[9.4] Colombo: Che fine ha fatto la signora Colombo?

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Rest in peace, mrs. Columbo
Anno: 1990
Genere: giallo (colore)
Note: E' un episodio della serie tv "Colombo".
Numero commenti presenti: 13
Papiro: elettronico
Colombo SPECIALE COLOMBO
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Uno dei più ricercati episodi – strutturalmente parlando, almeno – dell’intera serie. Già l’apertura sul funerale della signora Colombo è di quelli che lasciano il segno: Peter Falk ha l’espressione contrita, sofferente, e mentre il prete recita le litanie tradizionali la ripresa svaria sui personaggi, in rigoroso abito nero, presenti alla cerimonia. Ad essi spetterà, atraverso flashback più o meno lunghi, di ricostruire la vicenda fino a farci capire come si è arrivati ad un momento tanto doloroso. Comincerà subito l’indiziata principale (Helen Shaver) a rivivere mentalmente gli attimi precedenti e successivi all’omicidio del suo principale (Ed Winter), rivangando nel contempo le cause che l’hanno portata al gesto estremo:...Leggi tutto è tutto legato alla morte di suo marito, suicida in cella dopo che Colombo l’aveva fatto arrestare. L’odio di lei è quindi in primis riservato al tenente, per cui si assicura che ad indagare sull’omicidio venga chiamato proprio lui. A quel punto comincerà ad elaborare il proprio piano. Scritto dal celeberrimo Peter S. Fischer, il copione di REST IN PEACE MRS. COLUMBO è uno dei più particolari di sempre (pur contando numerose incongruenze). Peccato che la regia dell’assiduo Vincent McEveety (al suo esordio nella serie, ma destinato a dirigerne in futuro numerose puntate) rigetti le potenzialità cinematografiche dello stesso riportandolo ad un impatto piattamente televisivo. La Shaver è una schizofrenica non troppo palusibile e alcuni suoi atteggiamenti in intimità appaiono decisamente forzati., Falk è il solito campione di bonaria sagezza. Finale deludente.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 4/04/07 20:42 - 4716 commenti

I gusti di Puppigallo

L’inizio è a dir poco spiazzante e originale. Ma un po’ tutto l’episodio lo è, con salti avanti e indietro. Viene quasi il mal di mare, anche se il tutto funziona piuttosto bene. Colombo si cucina l’assassina fin dall’inizio, bombardandola di domande. Il tenente è in buona forma e delizia il pubblico con alcune perle (“Il mondo va in malora”, un albergo frequentato, il pollice grigio, al banco del ristorante, l’Imbarcadero). Bel finale (anche se un po’ pagliaccesco). Buono nel complesso.

Ciavazzaro 30/03/08 13:54 - 4770 commenti

I gusti di Ciavazzaro

La struttura a flashback rende questo episodio inusuale e quindi non facilmente dimenticabile. Shaver è un'ottima assassina e le musiche passano di mano a un assiduo frequentatore de La signora in giallo: Richard Markowitz che firma un ottimo tema musicale, triste. La trama gialla funziona in modo perfetto (a parte la sorpresa finale con la quale si incastra l'omicida, francamente evitabile). Per il resto ottimo.

Plauto 25/04/08 20:22 - 120 commenti

I gusti di Plauto

Che tristezza! Non è rimasto niente del Colombo anni '70! Certo, tutti hanno nutrito la curiosità di sapere chi fosse la signora Colombo... sempre citata ma mai vista! Il problema è che, dopo tutte le premesse iniziali, la cosa si conclude in modo deludente... Assurdo il comportamento del tenente, in questo caso, che avrebbe avuto molti modi per risolvere la questione... E poi non si capisce l'atteggiamento di Colombo, considerato il finale! Da evitare!

Mfisk 24/04/08 13:42 - 127 commenti

I gusti di Mfisk

Episodio costruitissimo e barocco; talvolta lezioso (quelle scene con il proiettore di diapositive!), ma nel complesso solido e organizzato. Colombo fa il burattinaio persino più del solito, grazie all'istinto paragnostico che gli aveva fatto capire tutto sin dai primi minuti; ciononostante non rinuncia al senso di umanità e al tipico understatement sintetizzati nella cena con lo psichiatra. Certo, talvolta la vicenda vira sull'inverosimile (organizzare il funerale...!), ma Colombo ha fatto anche di peggio per agguantare un colpevole.

Ale nkf 31/08/09 19:44 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Davvero ottimo episodio con una colpevole diversa dal prototipo che caratterizza la maggior parte delle altre puntate. Unica puntata in cui l'assassina odia Colombo: per lei è una sfida personale contro colui che ha arrestato suo marito. Helen Shaver è davvero molto cattiva e dire che odia il tenente Colombo sarebbe poco! Il finale è l'unica parte francamente evitabile, in cui Colombo incastra la colpevole in maniera piuttosto teatrale. Ottimo il resto.

