L'inquilina del piano di sopra

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Una delle rare occasioni per vedere Lino Toffolo protagonista. Ci sono anche Pippo Franco e Silvia Dionisio, è vero, ma sono personaggi entrambi secondari rispetto alla centralità del simpatico attore veneto. Il regista Ferdinando Baldi sembra indeciso sul registro da scegliere: se da una parte la figura di Pippo Franco professore di ginnastica ipocondriaco (con l'unico vero problema della stitichezza) indirizza a ogni sua comparsa il film verso il comico, Silvia Dionisio spinge invece verso la pochade sentimentale. Così Toffolo, a seconda delle situazioni in cui si viene a trovare, cambia atteggiamento facendo perdere la necessaria omogeneità all'opera. Detto che gli riesce molto meglio il ruolo dell'imbranato poco sicuro di sé (e ubriaco,...Leggi tutto quando capita, visto che è quello il suo cavallo di battaglia) che non quello del professore di lettere alle prese o con una classe che si autogestisce o con riunioni poco interessanti (tranne quando interviene Pippo Franco, il quale se si limita a fare la macchietta è un fenomeno), perché ostinarsi a cucirgli addosso un personaggio colto e misurato? Le sue “lezioni di cultura” richiestegli dalla Dionisio ansiosa di fare bella figura con il proprio boyfriend di nobili origini (un Teo Teocoli con l’erre moscia) sono umoristicamente i momenti peggiori del film. Più spassosi i siparietti con Cannavale portiere “corrotto” dello stabile. L’inquilina del titolo (la Dionisio, per l'appunto) provoca con i suoi amplessi esageratamente rumorosi continue riunioni condominiali per cacciarla e toccherà proprio al professor Canestrari (Toffolo) il compito di protestare a nome di tutti. La trama si infittisce, ma i troppi ambienti in cui si muove nuocciono.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO DAVINOTTATO NEL PASSATO (PRE-2006)
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Pstarvaggi 11/04/08 10:47 - 80 commenti

I gusti di Pstarvaggi

Un incrocio tra "My fair lady" e la commedia pecoreccia Anni Settanta. L'ottimo Toffolo è simpatico nel ruolo del distinto professore, Cannavale si conferma ottimo caratterista, mentre Pippo Franco risulta troppo macchiettistico. Le scene tra Teocoli e la Dionisio rallentano il ritmo della narrazione, oltre ad essere poco divertenti. Baldi dirige forse un po' troppo rozzamente per le sue ambizioni, ma lo sforzo resta comunque apprezzabile.

Ronax 22/02/09 12:54 - 907 commenti

I gusti di Ronax

Datata commediola paratelevisiva che si vede con la stessa facilità con cui la si dimentica, il filmetto soffre dell'indecisone di Baldi che oscilla fra pochade sentimentale, commedia sofisticata e farsaccia senza saper scegliere un registro preciso. Il risultato è una storiella né carne né pesce che si trascina straccamente e noiosamente fino a uno scontatissimo finale, per nulla aiutata da una Silvia Dionisio graziosa ma assolutamente fuori parte e da un Pippo Franco eccessivo e debordante.
MEMORABILE: I fintissimi modi "coatti" della Dionisio e l'insopportabile "comizio" di Toffolo abbronzato e scamiciato di fronte a preside e colleghi.

Homesick 14/11/12 11:10 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

La potenza comica immessa da Toffolo e Pippo Franco si sgonfia presto, a causa di un canovaccio che mal rimescola commedia scollacciata, Pigmalione e Quando la moglie è in vacanza; funziona a scatti, sempre più radi sino a scomparire del tutto sotto le cacofoniche note romantico-sentimentali di chiusura. La Dionisio sorride solare e accattivante e si spoglia pochissimo, mentre Teocoli propone un playboy dall’erre moscia poi rivisto in Spaghetti a mezzanotte.
MEMORABILE: Le pillole di Pippo Franco.

Motorship 18/11/12 22:30 - 567 commenti

I gusti di Motorship

Mi aspettavo di peggio, anche se poi riconosco che questo film non si può dire né eccelso né tantomeno riuscito. Qualche guizzo riuscito c'è, grazie anche a un Lino Toffolo simpatico e piuttosto in forma. La regia di Baldi è pochissimo presente, pertanto il film non prende mai un registro restando in bilico tra pochade e commedia sexy. Tra Pippo Franco e Enzo Cannavale meglio quest'ultimo. Silvia Dionisio, bellissima come sempre, non manca di ironia e funziona, nel contesto in cui recita. Teocoli è la fotocopia dell'architetto di Spaghetti a mezzanotte.

Dusso 11/12/12 20:52 - 1535 commenti

I gusti di Dusso

Ricordi abbastanza positivi confermati da questa revisione dopo diversi anni. Diciamo che Toffolo funziona benissimo, un po' meno Pippo Franco, comunque piuttosto divertente. La stupenda Silvia Dionisio, valorizzata dai frequenti primi piani del regista, è funzionale al contesto ma al tutto manca una sceneggiatura che non sa dare la svolta nella seconda parte, girando spesso a vuoto fino a una conclusione fin troppo frettolosa. Comunque un'opera allegra con cui passare 90 minuti spensierati.

Graf 20/02/13 22:06 - 698 commenti

I gusti di Graf

Film alquanto originale nel panorama cinematografico dell’epoca, anche se modesto. Trama da sophisticated comedy e stile da farsa all’italiana ma con modi rappresentativi ricchi di sfumature e mezze tinte. Il rapporto tra il Pigmalione professor Toffolo e la sua “discepola” Dionisio è disegnato con delicatezza e pudore, mentre la parte comica del film è affidata alle ottime “spalle” di Cannavale e Pippo Franco, quest’ultimo molto buffo ma un p' sopra le righe e fuori trama. Storia senza picchi emozionali. Toffolo convincente, Dionisio bellissima.
MEMORABILE: Lino Toffolo come protagonista è una scommessa vinta; Spassose, in quanto basate sull'equivoco, le telefonate tra Toffolo, la moglie e Pippo Franco.

