LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 10/03/15 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 10/03/15 03:12 - 4960 commenti

I gusti di Herrkinski

Strepitoso documentario che narra ascesa e caduta dell'impero Cannon Films, responsabile di centinaia di pellicole memorabili del cinema popolare americano. Dagli inizi exploitation e sleazy, passando per ninja-movie, action, pseudo-kolossal, horror, sci-fi e chi più ne ha più ne metta, viene ripercorsa l'epopea dei cugini Golan & Globus tramite incredibili aneddoti, filmati d'epoca e interviste a molti protagonisti del periodo. Montato bene, divertente, esauriente e ricco di curiosità, oltre che doveroso tributo a due personaggi carismatici.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Buiomega71 • 27/08/17 10:49
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    E' morto Tobe Hooper, ancora non posso crederci... https://blog.screenweek.it/2017/08/tobe-hooper-morto-addio-al-regista-non-aprite-quella-porta-poltergeist-575259.php
    Ultima modifica: 27/08/17 10:49 da Buiomega71
  • Discussione Buiomega71 • 27/08/17 11:28
    Pianificazione e progetti - 21652 interventi
    Una parte di me se ne va per sempre Insieme a Romero e Craven (destino crudele) faceva parte della mia crescita cinefila e formazione cinefaga Durissimo colpo, stamattina, quando ho appreso della sua morte Lo sempre amato, anche quando aveva intrapreso la via del declino artistico (anche se Invaders, Crocodile e The Mangler li adoro come i suoi capolavori), forse per troppo amore e per grande stima (la sua versione folle e sgangherata del Marchese De Sade, i suoi figli del fuoco, le fobie "polanskiane" losangeline, il bellissimo Masters di Discordia) Purtroppo la vita ci riserva amarissime sorprese, anche in una mattinata di fine agosto ( come quel maledetto 18 agosto del 1973, su una torrida strada del Texas meridionale bruciata dalla canicola...) Se l'autore muore, l'opera rimane a vita, quindi mi basterà rivedere Marilyn Burns che ride istericamente sul pick up, Judd che delira di coccodrilli, Madame Zina che "soddisfa" il mostro del luna park, la famiglia Freeling e le bare che schizzano fuori dal pavimento, la space girl che gira nuda per le vie di Londra, il duello con la motosega tra Faccia di cuoio e Lefty per ritrovare Toby in forma più che mai E come la morte che mangia un cracker, alla fine... Sono arrivati quelli della televisione...addio zio Toby
    Ultima modifica: 28/08/17 16:07 da Buiomega71
  • Discussione Digital • 27/08/17 12:46
    Segretario - 3009 interventi
    Dispiace tantissimo...RIP Tobe. :(
  • Discussione Herrkinski • 27/08/17 15:08
    Scrivano - 2287 interventi
    Inutile dire che se anche avesse fatto il solo Texas Chainsaw Massacre per me sarebbe rimasto un mito, essendo il mio film preferito in senso assoluto. Ha lasciato diverse altre buone pellicole e purtroppo anche molte brutte, ma resta un pilastro del genere e uno dei numi tutelari. Ciao Tobe!
  • Discussione Zender • 27/08/17 17:35
    Consigliere - 43802 interventi
    L'impronta lasciata nell'horror è lo stile di un maestro che ha avuto pochi eguali e nessun clone capace di replicarne la selvaggia violenza. Ho amato alla follia il primo massacro texano, mi ha entusiasmato il sequel, a tratti persino più delirante; quand'ero alle medie Leatherface e la sua motosega erano l'icona stessa dell'orrore vissuto davanti alla tv nel buio; non trovavo la forza di guardarlo e quando infine vi riuscii fu memorabile. E sempre grande seppur a tratti Hooper per me lo è stato fino a quel grande colpo di coda nella Casa dei massacri (che trovo ben superiore all'originale). E poi il tunnel, il motel e il pagliaccio sulla sedia... L'ultimo brivido me l'ha dato la versione integrale di Space Vampires, con l'esplorazione nell'astronave rosso sangue. Persino Djinn conservava cellule autentiche, pur se impazzite nella maionese. Ero certo che avrebbe saputo ancora fare qualcosa di grande. E invece.
  • Discussione Noncha17 • 28/08/17 01:24
    Magazziniere - 1079 interventi
    E se ne va un altro di quei registi che sapevano terrorizzare sul serio.. Addio Tobe!
  • Discussione Herrkinski • 28/08/17 05:19
    Scrivano - 2287 interventi
    Zender ebbe a dire: quand'ero alle medie Leatherface e la sua motosega erano l'icona stessa dell'orrore vissuto davanti alla tv nel buio; non trovavo la forza di guardarlo e quando infine vi riuscii fu memorabile. Stesse sensazioni che provai io a quell'età! Non era affatto il mio primo approccio all'horror ma fu un'esperienza del tutto differente dal resto che cambiò totalmente la mia concezione delle cose.
  • Discussione Pumpkh75 • 28/08/17 14:28
    Addetto riparazione hardware - 385 interventi
    Grosso dispiacere, Non Aprite quella Porta 2 è uno dei film che ha permeato la mia adolescenza. Come dice Buio, il suo lascito rimane comunque eterno. Grazie Tobe.
  • Discussione 124c • 28/08/17 14:46
    Risorse umane - 5141 interventi
    Una prece per il grande regista horror.
  • Discussione Schramm • 28/08/17 15:32
    Risorse umane - 6703 interventi
    due ringraziamenti sempiterni: poltergeist e e la may desnuda in space vampires.