Location verificate di Ricchi, ricchissimi... praticamente in mutande - Film (1982)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Livorno • Grand Hotel Palazzo

L'hotel dove risiedono Banfi e famiglia (set principale dell'episodio)

M Marino (Roma) • La villa di Frattocchie

La villa dell'emiro arabo (episodio Pozzetto)

M Fiumicino (Roma) • Cantiere Nautilus Marina

Il cantiere dove Del Prà (Pozzetto) dovrà costruire lo yacht al miliardario arabo (Hilton)

Livorno

La strada dove Pippo Franco chiede della spiaggia libera (ep. Pippo Franco)

Roma

La casa di Cesare (Pippo Franco) e famiglia (ep. Pippo Franco)

Livorno

L'impresa funebre dove va Pippo Franco per comprare la cassa per lo zio (ep. Pippo Franco)

Viareggio (Lucca)

La pretura che fa da sfondo alle tre cause del film

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • B. Legnani • 20/10/10 00:23
    Consigliere - 14820 interventi
    EPISODIO CON BANFI:
    Location principale dell'episodio con Banfi (l'hotel dove risiedono Zamboni/Banfi, consorte/Schiavone e figlia) è il Grand Hotel Palazzo in Viale Italia 195 a Livorno. È stato riaperto nel 2008 dopo imponenti restauri.




    È anche identificabile la finestra dalla quale Zamboni (Banfi) fugge, interrompendo il convegno erotico con la finta tedesca (la Agren), riconoscibile dall'insegna dell'hotel (e cerchiato di rosso nella foto più sopra). Si veda come a piano terra i cinque archi all'ingresso sian diventati tre.



    L'interno dell'hotel è stato usato anche per alcuni interni. Si notino le colonne.


  • Andygx • 23/02/11 20:57
    Disoccupato - 2390 interventi
    EPISODIO CON POZZETTO:
    Come ha scoperto Travis, La villa dell'emiro arabo è la stessa di Taxi girl e Occhio malocchio prezzemolo e finocchio ed era situata in Via Nettunense Vecchia a Frattocchie, frazione di Marino (Roma). Qui non è inquadrata molto all'esterno ma dagli interni è facile riconoscere che è la stessa di Taxi girl (1977) (in cui molti esterni han permesso l'identificazione) film dai quali prendiamo le immagini di confronto. Grazie a Iena per i fotogrammi.




    E quindi gli interni, questa volta presi da Occhio malocchio prezzemolo e finocchio (1983), dove la stessa voilla è pure presente:




    REPORTAGE SPEDIZIONE A FRATTOCCHIE

    Domenica scorsa Il Dandi, Travis ed io abbiamo organizzato una spedizione in quel di Frattocchie (frazione del comune di Marino a circa 20km da Roma). Dovevamo mettere la parola definitiva sull'attuale esistenza della villa moresca avvistata (per ora) nei seguenti tre film:

    - Taxi Girl (1977)
    - Ricchi, ricchissimi praticamente in mutande (1982)
    - Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio (1983)

    Della location, identificata dall'ottimo Travis, sono stati sfruttati molto gli interni arabeggianti con particolarissime maioliche alle pareti. Gli esterni (inquadrati solamente nei primi due film) evidenziavano un porticato con archi a punta e una piscina tonda.

    Le varie viste satellitari mostrano, in una zona coperta dalla vegetazione, un edificio di grosse dimensioni (molto più grande di quanto lo si possa immaginare vedendo le varie pellicole) ed una piccola piscina rotonda ad un lato della proprietà.
    Le immagini di StreetView su quello che in Taxi Girl sembrerebbe l'ingresso principale mostrano corrispondenza sul cancello d'accesso e sull'edificio di fronte: un ufficio postale. Nessuna traccia però della villa; anzi, le immagini di Google mostrano un'inquietante scavatrice parcheggiata in quello che doveva essere il vialetto d'ingresso.

    Ci siamo avvicinati alla location da Via Nettunense Vecchia pensando che quello fosse l'ingresso principale. La situazione è ancor più tragica rispetto a quella visualizzata da StreetView: l'edificio che era in costruzione oggi è terminato e il cancello d'ingresso è stato completamente modificato. Sfruttiamo qui una scena da Taxi girl per capire:





    Fortunatamente, a conferma della correttezza del posto, resiste ancora l'ufficio postale dirimpetto (fotogramma sempre preso da Taxi girl)...




