DISCUSSIONE GENERALE di Parenti serpenti (1992)

DISCUSSIONE GENERALE

  • Gugly • 5/02/15 10:47
    Segretario - 4679 interventi
    Markus ebbe a dire: Gugly, le tue due misere pallette e mezzo, però, gridano vendetta! ;) Purtroppo il voto è abbassato da una confezione "fictionesca" a mio avviso...
  • Piero68 • 26/01/17 11:03
    Contatti col mondo - 234 interventi
    Francamente trovo il film, da un punto di vista artistico, non male e che avrebbe meritato anche i 2/3 pallini. Quello che mi ha fatto propendere per il pallino e mezzo è il finale ed il suo messaggio triste. Non può passare come soluzione al problema la scelta dei tre fratelli. E mi meraviglio molto di Monicelli, regista che sì, ha raccontato il cinismo e l'amarezza come pochi, ma mai arrivando a questi livelli beceri. Segno di un Monicelli ormai sul viale del tramonto e che, come tutti i grandi vecchi, sfodera un egoismo fuori dal comune sentendo ormai vicino il Grande Passo.
  • Galbo • 26/01/17 11:19
    Gran Burattinaio - 3745 interventi
    Per me il finale è fantastico, degno del cinismo del regista.....
  • Neapolis • 20/11/17 14:20
    Fotocopista - 2015 interventi
    Il finale è al limite dell'inverosimile. Se lo guardiamo come paradosso può anche andare bene ma a tutto c'è un limite.
  • Robykeys82 • 5/02/19 21:36
    Galoppino - 6 interventi
    SPOILER A proposito del finale, voglio qui riportare un'interpretazione curiosa e quantomento originale su di esso, che ho letto su un sito in cui si recensiva il film. In pratica, secondo questa interpretazione, il finale del film in realtà non è accaduto veramente, ma è solo quello che i figli avrebbero voluto, ma non osano mettere in atto per paura "di cosa direbbe la gente" (paura questa, esplicitata quando si discute di mettere i genitori nell'ospizio, dalla Scattini). Secondo la commentatrice, in realtà alla fine verosimilmente sarà Lina ad accollarsi i vecchi, in quanto quella più vicina e col legame più stretto. Lo so che probabilmente è un'interpretazione molto fantasiosa, ma mi faceva piacere riportarla e discuterla con Voi.
    Ultima modifica: 6/02/19 07:34 da Zender
  • Neapolis • 5/02/19 21:59
    Fotocopista - 2015 interventi
    Robykeys82 ebbe a dire: SPOILER A proposito del finale, voglio qui riportare un'interpretazione curiosa e quantomento originale su di esso, che ho letto su un sito in cui si recensiva il film. In pratica, secondo questa interpretazione, il finale del film in realtà non è accaduto veramente, ma è solo quello che i figli avrebbero voluto, ma non osano mettere in atto per paura "di cosa direbbe la gente" (paura questa, esplicitata quando si discute di mettere i genitori nell'ospizio, dalla Scattini). Secondo la commentatrice, in realtà alla fine verosimilmente sarà Lina ad accollarsi i vecchi, in quanto quella più vicina e col legame più stretto. Lo so che probabilmente è un'interpretazione molto fantasiosa, ma mi faceva piacere riportarla e discuterla con Voi. È il finale che la commentatrice si è immaginato. Non c'è niente che lo faccia presupporre. In effetti è l'unica nota stonata del film.
    Ultima modifica: 6/02/19 07:34 da Zender
  • Robykeys82 • 6/02/19 10:56
    Galoppino - 6 interventi
    Neapolis ebbe a dire: È il finale che la commentatrice si è immaginato. Non c'è niente che lo faccia presupporre. In effetti è l'unica nota stonata del film. Si, credo anch'io che sia così. Vedo che in tanti dite che il finale è brutto e rovina tutto, forse perchè "esagerato". Ma nella realtà, quanti omicidi hanno moventi ben più risibili di questo? Io non lo trovo poi così tanto "esagerato". :) Un'altra cosa curiosa: fu scelta Vivere di Jannacci per i titoli di coda (e devo dire che il contrasto tra la tragedia appena vista e l'atmosfera scanzonata è qualcosa di sublime), ma non ho potuto fare a meno di chiedermi: perchè non "Quello che canta Onliù", che di fatto tratta di un padre che sta invecchiando ed è di peso al figlio? :D Possibile che nessuno nell'entourage ci abbia pensato?
    Ultima modifica: 6/02/19 10:58 da Robykeys82
  • Neapolis • 6/02/19 11:41
    Fotocopista - 2015 interventi
    in effetti Monicelli non sapendo come uscirne ideò quel finale che dalle vicende delle famiglie nulla lasciava presagire.In effetti bastava solo un'unico fotogramma aggiuntivo in cui Panelli si risvegliava dall'incubo nel letto a casa da soli e si voltava ad abbracciare la moglie