Cerca per genere
Attori/registi più presenti

CHAMPAGNE PER DUE DOPO IL FUNERALE

All'interno del forum, per questo film:
Champagne per due dopo il funerale
Titolo originale:Endless Night
Dati:Anno: 1972Genere: giallo (colore)
Regia:Sidney Gilliat
Cast:Hywell Bennett, Hayley Mills, George Sanders, Britt Ekland, Lois Maxwell, Per Oscarsson, Aubrey Richards, Ann Way, Patience Collier, Peter Bowles, David Bauer, Helen Horton, Madge Ryan, Windsor Davies, Walter Gotell, Geoffrey Chater, David Healy, Robert Keegan, Robert O'Neil, Mischa De La Motte
Note:Aka "Champagne per 2 dopo il funerale". Dal romanzo di Agatha Christie.
Visite:1077
Filmati:
Approfondimenti:1) LA MOSTRA PERMANENTE DEI FLANI DI LEGNANI
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 9
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/5/07 DAL BENEMERITO B. LEGNANI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 23/5/07 0:54 - 4328 commenti

Non è un capolavoro, ma la trama della Christie regge benissimo, fino allo splendido, sorprendente finale, in questa storia d’amore fra un autista squattrinato ed una fanciulla ricchissima, ma insidiata da una trama diabolica. Regìa senza fronzoli, ma efficace. Nel cast ci sono pure l’aguzzo George Sanders e la guanciottosa Britt Ekland.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Due: Oscarsson che presenta la nuova villa e il furto dell'orologio.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Cotola 24/6/08 13:13 - 6849 commenti

Più che un giallo un film piuttosto grigio che, purtroppo, non riesce a catturare l'attenzione dello spettatore a causa di una storia che, nonostante sia tratta da un romanzo della Christie, ha ritmi troppo dilatati (e la cosa è grave poiché trattasi di giallo). Nemmeno il presunto colpo di scena finale (che non è poi così incredibile ed inaspettato come si potrebbe credere) risolleva le sorti, mediocri, della pellicola.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Rambo90 9/4/14 15:48 - 5545 commenti

Sarà che avevo già letto il romanzo (cosa che avvantaggia la visione del film, in molti punti poco chiaro) ma l'ho trovato un discreto giallo psicologico. La regia non è granché e sembra televisiva, ma il lavoro del cast è molto buono, in particolare per quanto riguarda i due protagonisti. La vicenda è abbastanza fedele al libro della Christie, seppure in qualche modo meno inquietante. Azzeccata la colonna sonora, soprattutto la tristissima canzone cantata dalla Mills al pianoforte.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Lucius  5/10/10 0:07 - 2690 commenti

Viene spiegato troppo e subito allo spettatore, togliendogli il gusto di scoprire il come, il quando e il perché, imboccandolo nella visione man mano che la storia procede nel suo svolgimento. Il giallo presenta blandi ritmi ma, vuoi per lo score rubato a man bassa dallo Psyco di Herrmann, vuoi per la fotografia e le ambientazioni in generale, riesce comunque a raggiungere il livello di sufficienza. Script vecchio come il mondo, incentrato su una ricca eredità. Cin! Cin!
I gusti di Lucius (Erotico - Giallo - Thriller)

Myvincent 14/5/18 7:52 - 2213 commenti

Chi è avvezzo ai gialli di Agatha Christie scoprirà facilmente le carte di questa storia fatta di cifre a tanti zeri, lasciti e quant'altro. Colpisce l'impalcatura narrativa che si distingue dal solito, presentandosi nello stile come una commedia rosa, senza le aguzze angolature tipiche dei film derivati dai famosi gialli della scrittrice. Belle le ambientazioni paesaggistiche in puro stile britannico mentre Britt Ekland non poteva fare a meno di un rapido strip.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Stefania 6/12/11 23:40 - 1600 commenti

Una vecchia vestita di nero. Un gatto di ceramica. Un'invasione di vespe. Un tragico ricordo d'infanzia. Un malinconico sonetto di Blake. Presagi di sventura abilmente dosati, non immediatamente decifrabili, ombre fugaci sulla scintillante love story di due giovani sposi, fortunati proprietari di una villa da sogno immersa nella brughiera. Insolito giallo complottista "all'inglese", anzi "alla Christie", perciò... poco morboso, nient'affatto psichedelico, molto romantico. Forse troppo, ma Hayley Mills è maledettamente bravo e lo si segue volentieri fino alla fine della sua interminabile notte!

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Pessima scelta la Ekland per il ruolo di Greta: legnosa e stridula. Il "giochetto" di Mike durante l'asta da Christie's.
I gusti di Stefania (Commedia - Drammatico - Giallo)

Nicola81 26/2/18 21:17 - 1576 commenti

Tratto da uno dei romanzi più atipici di Agatha Christie ("Nella fine è il mio principio"), un giallo che risulta veramente tale soltanto nell'impennata conclusiva, sicuramente punto di forza di un film che comunque non demerita neppure finché procede come commedia sentimentale. Lo stile è quello della vecchia scuola britannica, quindi non aspettiamoci morbosità o efferatezze (e nemmeno voli pindarici in regia), ma si apprezzano la bontà del soggetto e la bravura dell'intero cast. Efficace colonna sonora di Bernard Herrmann.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale, per l'appunto.
I gusti di Nicola81 (Gangster - Poliziesco - Thriller)

Dusso 13/8/07 11:45 - 1533 commenti

Nel complesso è un giallo poco entusiasmante, tratto dal romanzo "Nella fine il mio principio" di Agatha Christie. È troppo macchinoso nello sviluppo: assistiamo ad un'ora e 5 minuti degni di un film sentimentale e i restanti 20 minuti da giallo. Il colpo di scena finale, se vogliamo, è inaspettato, ma di certo per nulla originale. Il film, comunque, è fatto bene, ma alla fin fine succede ben poco, per un giallo come lo spettatore si aspetta. Poco riuscito.
I gusti di Dusso (Commedia - Giallo - Poliziesco)

Anthonyvm 9/1/19 23:59 - 718 commenti

Gradevole giallo che, seppur faccia fatica a rivelarsi come tale (i primi due terzi di film cadono quasi pienamente nel dramma), è in grado di regalare qualche sorpresa nella tranche finale. Il plot twist non è troppo difficile da intuire, ma la svolta quasi da horror polanskiano degli ultimi minuti solleva la pellicola oltre la soglia della sufficienza. Cast indovinato e buonissime location incorniciano un film imperfetto, un po' scontato, ma a sorpresa piacevole e scorrevole nonostante i ritmi lenti. Bella la colonna sonora. Consigliato.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)