Markus 18/03/11 09:49 - 3449 commenti

I gusti di Markus

Singolare episodio caratterizzato da un flashback in cui viene mostrato il funerale della signora Colombo, che sinceramente tocca le corde dei sentimenti. L’assassino è un'affascinante donna il cui rancore per la perdita del marito la porta ad una malefica strategia che però non terrà conto dell’ingegnosità di Colombo che, qui come non mai, sbroglierà il caso con un coup de théâtre poco credibile, ma confacente alle caratteristiche dello spettacolo cinematografico che prevede anche l’assurdo.

Erreesse 3/11/12 00:02 - 63 commenti

I gusti di Erreesse

La nuova serie presenta spesso il tema del doppio: vittime vere che sono solo presunte o viceversa, assassini che assumono altre identità, illusionismo... Qui la storia è costruita (bene) come flashback a un funerale "a sorpresa". La colpevole, bene interpretata, mi ha fatto tenerezza nella sua follia, su cui si calca un po' troppo e ha una giustificazione. Vaga somiglianza con La signora in nero. Colombo è inattaccabile e risolve con un finale non inatteso. Ottimo il doppiaggio di Guidi. ***
MEMORABILE: Helen Shaver in rosso.

Ultimo 22/05/15 11:42 - 1497 commenti

I gusti di Ultimo

Grande episodio, strutturato a flashback e con un'impostazione generale diversa dal consueto. Helen Shaver se la cava bene nella parte dell'assassina, lavora ai fianchi il tenente senza rendersi conto del suo genio investigativo. La parte finale è abbastanza prevedibile, ma soddisfa pienamente. Credo sia l'episodio in cui il tenente parla maggiormente della moglie, della quale si scoprono ulteriori passatempi (porta a spasso il cane 5 volte al giorno, tra le altre cose... Colombo dixit).

Lythops 17/06/15 22:46 - 980 commenti

I gusti di Lythops

Curioso episodio, ricco di flashforward "onirici" in cui, per la prima volta, il metodo investigativo e le strategie di Colombo partono prima della rivelazione ufficiale dell'assassino. Veramente ottima la Shaver, che interpreta egregiamente la psicopatica omicida. Una sceneggiatura molto accurata, oltre che notevoli scelte di regia, fanno di questa puntata un piccolo gioiello. Ottimo il commento musicale.

Gordon 6/05/15 21:57 - 224 commenti

I gusti di Gordon

Un episodio notevole. Helen Shaver si dimostra una discreta assassina anche se non sufficientemente intelligente e in più l'alibi e il piano delittuoso sono buoni e abbastanza ricercati. L'indagine colombiana sul delitto non delude affatto e il tenente se la cava bene. La regia di McEveety è solida e riesce a gestire ottimamente i numerosi flashback; in più si ravvisano molti intermezzi comici, che certo non guastano. Peccato per un finale troppo teatrale e per lo strano atteggiamento di Colombo.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Ira72 8/05/17 23:14 - 1118 commenti

I gusti di Ira72

Se solo tante odierne serie tv si ispirassero a questa! Piacciano o meno, non c'è mai un episodio uguale all'altro o un protagonista mediocre. L'assassina in questione è ossessionata da Colombo: non vede l'ora che il tenente le si materializzi dinnanzi. La Shaver, che medita vendetta da anni, è credibilissima nei panni della psicopatica, avendo una genuinità quasi infantile nel mentire che terrorizza. Assistiamo così al funerale della moglie di Colombo, ne vediamo finalmente il volto e le pareti domestiche. Forse.

Daniela 17/08/20 21:40 - 10921 commenti

I gusti di Daniela

Apertura d'effetto, con Colombo contrito che partecipa al funerale dell'invisibile moglie, trovando poi conforto in una comprensiva agente immobiliare, anche lei vedova. Da qui parte il racconto in flashback della vendetta architettata dalla donna per vendicarsi di coloro che ritiene responsabili della morte del marito, compreso il nostro tenente. Buon episodio dalla struttura del tutto inedita nell'ambito della serie, ingegnoso nei suoi sviluppi anche se nessun fan può credere anche per un solo istante che l'evento iniziale si sia davvero verificato. 
MEMORABILE: La fotografia scambiata. 

