DISCUSSIONE GENERALE di Kim (1950)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/04/07 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film:
    Puppigallo, Myvincent
  • Non male, dopotutto:
    Daniela

DISCUSSIONE GENERALE

  • Se ti va di discutere di questo film e leggi ancora solo questa scritta parti pure tu per primo: clicca su RISPONDI, scrivi e invia. Può essere che a qualcuno interessi la tua riflessione e ti risponda a sua volta (ma anche no, noi non possiamo saperlo).
  • Daniela • 3/12/19 06:03
    Consigliere massimo - 5294 interventi
    x Myvincent

    Nel tuo commento scrivi che per Dean Stockwell fu un esordio brillante.
    In realtà, nonostante avesse appena 13 anni al momento delle riprese, Stockwell era già un attore navigato, avendo esordito sullo schermo anni prima ne "La valle del destino" di Tay Garnett (1945), a cui erano seguiti vari film di rilievo, alcuni dei quali come protagonista: Il ragazzo dai capelli verdi diretto da Joseph Losey (1948) e Naviganti coraggiosi (1949) di Henry Hathaway.
  • Zender • 3/12/19 07:27
    Consigliere - 43741 interventi
    Sì, prima di scrivere di esordi date sempre un occhio a Imdb. Non ci vuole tanto ed evita cose del genere. Cambiato.
  • Myvincent • 3/12/19 08:00
    Compilatore d’emergenza - 47 interventi
    Ho scritto che fu un esordio brillante, perché brillante fu il successo commerciale del film legato al suo ruolo di primaria importanza. So benissimo, grazie all'amore dei miei per il cinema, che Stockwell fu un "bambino prodigio".
    Del resto se ho scritto quello che ho scritto, l'avrò senz'altro letto da qualche parte. Non mi avvalgo della facoltà di scrivere senza prima documentarmi un po'.
    Comunque ringrazio la sapientissima Daniela per la sua digressione, ma è stato solo un voler punteggiare il ruolo di brillante outcome di un attore già apparso altrove.
  • Zender • 3/12/19 08:44
    Consigliere - 43741 interventi
    Non ho capito, Myvincent. Se sapevi che era un bambino prodigio perché hai scritto esordio? Se l'hai letto sappi che è pieno di gente che scrive senza documentarsi, quindi oggi che non serve essere sapientissimi per aprire una pagina di Imdb magari fallo anche tu. Un tempo si usava la parola "esordio" perché non esistevano strumenti in grado di controllare al volo se si trattasse davvero di un esordio e io stesso mi sono accorto di aver scritto spesso "esordio" per averlo letto scoprendo poi che di esordio non si trattava affatto.
    Ti soffermi sul "brillante" ma il punto era che è sbagliata la parola "esordio", non certo "brillante". Esordio ha un significato preciso e uno che fa film da cinque anni anche da protagonista non esordisce, tutto qui.
    Quindi appunto, sempre grazie a chi fa notare queste inesattezze.
    Ultima modifica: 3/12/19 08:44 da Zender