Asterix & Obelix contro Cesare - Film (1999)

Asterix & Obelix contro Cesare
Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Astérix et Obélix contre César
Anno: 1999
Genere: comico (colore)
Note: Seguito da "Asterix & Obelix - Missione Cleopatra" (2002).

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

E alla fine, inevitabilmente, ecco che le celebri strisce di Goscinny e Uderzo approdano al cinema senza ricorrere al’animazione classica. Grazie alle mirabolanti tecnologie digitali si è tentato di dare una parvenza fumettistica (a cominciare dalla coloratissima fotografia) a un film vero e proprio. Il primo problema era scegliere una coppia di attori in grado di dare vita ad Asterix e Obelix. Per il secondo la scelta di Gérard Depardieu è perfetta, viste le dimensioni raggiunte dal bravo francese: due baffoni, un elmetto, l'inseparabile menhir sulle spalle e il gioco è fatto. Molto più infelice l'idea di affidare il ruolo di Asterix a Christian Clavier,...Leggi tutto tanto che è inevitabile la retrocessione a “spalla” per colui che in realtà dovrebbe essere il protagonista. Dall'altra parte, confinato Giulio Cesare in secondo piano, si lascia spazio al Detritus impersonato dal nostro Roberto Benigni (la co-produzione è italo/franco/tedesca), che sbraita e cerca di emergere dalle maglie di una sceneggiatura insalvabile. Niente da fare: anche lui viene risucchiato nella mediocrità, costretto a fare il clown controvoglia, schiavo di un personaggio troppo mainstream per il suo standard. Laetitia Casta fa invece parte dello sfondo, con un paio di interventi in cui si tenta di far risaltare il più possibile il generoso petto (coperto naturalmente, visto il target) e pochissimo altro. Il digitale si fa strada nei proverbiali scontri combattuti a forza di pugni siderali (dove i romani volano in aria come birilli), negli effetti della pozione magica (in stile THE MASK ma senza la stessa fantasia), nel riempimento di alcuni fondali cartoonisici. Un'operazione costosissima sconfortante, priva di un briciolo di humour (tranne quando si pesca dal repertorio classico di Goscinny e Uderzo), disgustosamente kitsch nelle scenografie e testimonianza dei grandi problemi che ha il cinema francese nell'affrontare le megaproduzioni.

Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Caesars 6/07/07 15:26 - 3827 commenti

I gusti di Caesars

Già il tentativo di rendere a cartoni animati le storie nate per essere lette a fumetti non produceva il risultato sperato. L'idea di trasformarle in un film con attori in carne ed ossa aveva poche possibilità di riuscire bene ed infatti, puntualmente, la pellicola non riesce a trasmettere la "magia" che traspare dalle storie di Goscinny e Uderzo. Depardieu fa del suo meglio per non sfigurare nei panni di Obelix, Clavier è un Asterix piuttosto anonimo, Benigni tende a strafare mentre la Casta è decorativa e nulla più. Regaliamo 2 pallini.

Lovejoy 30/01/08 14:35 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Inutile trasposizione cinematografica della serie a fumetti (che funzionavano già poco come film animati). Qui la vicenda è esilissima e sopratutto ammantata da uno spesso velo di noia, con battute recuperate chissà dove e attori o poco convinti di quello che stanno facendo (Depardieu, tanto per fare un nome) o lasciati liberi di fare quello che gli pare, ovvero dando il peggio di sè (è il caso di Clavier e di un insopportabile Benigni). Il resto del cast è sprecato. Da evitare.

Galbo 2/02/08 08:04 - 12463 commenti

I gusti di Galbo

Prima di tre (finora) avventure cinematografiche dedicate alla figura di Asterix, una vera leggenda per i francesi, il film di Claude Zizi è stato realizzato senza badare a spese e il risultato è una produzione faraonica che non riesce a tradurre in immagini l'essenza e il divertimento di un fumetto molto raffinato. Così il film procede stancamente attraverso gag non particolarmente divertenti con attori che pur impegnandosi, risultano freddi e poco coinvolgenti. Riuscita la ricostruzione scenografica.

Capannelle 24/02/08 10:24 - 4448 commenti

I gusti di Capannelle

Fantaproduzione finalizzata a stimolare l'orgoglio dei transalpini con il fumetto più famoso di Francia. La trasposizione dei personaggi non riesce granché e la storia in generale è sceneggiata in modo puerile. Qualche effetto qua e là ma poco coinvolgimento. Benigni istrionico ma monocorde, Depardieu decente e - ovviamente - tagliato su misura per la parte.

Ciavazzaro 5/08/09 10:09 - 4769 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Insomma. Fare il confronto con i fumetti è difficile, soprattutto perché la trasposizione con esseri umani non è molto degna. Discreto Gerard Depardieu, ma il divertimento il più delle volte latita e la pellicola risulta abbastanza noiosa. Visione sprecata.

Disorder 4/08/09 14:33 - 1416 commenti

I gusti di Disorder

Deludente. Con grande sfoggio di mezzi e di attori (Depardieu, Benigni, Clavier...) viene ricostruito solo l'aspetto esteriore dei fumetti: le spettacolari battaglie coi Romani, il villaggio Gallico ecc... Tutto ben fatto, ma manca totalmente la salace ironia del fumetto, che amava prendere in giro i vari stereotipi nazionali e manca anche una trama precisa (questa è un po' un mix di varie avventure...). Può andar bene per i bambini, sconsigliabile agli altri.

Mota 25/01/12 18:55 - 59 commenti

I gusti di Mota

Il confronto col fumetto è, ovviamente, perso in partenza, ma nonostante questo il film mi è piaciuto e mi ha fatto ridere. Bella la scenografia, un po' meno gli effetti speciali. Depardieu perfetto nella parte di Obelix e bravo anche Clavier in quella di Asterix. Bravi anche Benigni e Galabru rispettivamente nei ruoli di Detritus e Abraracourcix.

Siska80 17/11/20 16:26 - 4045 commenti

I gusti di Siska80

Nonostante la sontuosità innegabile della realizzazione, la cura nel trucco dei due protagonisti e la bravura del cast (plauso all'istrionico Depardieu, fuori contesto invece Roberto Benigni), il film non regge assolutamente il confronto col celeberrimo fumetto francese; al contrario, non riesce a divertire praticamente mai (di pessimo gusto la scena in cui il cane di Asterix viene torturato previo "allungamento"). Inutile, noioso e pretestuoso.

Claude Zidi HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina 5 matti al supermercatoSpazio vuotoLocandina Ci son dentro fino al collo...Spazio vuotoLocandina L'ala o la coscia?Spazio vuotoLocandina 5 matti vanno in guerra
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Homevideo Xtron • 24/04/12 17:12
    Servizio caffè - 2184 interventi
    Il dvd Cecchi Gori ha una durata di 1h45m31s

    Ultima modifica: 24/04/12 18:50 da Zender
  • Discussione Raremirko • 6/12/13 00:28
    Call center Davinotti - 3862 interventi
    Fa piacere rivedere Gottfried John, che qui fa Cesare; afecionado dei film di Fassbinder, si ricorda per aver interpretato il generale Oromouv in Goldeneye.

    Ha proprio un viso che buca lo schermo.