L'antidoto

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: L'antidote
Anno: 2005
Genere: commedia (colore)
Numero commenti presenti: 5
Papiro: cartaceo
Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 5/10/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Magnetti 30/08/07 09:57 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Commedia francese veramente molto curata (spettacolari le varie scene in interni lussuosissimi), girata molto bene e con attori molto bravi. Ciò che manca al film sono idee e originalità. Insomma, il regista cavalca l'onda delle commedie brillanti francesi (una su tutte, La cena dei cretini), riciclando situazioni e momenti comici. Ne risulta un film che, ai più smaliziati, risulterà scontato, sebbene gli occhi siano deliziati dalla sorprendente cura di ogni fotogramma.
MEMORABILE: Le metafore da pescatore di Jaques Villeret.

Almayer 16/10/08 08:37 - 169 commenti

I gusti di Almayer

Deliziosa commedia francese con due mostri sacri della comicità d'oltralpe: Christian Clavier e Jacques Villeret (Diner de cons). Clavier è il classico tycoon parigino che subisce gli attacchi di un rivale australiano che gioca sporco: Villeret s'inserirà come terzo incomodo. Evidenti i riferimenti alla vita reale (Vivendi & Murdock), i due attori funzionano benissimo assieme e pur non essendo ai livelli di Le Diner de Cons si ride di gusto. Cameo spassosissimo per Thierry Lhermitte.

Daniela 1/09/13 15:54 - 10766 commenti

I gusti di Daniela

Uomo d'affari rampante comincia ad accusare imbarazzanti sintomi da stress, che solo la vicinanza di un "orsacchiotto" umano riesce a neutralizzare... Inizio assai divertente, con Clavier in un ruolo di ricco cinico che gli riesce assai bene, come pure gustoso è l'inserimento di Villeret, timido imbranato dalle insospettabili capacità. Nella seconda parte la commedia perde smalto, mentre le gags si fanno ripetitive e forzate, a causa di una sceneggiatura poco brillante, ma l'originalità dello spunto iniziale e la simpatia degli attori garantiscono comunque una gradevole visione.

Rambo90 1/10/18 16:29 - 6868 commenti

I gusti di Rambo90

Spunto interessante, ma sceneggiatura che troppo presto si fa ripetitiva per gag e situazioni. Comunque la forma comica dei due protagonisti è strepitosa e grazie a loro si sorride spesso, con un meccanismo non dissimile dalla Cena dei cretini. Regia e montaggio danno sveltezza e anche se il finale è altamente prevedibile la leggerezza dell'insieme offre un risultato piacevole. Bene anche il cast di contorno.

Kinodrop 14/09/21 18:19 - 1991 commenti

I gusti di Kinodrop

Un uomo d'affari sulla cresta dell'onda, in procinto di acquisire una leadership nel settore finanziario, si trova però preda di uno stress che lo fa balbettare, rendendo più ardua la sua escalation. La presenza fortuita di un buffo contabile "Villeret" sarà stranamente il suo antistress. Commedia francese che comincia in modo brillante e che avrebbe potuto generare una serie di situazioni interessanti e nuove, ma si appiattisce in gag ripetitive, prevedibili e senza carattere, riducendo i personaggi a macchiette o poco più, nonostante un cast discreto e la solita verve di Villeret.

François Levantal HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.