Cerca per genere
Attori/registi più presenti

NUDE, CALDE E PURE

All'interno del forum, per questo film:
Nude, calde e pure
Dati:Anno: 1965Genere: documentario (colore)
Regia:Virgilio Sabel
Cast:Attori non professionisti
Note:Nei titoli di testa e in alcuni annuari la regia è firmata da Sabel (con lo pseudonimo di Vir Sabek) in collaborazione con Lambert Santhe.
Visite:1019
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/4/13 DAL BENEMERITO RONAX

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Markus 4/7/16 12:27 - 3116 commenti

Il titolo al femminile del documentario dovrebbe già suggerirne i contenuti, ma ahimé è solo una carrellata di finte conversazioni e ricostruzioni in studio degli usi e costumi del gentil-sesso di Tahiti (le solite danzatrici con i fiori al collo per i turisti americani) messi a confronto con la civilissima Svezia desnuda e con il sesso insegnato a scuola sin dalla tenera età (un classico, per i “mondo” italici). Il tedio prende da subito il sopravvento; compensato, in parte, dalla ridicolaggine degli avvenimenti così minuziosamente descritti.
I gusti di Markus (Commedia - Erotico - Giallo)

Herrkinski 4/7/16 4:57 - 4749 commenti

Come in altri mondo-movie dell'epoca, si sfruttano le dicerie, il sentito dire e la mancanza d'esperienza e cultura dell'italiano anni '60 (la maggior parte probabilmente non era mai uscita dal belpaese) per dar luogo a scenette e interviste perlopiù palesemente farlocche e campate per aria, accompagnate dal solito commento fuori campo sarcastico e divertito. Restano qualche bello scorcio ambientale e un montaggio tutto sommato ben fatto, ma il film è un reperto folkloristico di una società d'altri tempi; anacronistico docu-fiction.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Pinhead80 22/2/20 16:33 - 3709 commenti

In questo mondo movie vengono rappresentate due diverse culture: quella svedese e quella polinesiana. Il titolo è ingannevole e chi si aspetta storie pruriginose o molti nudi rimarrà sicuramente deluso. Il materiale utilizzato per il documentario non è particolarmente interessante e si concentra su banalità più o meno risapute anche all'epoca. Fintissime le interviste che invece di dare qualcosa in più affossano definitivamente l'opera.
I gusti di Pinhead80 (Azione - Horror - Thriller)

Fauno 27/2/16 11:54 - 1876 commenti

Veder scorrere su binari paralleli la Svezia con la sua ragione e Tahiti con la sua fantasia primordiale è stata per me una sensazione meravigliosa, anche perché l'approdo era la beatitudine divina. Peccato che poi a Nord si sia abusato con l'alcool e a Sud siano arrivate culture in putrefazione che si son cimentate perfino in esperimenti nucleari, ma ho avuto la conferma che se a livello individuale si rispetta se stessi, il rispetto degli altri è automatico e se si eleva il tutto a livello nazionale raggiungere certi traguardi è un attimo...

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Le interviste alle svedesi e alle tahitiane; Il parallelismo dei luoghi di detenzione; Il Gesù Cristo tahitiano.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)

Ronax 1/4/13 2:05 - 870 commenti

L'innocenza primitiva dei tahitiani e quella evoluta degli svedesi messe a confronto in questo mondo movie di riporto, realizzato assemblando materiali eterogenei palesemente girati in anni diversi. La firma è di quel Virgilio Sabel, già autore del micidiale In Italia si chiama amore e che anche qui chiama a raduno tutti i peggiori luoghi comuni di certa pseudocultura italiana dei primi anni '60. Quando tace l'insopportabile commento finto serioso di tal Sergio Calvena, si può però moderatamente apprezzare qualche suggestivo scorcio paesaggistico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La ridicolissima e strafinta rissa fra i raggare; I giovani "bruciati" svedesi degli anni '60.
I gusti di Ronax (Drammatico - Erotico - Thriller)