LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/09/09 DAL BENEMERITO CAPANNELLE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Capannelle 15/09/09 10:11 - 3730 commenti

I gusti di Capannelle

In una Parigi indefinita un gruppo di persone deve rubare l'antidoto che salva da un virus che uccide chi fa l'amore senza sentimento. Non fatevi trarre in inganno: non è un fantasy né un action, è più un fumetto noir che abbonda di inquadrature statiche tipo film orientale, simbolismi strani e dialoghi strascicati che il Carax assembla con forte eccentricità. Qualche bella inquadratura aerea, il dolce viso della Binoche e poco altro. Un bel mattone, sicuramente originale e stravagante, che fa tanto felice la critica ufficiale.

Vstringer 30/10/09 16:14 - 349 commenti

I gusti di Vstringer

Si può liquidare come un noir sui generis con un cast bizarro (fra gli altri, una Delpy adolescente e già splendida) ed un soggetto altrettanto stravagante, ma merita una lettura più approfondita: il virus (ricalcato sull'Aids) rimane sullo sfondo con le sue implicazioni etico-morali nei rapporti interpersonali, mentre è facile parteggiare per il nano snodabile e malato d'amore Lavant. Grande ricerca estetica, ottima fotografia, atmosfere irripetibili. Si ama o si odia, non è per tutti.
MEMORABILE: Il piano sequenza su Modern Love di Bowie.

Didda23 24/07/13 20:28 - 2288 commenti

I gusti di Didda23

Concettualmente anarchico, il lavoro di Carax se ne infischia dei dettami noir e adotta un ritmo dilatato, con uno studio psicologico raffinatissimo dell'inquadratura. Ciò che interessa, mostrata con vivida padronanza, è l'immagine che abbonda di metafore, simbolismi cromatici ed ermetismo. Citazioni autoriali e straordinari giochi di luce e ombre palesano un'indubbia verve creativa. Purtroppo l'emozione è inversamente proporzionale e conseguentemente la noia potrebbe farsi sentire prestissimo. Freddo, ma interessante.

Cotola 11/06/14 00:32 - 7553 commenti

I gusti di Cotola

Carax firma un film "pazzo", caratterizzato dal suo stile estremamente personale (pur essendo a tratti debitore di Godard), fatto di lentezze avvolgenti ed improvvise accelerazioni. La storia è poca cosa e si svolge in un notevole inizio ed un bellissimo finale. In mezzo una parte molto verbosa che non manca però di affascinare grazie anche a momenti di grande bellezza e poesia. Su tutto si staglia una regia che conferma il grande talento visivo del cineasta che, specie a tratti, sa fondere perfettamente musica ed immagini. Ottima la colonna sonora. Splendido il dolcissimo volto della Binoche.
MEMORABILE: Il velocissimo piano di sequenza con in sottofondo Modern Love di Bowie.

Myvincent 26/02/15 08:01 - 2572 commenti

I gusti di Myvincent

Difficile raccontare un film che non ha una vera collocazione di genere o dove la trama sembra quasi un pretesto per raffigurare situazioni, scene, umori. Diciamo che il protagonista è un ragazzo "maledetto" e che c'è un colpo la cui posta in gioco è legata a un virus che si trasmette col sesso "senza sentimenti". E' come una rivista patinata di cui sfogliare qua e là qualche pagina interessante. Finale in linea con le attese dello spettatore.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.