Cerca per genere
Attori/registi più presenti

I DUE PAPI

All'interno del forum, per questo film:
I due Papi
Titolo originale:The Two Popes
Dati:Anno: 2019Genere: biografico (colore)
Regia:Fernando Meirelles
Cast:Jonathan Pryce, Anthony Hopkins, Juan Minujín, Luis Gnecco, Cristina Banegas, María Ucedo, Renato Scarpa, Sidney Cole, Achille Brugnini, Federico Torre, Germán de Silva, Lisandro Fiks, Libero De Rienzo, Willie Jonah
Note:Prodotto e distribuito da Netflix.
Visite:225
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/12/19 DAL BENEMERITO GALBO

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 21/12/19 17:22 - 11060 commenti

Il racconto di un incontro tra il cardinale Bergoglio, futuro Papa Francesco e Papa Benedetto XVI. Il film tenta di mettere a nudo le contraddizioni dei due personaggi principali, soffermandosi principalmente sulla figura del cardinale argentino e sui suoi discussi rapporti con la dittatura del suo paese. Più in ombra la figura del papa tedesco. Un film interessante anche se un po' agiografico e non particolarmente approfondito, nel quale i momenti di maggiore godimento vengono dalle interpretazioni di due attori eccellenti come Hopkins e Pryce.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Capannelle 11/1/20 16:55 - 3606 commenti

Non male considerato che non era facile appassionare con un soggetto simile, ovvero un dialogo/confronto continuo tra i due protagonisti. Meirelles dà sufficiente ritmo e non fa sconti quando si tratta di approfondire il flashback sulla dittatura argentina. Decisivo inoltre il calarsi nelle parti di Hopkins e Price, entrambi umanamente molto convincenti, anche se lo script più di una volta denota schematismo nel contrapporre l'apertura di Bergoglio alla diffidenza di Ratzinger.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Mco 13/1/20 18:47 - 2103 commenti

Opus di un'intensità incredibile. Pone di fronte due grandi uomini, due realtà apparentemente lontanissime ma alla fin fine convergenti, come il tango sotto i portici esemplifica alla perfezione. Dialoghi serrati, immagini che trasportano in realtà difficili come quella argentina, spezzoni di quotidianità commoventi (la pizza, la partita dei campionati mondiali di calcio). Pryce è un ottimo Bergoglio ma Hopkins, beh Hopkins, lascia davvero esterrefatti e già soltanto per il suo saggio di capacità vale la pena assistere alla visione del film.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: I saluti sotto al porticato tra i due papi; L'elezione di Bergoglio.
I gusti di Mco (Animali assassini - Giallo - Horror)

Rambo90 17/1/20 17:55 - 6018 commenti

Il merito maggiore del film (e soprattutto della sceneggiatura) sta nell'essere riuscito a rendere profondamente umane le figure dei due papi. Grazie a dialoghi naturali, un pizzico di ironia e tanta quotidianità li sentiamo più vicini, con le ottime interpretazioni dei due protagonisti ad accentuare quelli che sono i difetti di due uomini destinati a un incarico enorme. Sentiamo la loro solitudine e per fortuna ci viene risparmiata la rigorosa religiosità di altre opere simili. Dura un po' troppo ma è piacevole.
I gusti di Rambo90 (Azione - Musicale - Western)

Jandileida 24/12/19 8:05 - 1170 commenti

Nonostante una certa bignamizzazione delle complesse dinamiche politiche e delle imperscrutabili svolte teologiche che animano i silenziosi corridoi d'Oltretevere, la trasposizione cinematografica dell'incontro tra due Chiese è piacevole. Ci si godono anzitutto i duetti tra i due grandi Hopkins, un oltremodo taurino Ratzinger e Pryce, vero sosia di Bergoglio. Meirelles riesce a dare ritmo a un film la cui tematica, almeno per chi non ha passioni "vaticane", poteva essere a rischio sbadiglio. Una leggera patina di santità già riveste i due protagonisti.
I gusti di Jandileida (Azione - Drammatico - Guerra)

Xamini   17/1/20 21:01 - 931 commenti

Hopkins e Pryce sono meravigliosi e duettano gustosamente per tutta la durata del film, ripresi dalla mano capace di Meirelles per mettere in scena il privato di due personaggi di assoluto spessore, durante un momento chiave della storia recente. L'opera odora di agiografia, ma è un difetto che le si può perdonare, soffermandosi piuttosto sull'intensità dei momenti che regista e due protagonisti riescono a costruire.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'abbraccio; la pizza; la partita.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)