Lo trovi su

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/02/13 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 15/02/13 05:51 - 12392 commenti

I gusti di Galbo

Uno spericolato pony express in bicicletta ha il compito di consegnare un msterioso biglietto, inseguito da un poliziotto corrotto. Sceneggiatore di blockbuster hollywoodiani e regista in proprio, David Koepp dirige una pellicola dalla forte caratura action, la cui trama è abbastanza "minimale" e che punta molto sulle spericolate riprese (con ottimi inseguimenti sullo sfondo metropolitano) e sul buon ritmo. Non trascurabile l'apporto di due bravi attori come Joseph Gordon-Levitt e Michael Shannon. Gradevole.

Jandileida 30/03/13 19:28 - 1565 commenti

I gusti di Jandileida

Giovani Gimondi fanno consegne in giro per la grande mela e può capitare si ritrovino in mezzo a un fattaccio brutto. Leggera azione che si lascia guardare con piacere grazie al buon ritmo impresso alla pellicola da Koepp, che per stile e giovanilistiche intuizioni risulta una via di mezzo, non troppo originale ma gradevole, tra Boyle ed il duo Neveldine/Taylor. Anche la storia, per quanto molto "basic", è funzionale al genere e regge discretamente fino alla fine. Levitt e Shannon con le facce giuste. Due ruote, due palle e mezzo.

Dusso 31/03/13 20:47 - 1566 commenti

I gusti di Dusso

Un film per quanto mi riguarda piuttosto originale nel modo in cui si sviluppa l'azione (le spericolate corse in bici dentro la metropoli) al servizio di un action con un cattivo fin troppo stupido e una storia di routine; ma gli attori funzionano (in particolare Joseph Gordon-Levitt, che difficilmente delude). Una piccola dose di ironia non guasta mai e qui, con il poliziotto in bici, ne abbiamo una discreta prova.

Didda23 5/04/13 18:24 - 2426 commenti

I gusti di Didda23

L'inizio è alquanto folgorante per merito di una regia ultramoderna di un David Koepp finalmente sugli scudi, poi con lo scorrere della pellicola sale un filo di monotonia, nonostante il ritmo frenetico tenga per tutta la durata. La fotografia di Mitchell Amundsen è interessante; la sceneggiatura non osa quanto dovrebbe soprattattutto nel delineare il cattivo (sempre bravo Shannon) che ha davvero poco spessore. Gordon-Levitt, seppur senza entusiasmare, svolge a dovere il compitino. Niente male!

Redeyes 26/04/13 18:10 - 2449 commenti

I gusti di Redeyes

Prendi un astro nascente del cinema, aggiungici l'estro di Brumotti e la gamba di un Indurain ed ecco la storia. Purtroppo l'effetto montaggio dura ben poco e già dopo una ventina di minuti si perde interesse. Che altro dire? Una sotto trama d'amore, evidente fin da subito e una buona dose di ironia a ammantare il tutto, può esser sufficiente? Direi di no. Apprezzabile la variante sul tema pony-express e inseguimenti; Michael Shannon tiene bene botta, per quanto mono espressivo, come in ogni suo lavoro.

Nando 12/06/13 17:54 - 3814 commenti

I gusti di Nando

Un pomeriggio infernale per uno scatenato pony express in bicicletta per le vie di New York. Le evoluzioni e le riprese appaiono interessanti ma alla fine lievemente ripetitive, la narrazione benché presenti apprezzabili originalità conduce a un finale molto meno originale. Cast appropriato.

Piero68 2/09/13 09:26 - 2957 commenti

I gusti di Piero68

Sceneggiatore di tutto rispetto, Koepp (Carlito's way tra gli altri) è già da un po' che si cimenta con discreti risultati nella veste di regista. E Premium rush è la prova di come sia riuscito a mettere a frutto le sue esperienze. Niente di originalissimo la storia, ma il soggetto invece sì. Action tra le vie di N.Y.C. a cavallo di una bici. Molto belli e ben girati gli inseguimenti e le acrobazie sulle due ruote, con soluzioni tecniche di tutto rispetto. Gordon-Levitt è la faccia giusta nel suo ruolo, così come Shannon. Resto del cast non pervenuto.

Saintgifts 8/07/17 10:29 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

La nuova cavalleria di N.Y.C. sono i neo bike express e le loro bici, senza freni appunto (almeno una). Questo permette di costruirci sopra un film che sostituisce i frenetici inseguimenti di auto e moto, con biciclette, che si rivelano vincenti per le street della grande mela. Sono proprio queste spericolate evoluzioni, con tanto di valutazioni disegnate al millesimo di secondo, il punto forte della "pellicola", perché per il resto la storia è zeppa di stereotipi quali il poliziotto corrotto, le organizzazioni cinesi e la storia commovente.
MEMORABILE: La pesante catena per legare la bici, portata attorno alla vita a mò di zavorra; I passaggi tra le auto ai semafori rossi.

Camibella 13/10/20 14:25 - 277 commenti

I gusti di Camibella

Un biker express deve proteggere una busta che deve consegnare dalle grinfie di uno squallido e corrotto poliziotto correndo pericolosamente per le strade trafficate di New York. Adrenalico film dalla trama abbastanza originale e che gode di ottime sequenze d'azione girate per le strade della metropoli americana. Bella la trovata delle mappe con i percorsi, ma nello scorrere del film fa capolino qualche luogo comune. Shannon è un cattivo abbastanza ridicolo mentre è bravo come sempre Gordon-Levitt.

Gottardi 20/05/21 11:00 - 396 commenti

I gusti di Gottardi

Pony express in bici a New York deve recapitare busta pericolosa, dato che un poliziotto corrotto lo bracca in ogni modo. Originale idea di giungla metropolitana sfidata con corse ciclistiche a rompicollo, un adrenalinico film d’inseguimento. Regia innovativa (le visualizzazioni dei percorsi), ritmo incalzante, humour, rapidi flashback che chiariscono gli avvenimenti. Fantastiche le riprese mozzafiato in soggettiva nel traffico. Antitesi dell’educazione stradale da non imitare, ma ci si diverte. Bravo Shannon nel creare un cattivo a suo modo pure simpatico nella sua disperazione.
MEMORABILE: Le corse in bici in ogni dove.

David Koepp HA DIRETTO ANCHE...

Spazio vuotoLocandina Echi mortaliSpazio vuotoLocandina Secret windowSpazio vuotoLocandina Effetto black outSpazio vuotoLocandina Ghost town
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Raremirko • 31/12/19 21:48
    Call center Davinotti - 3862 interventi
    Nulla di memorabile ma perlomeno veloce e sbrigativo come il titolo (81 i minuti effettivi) e molto bravi i due attoroni Shannon e Gordon-Levitt (che fanno bene ad accettare ruoli sempre diversi fra loro).


    Semplice semplice ma almeno da una certa originalità ai soliti thriller schematici e ripetitivi; carino.