Mare blu, morte bianca

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/07/13 DAL BENEMERITO SCHRAMM
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Schramm 18/07/13 18:32 - 2602 commenti

I gusti di Schramm

In direzione contraria ai raccogliticci bluff e ai prosperosi eccessi di un Vailati, lo spericolato duo americano predilige sì correre i rischi di un'impresa audace (e le crude foto dell'incidente di Taylor -che lo rievoca in prima persona- son là a dirci quanto), ma filtrati da un approccio pittorico della fotografia e a un gusto per l'inquadratura e la cura tecnica che oscilla tra il garbo e il lusso. Se non si è ittiologi sfegatati o squalomani impenitenti, il rischio del sopore è elevato, ma gli sbadigli vengono sistematicamente ripagati da squarci di indiscutibile suggestione.

Fauno 30/10/18 19:36 - 2014 commenti

I gusti di Fauno

L'interesse è notevole, in quanto mai fino allora si era fotografato così da vicino uno squalo bianco, ma come opera è molto più fredda di un mondo-movie, che anche se non lo si crede reale una certa poesia ce l'ha comunque; questo film è più da addetti ai lavori. Nondimeno è toccante l'ammissione di come la caccia spietata a squali e balene rischi di portare alla loro estinzione prima averle capite in tutti i loro dettagli e comportamenti e le inquadrature degli squali minori e delle altre fantastiche specie marine non lasciano certo a desiderare.
MEMORABILE: Il barracuda diffidente è davvero più che umano; La temerarietà di uscire dalla gabbia per fotografare meglio lo squalo bianco; L'incubo della foca.

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Schramm • 18/07/13 18:34
    Controllo di gestione - 6917 interventi
    per gli interessati e i nostalgici, il film è reperibile in inglese giù per il tubo
  • Discussione Zender • 18/07/13 18:38
    Consigliere - 44918 interventi
    Ma è un altro mondo pesce?
  • Discussione Schramm • 18/07/13 19:14
    Controllo di gestione - 6917 interventi
    non proprio. dei codici che contraddistinguono i mondo-movie non ha pressoché niente. siamo lontani oceani (ahah!) da un Vailati.

    diciamo che è molto più vicino a un Quilici.
  • Discussione Zender • 19/07/13 08:41
    Consigliere - 44918 interventi
    Peccato, la locandina prometteva bene...
  • Discussione Markus • 19/07/13 08:50
    Scrivano - 4812 interventi
    Infatti: speravo anch'io in un mondo con le solite quanto graditissime immagini raccapriccianti raccontate da una cinica voice over.
  • Discussione Schramm • 19/07/13 12:04
    Controllo di gestione - 6917 interventi
    niente di tutto questo: gli autori solcano i mari alla ricerca dello squalo bianco (lo troveranno solo in australia) per uno studio ravvicinato sul suo habitat, sui suoi usi e costumi e sulla sua aggressività.

    di tosto ci sono solo due tre foto delle ferite che uno squalo bianco ha lasciato in regalo a rodney fox, per il resto come scrivo nel commento merita per la cura formale, ma se lo specifico non suscita interesse, la noia si fa sentire a più riprese.

    effettivamente la locandina -e più ancora la frase di lancio- è assai fuorviante...

    per la sharkploitation c'è pur sempre vailati :)
  • Curiosità Fauno • 22/12/18 00:00
    Compilatore d’emergenza - 2593 interventi
    Dalla collezione cartacea Fauno, il flano del film: