gorilla e una pistola nelle mani; Un feto vivente ciuccia il seno della tonta che dorme.

Myvincent 23/02/24 06:11 - 3739 commenti

I gusti di Myvincent

Un losco traffico di feti abortiti mette in competizione due collezionisti che non esiteranno a tirarsi colpi bassi ma che saranno vittime delle loro stesse ambite prede. Più che un horror surreale, il film si delinea come demenziale, per le battute comiche della peggior qualità e anche per gli effetti davvero poco speciali. Finale alla “Zio Tibia”, ma senza la sua tipica ironia. Da evitare.

Charles Band HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina MeridianSpazio vuotoLocandina The alchemistSpazio vuotoLocandina Trancers - Corsa nel tempoSpazio vuotoLocandina Giocattoli assassini
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.