Death of a shadow

Media utenti
Titolo originale: Death of a Shadow
Anno: 2012
Genere: corto/mediometraggio (colore)
Note: Cortometraggio della durata di 20 minuti.
Numero commenti presenti: 5
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/02/17 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 2/02/17 13:33 - 10645 commenti

I gusti di Daniela

Un soldato, ucciso ma ancora sospeso fra vita e morte, per poter avere una seconda possibilità deve catturare per conto di un collezionista le ombre di persone colte nel momento del trapasso... Corto ma solo nella durata, in quanto la cura formale e l'eleganza della messa in scena, in particolare per le ambientazioni, sono da grande produzione, come pure il cast, con Schroenaerts in uno dei suoi ruoli più brevi ma anche più intensi. Visivamente raffinato, struggente nei contenuti, un gioiello di romanticismo senza confini.

Pigro 11/03/17 14:30 - 8475 commenti

I gusti di Pigro

Il meccanismo per cui il morto può ritornare un’ora in vita se procura le ombre di altri morti è un po’ lambiccato, ma in fin dei conti la storia di questo incredibile amore nato da una fugace apparizione che infine si risolve con il sacrificio tocca il cuore ed emoziona. E poi è davvero egregia la raffinatezza visiva delle immagini, degli ambienti e delle riprese. Più che un apologo su vita e morte e sull’aldilà, una nuova e originale declinazione del sentimento che va oltre la propria esistenza. Bizzarramente romantico.

Kinodrop 2/05/17 23:31 - 1950 commenti

I gusti di Kinodrop

Il soggetto appare molto cerebrale ed esile, mentre l'aspetto visivo-formale e scenografico, il colore e il montaggio sono notevolmente curati, sostituendosi quasi al contenuto. L'idea di un museo delle ombre dei trapassati, di un archivio meccanico stile rotativa e una macchina fotografica "old style" è particolarmente felice nel tratteggiare la congiunzione dal possibile al fantastico. Toccanti gli inserti in b/n evocativi di un tragico passato di guerra.

Cotola 22/08/20 13:05 - 8000 commenti

I gusti di Cotola

Gioiellino (per la breve durata) di rara bellezza che stupisce per la cura delle immagini, sublimata da scenografie di incredibile pregio e bellezza e per una storia che in pochi minuti riesce a coinvolgere, intrigare e meravigliare. Ed  in mezzo a tanta perfezione formale, troneggiano i sentimenti ed il coinvolgimento emotivo di chi guarda. Perfetta la sceneggiatura, con un magnifico finale. Ottimi gli attori. Curatissimo in ogni particolare. La migliore prova del fatto che il cinema può essere molto bello ed emozionante anche quando è corto. 

Bubobubo 26/07/21 12:00 - 1530 commenti

I gusti di Bubobubo

Idea piuttosto originale quella alla base del corto di Van Avermaet: a un soldato caduto in guerra viene data la possibilità di tornare in vita, procacciando alla Morte collezionista le ombre di persone catturate nell'esatto momento del decesso. Finché, un giorno, non riaffiora una fanciulla... Cura grafica sontuosa, a tratti barocca nel suo miniaturismo fantastico (il cilindro borgesiano da cui estrapolare nomi e dettagli dei morituri da fotografare), per una storia di struggente romanticismo che meritava la prova della durata lunga. Intenso e pregnante il finale esistenzialista.

Matthias Schoenaerts HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.