LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/05/21 DAL BENEMERITO SISKA80
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Siska80 14/05/21 12:39 - 2487 commenti

I gusti di Siska80

Un film che indubbiamente trasmette angoscia (e questo è un punto a suo favore), tuttavia la trama non ha nulla di veramente originale, giacché si ipotizza l'esistenza di una malattia che si diffonde a macchia d'olio e a causa della quale la gente subisce danni permanenti alla memoria. L'unica differenza col morbo di Alzheimer sta nel fatto che la N.I.A. (come viene definita) può esplodere all'improvviso o progredire lentamente (come avviene nel caso del protagonista). Buono il cast, prevedibile il finale cupo; una visione basta.
MEMORABILE: Le teorie dei complottisti; I ricordi (ora offuscati, ora limpidi, ora immaginari) di Jude.

Daniela 12/06/21 22:56 - 11775 commenti

I gusti di Daniela

Mentre tutto il mondo è sconvolto da un morbo incurabile che fa perdere la memoria in modo repentino oppure graduale, un giovane fotografo sprofonda nell'oblio giorno dopo giorno sotto gli occhi della moglie... Film pandemico che non presenta elementi di originalità nel soggetto oppure nella costruzione a flashback del racconto, ma il fatto di alludere ad una malattia tanto diffusa e devastante come l'Alzheimer garantisce comunque il coinvolgimento, per cui è difficile restare indifferenti di fronte allo smarrimento e all'angoscia dei protagonisti.
MEMORABILE: L'autista dell'autobus abbandona il mezzo; Gli avvisi rivolti dalle autorità; L'epilogo sulla spiaggia. 

Bubobubo 25/03/22 12:09 - 1750 commenti

I gusti di Bubobubo

Riprendendo parte del coté apocalittico che innervava Perfect sense tra gli altri, Hartigan attualizza il vulnus mnemonico del (post-?)post-moderno con una risaputa disquisizione dell'amore atomizzato ai tempi burrascosi dell'epidemia neuroinfiammatoria (e di quanto ci sta intorno). Nulla allora di veramente nuovo (anche se l'epilogo circolare è una aggiunta di valore) ma, piuttosto, una storia infusa di delicato esistenzialismo, il cui passo narrativo lento e introspettivo sembra dare il meglio sulla lunga distanza. Buone le prove dei protagonisti; misurata e discreta Olivia Cooke.
MEMORABILE: Ben (Castillo) minaccia Samantha (Soko) con un coltello; Operazione fai da te; Emma (Cooke) comincia a mostrare i primi sintomi; L'epilogo.

Schramm 6/08/22 12:11 - 3029 commenti

I gusti di Schramm

Ogni (narrazione del) ricordo comincia dalla perdita di esso. Memento morì. L'ingiustizia poetica dell'auto-oblio di chi eternizza l'immagine e inscatola il suono. Dare calce al passato sfarinato dall'astigmatismo mnemomico per raccordare futuro. Una domanda attinente: il film rimarrà nella memoria? Forse come falso ricordo. E quale smacco più grande per un'opera sulla SLA anamnestica non rivelarsi indimenticabile. Per certo, dato lo scenario che allucina, è un fantamèlo che non dilania ma che neanche ripiega sulla facile estorsione emotiva, capace di inattesa audacia narrativa.
MEMORABILE: Dichiarazione.

Jack O'Connell HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.