Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TORA! TORA! TORA!

All'interno del forum, per questo film:
Tora! Tora! Tora!
Titolo originale:Tora! Tora! Tora!
Dati:Anno: 1970Genere: guerra (colore)
Regia:Richard Fleischer, Toshio Masuda, Kinij Fukusaku
Cast:Joseph Cotten, Martin Balsam, Jason Robards, Sô Yamamura, E.G. Marshall, George Macready, Tatsuya Mihashi, James Whitmore, Eijirô Tôno, Wesley Addy, Shôgo Shimada, Frank Aletter, Koreya Senda, Leon Ames, Jun Usami, Richard Anderson, Kazuo Kitamura, Keith Andes, Edward Andrews, Neville Brand, Leora Dana, Asao Uchida
Note:Aka "Tora Tora Tora!" o "Tora, Tora, Tora!". Kurosawa collaborò (n.c.) alla sceneggiatura per le scene giapponesi ma fu escluso all'ultimo momento dalla regia, per volere della 20th Century Fox che lo sostituì con Fukasaku.
Visite:997
Il film ricorda:La battaglia di Midway (a Jurgen77)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 10
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
“Tora-tora-tora” (in giapponese) è il segnale dato dagli aviatori del Sol Levante quando, giunti alle Hawaii, si dicono pronti all'attacco. E’ la mattina dell’8 dicembre 1941 e il porto militare di Harbour è bombardato. Il film di Richard Fleischer (tratto dall'omonimo romanzo di Gordon Prange) parte però da molto prima e cioè da quando i militari giapponesi decidono l'attacco. E’ costruito seguendo alternativamente gli alti comandi imperiali, quelli statunitensi e quelli di stanza alle Hawaii. Quasi un documentario, nel suo tentativo di raccontare gli eventi restando quanto più storicamente vicini al vero, il film soffre per questo di un certo immobilismo, soprattutto nelle parti giapponesi. La coproduzione nippo-americana dovrebbe essere garanzia di equilibrio e in effetti non si riscontra la retorica tipica dei prodotti statunitensi. Tuttavia si dà forse troppo spazio alle decrittazioni, ai rapporti tra marina, Stato Maggiore e aviazione finendo per rallentare tutta la prima parte (e oltre) in attesa del fatidico attacco; che avviene infatti solo nell'ultima ora, liberando però una serie di effetti speciali (premiati con l'Oscar) per l’epoca eccellenti. Piace soprattutto il clima surreale che avvolge l'arrivo silenzioso delle decine e decine di aerei giapponesi, ma anche la tensione presente fin dall'inizio, con gli americani incapaci di prevedere le mosse del nemico (al tempo però non ancora ufficialmente in guerra con loro). Ottima e splendente la confezione a colori, mentre la recitazione dimessa è dovuta alla gravità delle circostanze ed è ben resa da un cast scelto intelligentemente, anche se privo di grossissimi nomi (Martin Balsam, Joseph Cotten e Jason Robards i più famosi).
il DAVINOTTI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 3/1/08 7:34 - 10882 commenti

Molti anni prima del doppio punto di vista sulla seconda guerra mondiale di americani e giapponesi operata da Clint Eastwod, Tora! Tora! Tora! propone la celeberrima aggressione di Pearl Harbor vista dalla parte di entrambi i contendenti (e con una doppia regia nippo-americana). Il risultato è un bel film di guerra che si sforza (ma non sempre ci riesce) di rimanere neutrale tra le due posizioni, ottimamente realizzato dal punto di vista tecnico e con un valido cast.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Cotola 27/12/11 12:35 - 6928 commenti

Minuziosa, interessante e, nella seconda parte, spettacolare ricostruzione dell'attacco a Pearl Harbour, illustrata sia dal punto di vista americano che da quello giapponese. Ci mette un pò di tempo a carburare, ma superata la fase di "rodaggio" il risultato è ragguardevole. Regia di grande professionismo; confezione curatissima e cast di gran classe (anche se con meno nomi noti rispetto alla media di questo tipo di pellcole) come da trazione. Onore al merito per aver evitato la stucchevole retorica ed inutili quanto facili manicheismi.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Ciavazzaro 23/4/08 14:32 - 4721 commenti