Nicola81 25/10/21 22:33 - 2246 commenti

I gusti di Nicola81

Uno degli episodi più spiazzanti di sempre, anche se non del tutto riuscito. L'inizio con il funerale della fantomatica signora Colombo lascia di stucco, e anche il prosieguo non scherza, con la storia narrata attraverso alcuni flashback e un'assassina che, per la prima e unica volta, ha come obiettivo proprio quello di vendicarsi del tenente. Tanta originalità è indubbiamente apprezzabile, ma il modo in cui viene ottenuta la prova decisiva sa tanto di baracconata, e il giudizio finale ne risente. La Shaver è comunque brava, nel suo oscillare tra fragilità, odio puro e sensualità.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Zender • 11/12/09 11:42
    Consigliere - 45088 interventi
    Sì, è vero, questo è uscito, sono stato frettoloso (e ovviamente ce l'ho). Parlavo di quelli che mancano. Questo è uscito da un bel pezzo...
  • Homevideo Ale nkf • 11/12/09 12:11
    Risorse umane - 14031 interventi
    Il secondo taglio non si nota molto perchè nella versione originale si vede la Shaver che guarda le foto dal proiettore per quasi un minuto poi squilla il telefono ed è da questo punto che si riprende nella versione appunto del 2006 di retequattro e dopo si rivedono altre foto del marito e un'assassina disperata in entrambe le versioni.
  • Homevideo Ciavazzaro • 12/12/09 12:23
    Scrivano - 5629 interventi
    Si pur nello schifo del taglio in sè devo però ammettere che è fatto bene,si vede che è una scena tagliata soltanto si conosce a memoria gli episodi della serie hehe.
  • Discussione Erreesse • 3/11/12 00:17
    Galoppino - 63 interventi
    Personalmente non mi è piaciuto il finale di quest'episodio, al tempo stesso macchinoso e "telefonato" allo spettatore. E' forse l'unico episodio in cui Colombo si scontra fisicamente con l'assassino/a, che gli affibbia una sberla. Non sono riuscito a far a meno di prendere le parti della colpevole, vittima a sua volta dell'amour fou.
    Migliore l'altro, con Colombo fallibile ed un finale cinematograficamente migliore, seppur implausibile. Ma non è questo che chiediamo ai telefilm, vero?
  • Discussione Zender • 3/11/12 10:00
    Consigliere - 45088 interventi
    Concordo. E riadisco che CHI HA INGANNATO mi è parso nettamente superiore. Qui c'era l'insolita idea di far morire miss Colombo, che non era male, ma il finale ha deluso un po' anche me.
  • Discussione Vesco • 14/01/15 20:26
    Galoppino - 18 interventi
    Episodio fondamentale per capire il personaggio Colombo. Colombo è un bleffatore: spesso parla di aneddoti con la moglie, dei migliaia di nipoti che fanno un mestiere o un hobby, dei figli che hanno bisogno di una babysitter o altro...ma questo è solo un sistema per poter intrattenere il discorso con gli interlocutori e per studiare meglio l'indiziato! In questo episodio invece, quando parla con l'assassina, sostiene, e in maniera disinteressata e convincente, di aver vissuto una vita a fianco della propria moglie, pur senza avendo figli. Questa per me è la reale confessione di Colombo sulla mancanza di prole, a differenza di altri episodi dove, parlando di figli, si intuisce che si tratta di un bluff.
  • Discussione Zender • 15/01/15 07:56
    Consigliere - 45088 interventi
    Sì, purtroppo non possiamo esser certi che bluffi lì e non qui e viceversa. Teoricamente potrebbe essere vero il contrario, anche perché pure negli altri episodi non avrebbe senso dire una cosa per l'altra. E anzi, qui proprio perchè potrebbe essere utile per studiare le reazioni dell'assassina potrebbe essere un bluff.
  • Discussione Erreesse • 20/06/15 13:13
    Galoppino - 63 interventi
    Certo, è un problema insolubile. Forse, allora, potremmo accontentarci di dare retta al tono, visto anche che si tratta di recitazione e non di realtà: laddove la finzione si tinge più di verità, lì potrebbe stare la verità ... verità narrativa, beninteso. E allora? A me piace credere che effettivamente Colombo sia parte di una coppia serena senza prole ... e che altrove almeno parte delle sue divagazioni (magari non tutte) siano invenzioni o esasperazioni per conversare. Il tono che usa mi sembra indicare questo.
    Naturalmente, vale anche quanto dice Zender e il bluff potrebbe essere invece proprio qui, ci sarebbero ottime ragioni: non lo sapremo mai.
    Infine: avete notato che spesso capita di parlare del Tenente come se fosse una persona, non un personaggio? I realizzatori ne potrebbero essere felici, come anche il grande, compianto Peter Falk, a cui associo altri due grandi che non ci sono più: Giampiero Albertini ed Antonio Guidi.
  • Discussione Zender • 20/06/15 17:41
    Consigliere - 45088 interventi
    Non ricordavo che fosse morto anche Guidi. Azzerato tutto proprio... Beh sì, è quasi una persona in tutto e per tutto Colombo, soprattutto per chi ha visto tutte le puntate e ha potuto verificare quanto accuratamente è tratteggiato il personaggio.
  • Curiosità Nemesi • 8/09/17 06:40
    Disoccupato - 1531 interventi
    Come dice Colombo alla fine dell'episodio, la donna nella foto è Rita, la sorella di sua moglie.