Panorama des rives du Bosphore

Media utenti
Titolo originale: Panorama des rives du Bosphore
Anno: 1897
Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Cast: (n.d.)
Note: Catalogo Lumière 417. In italiano: "Panorama delle rive del Bosforo". Aka "Constantinople, panorama des rives du Bosphore".

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 15/10/17 DAL BENEMERITO B. LEGNANI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

B. Legnani 15/10/17 00:15 - 5172 commenti

I gusti di B. Legnani

Lungo carrello di Promio, che si muove su un'imbarcazione e inquadra la riva europea del Bosforo, a Costantinopoli. Non si vedono solo i natanti al molo, in primo piano, ma anche (e forse si notano persino di più) le case e i palazzi, molti di più piani, che digradano dalla città verso il mare. Meno magico del panorama sul Corno d'Oro, ma interessante.

Galbo 22/01/18 06:51 - 11852 commenti

I gusti di Galbo

Posizionando presumibilmente la camera su un'imbarcazione, Alexander Promio ci offre un'interessante prospettiva in movimento della riva europea della città di Istanbul (o Costantinopoli). Viene ripreso uno dei simboli della città, la torre di Galata, quindi una serie di imbarcazioni di grosse dimensioni che contrastano con una piccola barca a remi che ospita una decina di persone. Interessante.

Pigro 27/01/18 18:36 - 8754 commenti

I gusti di Pigro

Il seguito del Panorama della Corne d’Or non ha la stessa felicità ‘narrativa’: in questo caso la visione della costa del Bosforo è sì pur sempre interessante dal punto di vista documentario, ma non ha alcun elemento di sorpresa o stupore o progressione: semplicemente case affacciate sul mare, dominate da qualche alto edificio, battelli e barche ormeggiate o in movimento. La carrellata, fatta presumibilmente a bordo di un natante, è pulita, logica, ma senza emozione. E comunque ricca di informazioni documentarie.

Caesars 3/07/19 10:27 - 3335 commenti

I gusti di Caesars

Ancora la panoramica di una città; questa volta è Istanbul a essere immortalata, ripresa da un mezzo in movimento (un natante) da parte di Promio. Il breve documentario è suggestivo per quanto ci mostra, ma la tecnica del racconto non presenta grandi novità. E' sicuramente un reperto che merita la visione perché ci mostra uno scorcio di una città affascinante in un'epoca pionieristica per il cinema.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.