    Osservando meglio abbiamo però notato (sull'edificio immediatamente alle spalle di quello costruito di recente) un terrazzo con un parapetto a colonnine proprio come quello visibile nei vari film (qui sempre da Taxi girl):




    Inoltre, da una finestra parzialmente aperta (vedi foto qui sopra) si vedeva muoversi, all'interno dell'edificio, una suora!
    Incuriositi, abbiamo proseguito lungo la strada scoprendo che il palazzo adiacente ospita una casa di cura per anziani (Villa Nina). In effetti era come se la casa di cura fosse stata unita alla villa moresca o a quel che ne rimaneva.

    Sfruttando un accesso laterale segnalato da un cartello che indicava gli studi medici entriamo nell'ala della clinica dove avevamo avvistato la suora. Grande stupore quando, varcato l'uscio, ci siamo trovati in questi ambienti (il fotogramma al centro questa volta è preso da Ricchi, ricchissimi, praticamente in mutande):





    Le maioliche della villa moresca, così particolari, erano ancora al loro posto!
    Risulta quindi chiaro che una parte della villa è stata ceduta alla vicina struttura sanitaria. Ma che fine aveva fatto la parte più nobile della villa, quella con la piscina e gli archi moreschi?
    Per capirlo abbiamo girato intorno all'isolato. Al civico 35A della Via Nettunense un imponente cancello bianco non lascia intravedere nulla all'interno della proprietà "Papera Blu"...



    ...ma i parapetti torniti sono quelli giusti. D'altra parte, in una scena di Ricchi, ricchissimi praticamente in mutande si vede proprio quest'ingresso (che è poi quello principale):




    La facciata dell'edificio è stata modificata chiudendo il porticato e costruendo una tettoia per le macchine. La forma degli archi è ancora la stessa...




    Spinti dal desiderio di scattare qualche foto dall'interno abbiamo citofonato: ha risposto una persona che si è qualificata come custode e che, dopo averci confermato che quella villa era stata tempo addietro effettivamente utilizzata per girare alcuni film, non ci ha voluto aprire né ci ha dato la possibilità di contattare il proprietario. Peccato!
  • Lòpe • 13/09/11 20:09
    Galoppino - 201 interventi
    EPISODIO CON POZZETTO:
    Il cantiere Del Prà, nel quale il proprietario Alberto Del Prà (Renato Pozzetto) dovrà costruire lo yacht per il miliardario arabo (George Hilton) si trova a Fiumicino (Roma), come aveva anticipato Travis. Si tratta per la precisione del cantiere Nautilus Marina in via Monte Cadria 127. Nel corso degli anni ha subito parecchie modifiche (ultima la costruzione di un nuovo complesso più moderno), ma grazie alle mappe che risalgono a qualche tempo fa quando era ancora riconoscibile possiamo passare alla ricostruzione grazie ai punti che ne hanno permesso l'identificazione:

  • Key man • 26/07/12 17:12
    Galoppino - 804 interventi
    EPISODIO CON PIPPO FRANCO
    La casa di Cesare (Pippo Franco) e famiglia è sull'Isola Tiberina a Roma. Qui un'inquadratura larga:




    Ed ecco la casa, purtroppo solo in notturna:


  • Key man • 26/07/12 17:44
    Galoppino - 804 interventi
    EPISODIO CON PIPPO FRANCO
    Il punto in cui Cesare (Pippo Franco) si ferma con l'auto per chiedere informazioni circa la spiaggia libera è in Viale Italia a Livorno. Quando vediamo l'auto allontanarsi, facendo cadere una sedia dal tetto della macchina, viene inquadrato un palazzo che ci toglie ogni dubbio:


  • Key man • 26/07/12 18:14
    Galoppino - 804 interventi
    EPISODIO CON PIPPO FRANCO
    L'impresa funebre a cui si rivolge Cesare (Pippo Franco) per comprare la cassa da morto per lo zio è in via Giuseppe Verdi, 69 a Livorno:




  • Key man • 6/08/12 17:22
    Galoppino - 804 interventi
    La pretura che fa da sfondo alle tre cause del film è a in Via Marco Polo a Viareggio (LU):


  • Zender • 24/07/13 17:10
    Pianificazione e progetti - 46677 interventi
    Grazie della foto personale Manfrin, sostituita!