La parola di un fuorilegge... è legge!

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/06/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 23/06/07 13:29 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Il cowboy nero Pike promette al suo datore di lavoro morente di riportare a casa i proventi di una vendita: 86000 $, un bel gruzzolo che fa gola a tanti: un azzimato gambler, un bounty-killer inesorabile, uno sceriffo corrotto... Girato nelle Canarie dal nostro Margheriti, ma non è uno "spaghetti": un film che mette insieme tre superstar della blaxploitation e un po' di vecchie glorie del western in una caccia al tesoro spettacolare e di buon ritmo. Magnifici scenari. Merita senz'altro una visione

Digital 25/05/11 01:01 - 1113 commenti

I gusti di Digital

Davvero niente male questo western diretto da Margheriti. Il film risulta del tutto godibile da vedere; infatti il ritmo è sempre sostenuto e l'azione, tra inseguimenti a cavallo e sparatorie, non manca di certo. Alcune sequenze sono ben riuscite. Note di merito per la bella fotografia di Riccardo Pallottini e per la colonna sonora di Jerry Goldsmith.
MEMORABILE: Il finale, con i protagonisti che escogitano un ingegnoso piano per eliminare i banditi che gli stavano dando la caccia.

Homesick 29/06/11 10:17 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Quantunque fuori stagione (siamo nel 1975), i western atipici sono sempre meritevoli di interesse, specialmente quando dietro la macchina da presa c’è il poliedrico Margheriti: protagonisti di colore, gradevoli echi classici (figure ricalcate su Butch Cassidy, Doc Holliday, Wyatt Earp, nonché su quelle del bounty-killer implacabile, dello sceriffo corrotto, della prostituta e dell’indiano), dialoghi coloriti e prodromi dei film avventurosi del regista attraverso le esplosioni e le inondazioni dello scenografico excipit. Ben accetto.

Matalo! 27/07/12 10:18 - 1368 commenti

I gusti di Matalo!

Margheriti formato esportazione: i soldi si vedono ma la mano ben poco, e così quel che caratterizzava lo storico "artigiano" italiano va perduto. Di originale c'è che i protagonisti son neri, entrambi molto in parte. Come tutti i western della decadenza postrevisionista il film è soporifero e ricalca in maniera minore cose già viste (I professionisti). Non lo classifico come un Margheriti. Kelly è giustamente muto ma recita male lo stesso. Bella la Spaak ma esornativa (come Andrews e Sullivan, peraltro).
MEMORABILE: Tyree che bara a poker facendo uscire un serpente dalla valigetta.

Rambo90 22/02/13 16:42 - 6277 commenti

I gusti di Rambo90

Western bizzarro, né troppo classico né spaghetti, ma senz'altro divertente, per il ritmo vivace e per il cast ben assortito. La coppia Brown/Williamson funziona, Van Cleef fa quello che sa fare meglio (dà la caccia ai due) e a completare il tutto ci sono la Spaak, Carey Jr., Andrews e tante altre maschere perfette. L'azione è molta, la colonna sonora di Golsmith è godibile. Non è certo una pietra miliare ma si lascia guardare con piacere.

B. Legnani 22/08/19 22:04 - 4676 commenti

I gusti di B. Legnani

Più curioso che riuscito. Ben più western classico che spaghetti. Vicenda "on the road", verso il confine, con due protagonisti di colore (Brown assai impegnato a sorridere) e Williamson (assai impegnato a ridacchiare) ed un contorno di volti celebrerrimi, di statunitensi non più giovani, all’opera nei paesaggi lunari delle Canarie (scelta curiosa, ma piacevole). La Spaak, con capelli rossi, piuttosto inutile, Dana Andrews sorprendentemente sottoutilizzato. Vicenda narrata a quadri, taluni funzionanti, taluni no.
MEMORABILE: La partita a poker, un “colore” con serpente.

Marimba69 5/01/20 23:18 - 11 commenti

I gusti di Marimba69

Tardo western tutto sommato non male in cui ritmo e belle ambientazioni certo non mancano. I due protagonisti (nella vita reale ex stelle del Football americano) si spalleggiano facendo quasi il verso alla coppia Hill/Spencer - forse non a caso i doppiatori italiani sono gli stessi Locchi e Onorato - conferendo al film un tocco di buonumore. Il grande Van Cleef (meno cattivo del solito) sfoggia il suo repertorio di ghigni che è tutto mestiere. Margheriti regista con ancora una buona marcia (anche se talvolta non sembra la sua mano).
MEMORABILE: La pistola puntata alle spalle nel momento di un bisogno corporale (che ricorda un po' le gag alla "Trinità").
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Patrick78 • 30/12/09 10:30
    Magazziniere - 546 interventi
    In uscita sul mercato nostrano in DVD il 25/03/2009 per KOCH MEDIA.Davvero una gran bella sorpresa da parte di una casa da tenere sempre più d'occhio...
    Ultima modifica: 23/02/10 13:58 da Patrick78