Accurata ricostruzione storica del bombardamento di Pearl Harbor, diretta con mano sicura da Fleisher, Masuda, Fukusaku. Ottimo anche il cast che può contare su Joseph Cotten, Martin Balsam, E.G. Marshall. Buona introspezione psicologica, molto teso e godibile il finale, accurate le scene con gli effetti speciali.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il monologo finale del vecchio comandante giapponese.
I gusti di Ciavazzaro (Giallo - Horror - Thriller)

Capannelle 16/12/09 14:54 - 3553 commenti

Un film che si segue bene nonostante la durata e una prima parte abbastanza didascalica e carica di aneddoti. Ha il grosso merito di presentare le ragioni di entrambi i contendenti e non indugiare su figure eroiche. Buone le riprese tecniche e la varietà di navi e aerei (vedi l'imponente arrivo degli squadroni giapponesi e i loro primi piani) con efficace supporto di stuntmen ed effetti speciali. Altamente spettacolari, ad esempio, le scene di distruzione degli aerei a terra o l'atterraggio (non previsto dal copione!) del B17 monoruota. ***
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Lovejoy 7/7/08 17:56 - 1825 commenti

Bella ricostruzione dell'attacco giapponese a Pearl Harbor. Ben tre registi dietro la macchina da presa, alcune splendide sequenze d'azione, gran bel ritmo e un cast di divi affiatato e compatto sono i punti di forza della pellicola. Ottimi, per l'epoca, gli effetti speciali. Da vedere.
I gusti di Lovejoy (Comico - Horror - Western)

Mickes2 23/2/11 11:02 - 1551 commenti

Un grandissimo film sulla guerra che parla dell'attacco a Pearl Harbor da parte dell'esercito giapponese, raccontato dalla parte di entrambi gli schieramenti. Più che un film, una vera e propria lezione di storia. Grandi effetti speciali per l'epoca, bellissima scena d'introduzione, buon ritmo.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Luchi78 14/2/12 18:56 - 1521 commenti

Classicone dei film di guerra della WWII, dotato di un equilibrio notevole tra le parti (quindi non la solita americanata) e interessante per lo stile semi-documentaristico che probabilmente svilisce l'opera dal punto di vista strettamente cinematografico. Spettacolare ancor oggi l'ultima ora di effetti speciali con l'attacco vero e proprio sulla base americana. Un cult.
I gusti di Luchi78 (Comico - Fantastico - Guerra)

Lythops 7/9/15 13:47 - 972 commenti

Bel film di guerra, che naturalmente sposa la tesi dell'aggressione a tradimento della Marina giapponese alla base di Pearl Harbor. Si tace sul piano McCollum, studiato appositamente perché ciò si verificasse e sul fatto che l'intelligence Usa sapesse, come scrive Robert Stinnet nel suo "Il giorno dell'inganno", attraverso l'incercettazione dei cifrati, tutto quello che si sarebbe verificato. Si tratta di un'opera spettacolare, ottimamente girata e con interpreti validi, che ai tempi emozionò molto. Ottime le musiche di Goldsmith.
I gusti di Lythops (Documentario - Poliziesco - Thriller)

Jurgen77 30/12/15 11:18 - 589 commenti

Pietra miliare del film bellico statunitense. All'inizio è un po' lento e pesante, cercando di ricostruire i fatti in modo più attinente possibile alla realtà. Il finale però e ricco di tensione e grandiosa è la ricostruzione del bombardamento dei giapponesi. Attori di seconda fascia, ma ben diretti e con molti mezzi a disposizione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bombardamento finale.
I gusti di Jurgen77 (Fantascienza - Guerra - Horror)

Black hole 31/5/17 12:32 - 137 commenti

Forse uno dei migliori film del genere. Eccezionale ancora oggi, per me superiore anche al successivo La battaglia di Midway. Rende perfettamente la devastazione dell’attacco giapponese a Pearl Harbor. Se si pensa che parliamo del 1970, la massa di mezzi ed effetti messi in campo è davvero smisurata. Lo sforzo per dare credibilità agli aerei giapponesi è encomiabile. Cast eccezionale. L’idea di girarlo in parallelo rende ancora più netto il taglio tra punto di vista giapponese e americano. Super!
I gusti di Black hole (Drammatico - Fantascienza - Western)