When Michael calls

Media utenti
Titolo originale: When Michael Calls
Anno: 1972
Genere: thriller (colore)
Note: Aka "Shattered Silence", "Nightfall". Da un romanzo di John Farris. La prima versione trasmessa dura 73 minuti ma ne esiste anche una integrale di 87 minuti.
Numero commenti presenti: 2

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/04/08 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 8/04/16 06:10 - 5032 commenti

I gusti di Herrkinski

Come per molti dei film tv del ciclo "ABC Movie of the Week", un lavoro di buona fattura (ho visto la versione da 87'), che può vantare la partecipazione di Douglas (presentato come "special guest" mentre in realtà ha un ruolo consistente). Gli accenti horror da ghost-story della prima parte si stemperano poi in una risoluzione tipicamente psycho-thriller; l'intricato plot whodunit presenta qualche falla ma nel complesso si fa seguire con interesse e mantiene una buona tensione, anche grazie a un'atmosfera suggestiva. Pregevoli le location e gli interni, tipicamente '70s.
MEMORABILE: Le telefonate; Le api.

Ciavazzaro 12/07/20 17:03 - 4758 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Purtroppo una delusione. Partito con ottime aspettative, il film nella seconda parte comincia a sgretolarsi con un finale decisamente insufficiente. Cast notevolissimo a partire dalla tormentata Elizabeth Ashley, Gazzara garanzia di qualità, il giovane Douglas... Efficace l'ambientazione di provincia e gli omicidi (seppur alcuni fuori campo) hanno un loro fascino visivo, vedi quello con le api. Come già detto, però, dopo un grande crescendo il finale è debolissimo e ci si sarebbe aspettati un po' d'azione, invece risulta piatto.  
MEMORABILE: La vocina persecutoria al telefono; l'omicidio con le api; la sorpresa alla festa.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Zender • 28/04/08 08:14
    Consigliere - 43514 interventi
    Fa parte dei cento film (realizzati tra il 1950 e il 1980) che Stephen King ritiene abbiano dato "un peculiare contributo al genere horror" (ed è anche fra i suoi preferiti).
    (Fonte: S. King, Danse Macabre, 1981)
  • Discussione Herrkinski • 8/04/16 06:13
    Scrivano - 2291 interventi
    Aggiungere al cast:

    William Osler, Michèle Chicoine, Daniel Selby, Marian Waldman

    Aggiungere in note:

    Aka "Shattered Silence", "Nightfall". La prima versione trasmessa dura 73 minuti ma ne esiste anche una integrale di 87 minuti (quella che ho recensito).
  • Discussione Zender • 8/04/16 07:49
    Consigliere - 43514 interventi
    Grande, sei riuscito a vederlo! Ho spostato nel commento la precisazione sulla versione che hai visto.

    Pare sia tra i film preferiti da King, nonostante sia un tv movie.

    Ma quindi Douglas è il vero protagonista come sembra dire la locandina o è solo la faccia conosciuta da sbattere in primo piano per la riedizione?
  • Discussione Herrkinski • 8/04/16 15:02
    Scrivano - 2291 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Grande, sei riuscito a vederlo! Ho spostato nel commento la precisazione sulla versione che hai visto.

    Pare sia tra i film preferiti da King, nonostante sia un tv movie.

    Ma quindi Douglas è il vero protagonista come sembra dire la locandina o è solo la faccia conosciuta da sbattere in primo piano per la riedizione?

    Sì! Un bel film, tra l'altro. I protagonisti sono Gazzara e Ashley, ma Douglas segue subito dopo, avendo un ruolo fondamentale. Direi che la copertina se l'è guadagnata, anche se avrei messo anche una foto di Gazzara a pari merito.
  • Discussione Ciavazzaro • 12/07/20 17:11
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    CIAVAZZARO PRESENTA
    NON ACCENDETE QUEL TELEVISORE !
    NUOVA EDIZIONE

    WHEN MICHAEL CALLS

    La divorziata Helen vive in un piccolo paesino con la figlia, quando un giorno arriva l'ex marito per stare alcuni giorni con la bambina, le cose cominciano a precipitare.
    La donna infatti comincia a ricevere minacciose telefonate da una vocina che si qualifica come il nipote, piccolo problema egli è morto da bambino ben 15 anni prima.
    Forse non è morto ? o qualcun'altro ha preso il suo posto ?
    Ma fantasma o non fantasma, il persecutore comincia ad uccidere tutti quelli vicino a Helen, sarà lei la prossima ?

    Sulla carta una notevole sceneggiatura, supportata dal classico whodunit ?
    Purtroppo però dopo aver creato un grande crescendo, lo spettatore si aspetterebbe un finale all'altezza che ahimè non arriva.
    Non un minimo di azione o brio, anzi il finale si svolge piatto e calmo come il mare in un giorno di sole senza vento e quindi distrugge tutto quello che c'era di buono nei minuti precedenti.

    Peccato perchè gli omicidi hanno un buon impatto visivo (vedi quello notevole con le api).
    Cast notevole a partire dalla perseguitata Elizabeth Ashley, l'ex marito il sempre bravo Ben Gazzara, il giovane Michael Douglas psichiatra.
    Bella anche l'ambientazione da paesino di provincia (girato in Canada).

    Una buona occasione sprecata