Albstef90 10/01/14 18:11 - 78 commenti

I gusti di Albstef90

Fosse stato un Pingitore o uno Steno a dirigerlo forse si assaporava di più. Comunque il film si lascia vedere. Più che Lino Toffolo (sempre bravissimo e divertentissimo) sono interessanti i vari siparietti dello sfigatissimo Pippo Franco, alternati con la storia principale del film. I tempi e le sequenze sono portati avanti discretamente fino al finale (anche se con qualche rallentamento nella sceneggiatura). Ruolo anche per Enzo Cannavale come portiere. Divertente e abbastanza riuscito.
MEMORABILE: Il vaff. di Lino Toffolo coperto con il suono della tromba.

Markus 5/05/14 14:30 - 3296 commenti

I gusti di Markus

Sorta di commedia sofisticata che attinge un po’ al filone sexy. La pellicola diverte poco: dopo gli spunti iniziali si trascina stancamente senza sviluppi degni di nota. Il problema principale è la scelta di Toffolo come protagonista: pur essendo un grande caratterista, non ha la verve giusta per sostenere un’ora e mezzo di film; d’altro canto non è supportato da un Pippo Franco sopra le righe e da una Silvia Dionisio fuori parte (quasi sempre vestita, quindi la pellicola risulta deludente anche dal punto di vista “pruriginoso”).

Raremirko 14/04/20 00:41 - 517 commenti

I gusti di Raremirko

C'è in giro di molto peggio e il film male non fa, intrattenendo discretamente; Teocoli lo si vede troppo poco (avendo pure riciclato il ruolo da alti film), bella la Dionisio (spesso vestita), Franco si ripete troppo nel ruolo dello stralunato; alla fin fine il tutto lo tiene su benino Toffolo con il mestiere. Un po' erotico, un po' comedy, è un film nella media, tenendo conto anche del fatto che ormai ha più di quarant'anni.

Geppo 11/05/20 22:29 - 288 commenti

I gusti di Geppo

Il film fu scritto inizialmente per Renato Pozzetto, poi invece il ruolo andò a Lino Toffolo. Ferdinando Baldi era un ottimo regista ma non adatto a questo genere di commedie. Toffolo è simpatico e qui è protagonista assoluto (uno dei rari casi nella sua carriera cinematografica). Pippo Franco ci regala momenti divertenti legati al suo storico personaggio televisivo "Praticamente, no?". Bella la Dionisio ma convince poco. C'è anche Enzo Cannavale con la sua grande simpatia napoletana. Film simpatico ma non del tutto riuscito.
MEMORABILE: Pippo Franco: "Ma li mortacci tua! Il treno lo senti e tutte le altre bestie no!?" Risponde Enzo Cannavale: "E io so' figlio 'e ferroviere!".

Pinhead80 6/08/20 18:14 - 3951 commenti

I gusti di Pinhead80

Fiacca commedia sexy all'italiana che, oltre a non essere divertente, non regala momenti erotici di particolare interesse. Lino Toffolo come protagonista non funziona e la spalla Pippo Franco interpreta uno dei personaggi meno riusciti di tutta la sua carriera. Ovviamente la sceneggiatura non aiuta gli attori, i quali vengono coinvolti in un'operazione disastrosa sotto ogni punto di vista. La storia è un miscuglio mal assortito di situazioni ripetitive e noiose infarcite di una comicità da barzelletta che lascia il tempo che trova. Assai deludente.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Digital • 1/08/12 14:26
    Segretario - 3036 interventi
    Dvd della Cinekult disponibile dal 09/10/2012.
  • Homevideo Xtron • 14/11/12 15:43
    Servizio caffè - 1831 interventi
    Il dvd CINEKULT:

    Audio e sottotitoli in italiano
    Formato video 1.78:1 16/9
    Durata 1h33m19s
    Extra Trailer, intervista a Roberto Leoni

    Un'immagine dal dvd (si trova al min. 46:22)

    Ultima modifica: 14/11/12 20:15 da Zender
  • Homevideo Markus • 18/11/12 10:38
    Scrivano - 4789 interventi
    Preso e confermo che si vede davvero bene. Un acquisto interessante.
  • Homevideo Motorship • 18/11/12 17:28
    Fotocopista - 276 interventi
    Anch'io l'ho preso:l'ho visto 2 giorni fa.Ottima la qualità delle immagini,idem il sonoro.
  • Homevideo Markus • 20/11/12 10:58
    Scrivano - 4789 interventi
    Negli extra del DVD Cinekult c’è una bella e lunga intervista (a cura di Manlio Gomarasca) allo sceneggiatore Roberto Leoni (che ho scoperto aver scritto la sceneggiatura anche di alcuni film con Johnny Dorelli a me cari). Persona davvero piena di aneddoti gustosi e naturalmente talentuosa nel raccontarli.
  • Discussione Raremirko • 14/04/20 00:38
    Addetto riparazione hardware - 3475 interventi
    C'è in giro di molto peggio e il film male non fa, intrattenendo benino; Teocoli lo si vede troppo poco, bella la Dionisio, Franco si ripete troppo e alal fin fine il film lo tiene su benino Toffolo.

    Un pò erotico, un pò comedy, è un film nella media tenendo conto anche del fatto che ormai ha più di 40 anni.