LOCATION VERIFICATE di A cuore freddo (1971)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Roma • La caserma dei carabinieri di viale delle Olimpiadi (Casa delle armi)

L'edificio in cui passano le loro giornate gli hippies con cui stava Silvana (Rassimov)

M Roma • Palazzo della Farnesina

Il palazzo da cui esce Enrico (Salerno) all'inizio

M Marino (Roma) • La villa di Via delle Ginestre 12

La villa dove abita Enrico Salvari (Salerno) con Silvana (Rassimov)

M Castelnuovo di Porto (Roma) • Villa La Ribalta

La casa della madre di Enrico (Salerno), dove questi accompagna la moglie (Rassimov)

M Roma • Monumento naturale di Galeria Antica

I ruderi dove avviene l'aggressione con conseguente uccisione di Enrico (Salerno)

Roma

La casa in cui vive Mirko (Pradal), l'amante di Silvana (Rassimov)

Rocca di Cave (Roma)

Il distributore dove Enrico (Salerno) e Silvana si fermano e vengon raggiunti dai giovinastri

Rocca di Cave (Roma)

Il bivio dove i giovinastri con l'auto deviano per aspettare l'auto di Enrico (Salerno)

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Dusso • 5/09/14 18:11
    Segretario - 1638 interventi
    La villa dove abita Enrico Salvari (Enrico Maria Salerno) con Silvana (Rada Rassimov) è in Via delle Ginestre 12 a Marino (RM) ed è la stessa presente anche in Grazie... nonna (1975), film col quale facciamo un confronto e al quale rimandiamo per la dimostrazione. Grazie a Panza per il fotogramma.


  • Lucius • 25/11/14 19:31
    Scrivano - 8605 interventi
    Il terrazzino circolare su cui Silvana (Rada Rassimov) sale col suo amante è quello della Colonna Traianea in Piazza Foro Traiano a Roma (chiuso al pubblico). Ecco i due in primo piano...



    ...e qui da lontano, per farci capire dove stanno:


  • Lucius • 25/11/14 19:34
    Scrivano - 8605 interventi
    I ruderi dove avviene l'aggressione pre-organizzata con la conseguente uccisione di Enrico (Enrico Maria Salerno) sono quelli del Monumento naturale di Galeria Antica, la città fantasma nei pressi di Santa Maria di Galeria (Roma) (utilizzata anche nelle scene in flashback):


  • Mauro • 13/09/15 20:43
    Disoccupato - 10096 interventi
    La casa della madre di Enrico (Salerno), dove questi accompagna la moglie (Rassimov) per farle conoscere, è Villa La Ribalta, situata in Via Montefiore 86 a Castelnuovo di Porto (Roma), vista anche in Schock - Transfer, suspence, hypnos e all’epoca realmente residenza privata di Enrico Maria Salerno. Non a caso oggi ospita il Centro Studi Enrico Maria Salerno.


  • Zender • 14/09/15 09:22
    Consigliere - 44610 interventi
    La casa in cui vive Mirko (Pradal), l'amante di Silvana (Rassimov), è in via Nedo Nadi a Roma, in pieno Villaggio Olimpico. Ecco i due arrivare da via Nadi (il palazzo è quello a destra):




    Qesto il palazzo più da vicino:




    Qui si vede la Rassimov salire le scale interne del palazzo:


  • Zender • 14/09/15 10:28
    Consigliere - 44610 interventi
    L'edificio in cui passano le loro giornate (e nottate) gli hippies a cui Silvana (Rassimov) si accompagnava prima di conoscere Enrico (Salerno) è la Casa delle armi in Viale delle Olimpiadi a Roma:




    Eccolo ripreso più da lontano (gli hippies stanno distesi nelle nicchie!):


  • Zender • 15/09/15 07:42
    Consigliere - 44610 interventi
    Il palazzo da cui esce Enrico (Salerno) all'inizio del film è quello della Farnesina, in Piazzale della Farnesina 1 a Roma (bel risalto viene dato anche alla scultura di Arnaldo Pomodoro lì di fronte).


  • Roger • 15/09/15 09:30
    Call center Davinotti - 2924 interventi
    Il distributore dove Enrico (Salerno) e Silvana (Rassimov) si fermano per fare il pieno e telefonare e dove vengono raggiunti dagli irridenti amici di lei si trovava in Via Capranica Prenestina a Rocca di Cave (Roma). Oggi è stato trasformato in una villetta:




    La struttura C vista da quello che era il vialetto d'accesso al distributore:



    L’ex distribuore visto dall’alto:

  • Roger • 15/09/15 18:37
    Call center Davinotti - 2924 interventi
    Il bivio dove i giovinastri in auto si nascondono in attesa che passi l'auto con Enrico (Salerno) e Silvana (Rassimov) per poi riprendere a inseguirli fino al distributore è sulla strada in Via Capranica Prenestina a Rocca di Cave (Roma), nello stesso punto in cui passava Tognazzi in Il federale. Ecco l'auto dei ragazzi fare il tornante (si noti la montagna sullo sfondo):




    Qui il bivio dal quale i ragazzi stanno uscendo. Oggi le rocce sono molto più basse, ma si guardino ad esempio i due alberi sullo sfondo della strada:




    Qui sotto ricostruite le fasi dell'agguato e il punto in cui i ragazzi si fermano:



    Questi i tornanti che le due auto risalgono poco prima (41.838818209192254, 12.939963340759277):


  • Zender • 4/01/21 09:44
    Consigliere - 44610 interventi
    Grazie a Rufus per la foto al Monumento naturale di Galeria Antica.