Killer shark - Film (2021)

Killer shark
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Killer Shark
Anno: 2021
Genere: animali assassini (colore)
Regia: Shi Qiang

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

In un territorio compreso tra la serie B e le ultime lettere dell'alfabeto si inserisce questo KILLER SHARK, affiancandosi ai mille in tema privi di ogni velleità che non sia quella di offrire un po' di tensione in alto mare sfruttando effetti digitali a buon mercato. Differentemente da molti dei prodotti americani coevi, tuttavia, questo shark movie made in China rifiuta ogni tentazione parodistica, qualsiasi battuta e si prende dannatamente sul serio fin dal prologo, in cui un peschereccio incontra per primo la bestia (gigantesca, naturalmente) e ci combatte drammaticamente: lenze strappate, riprese vorticose, grida disperate dell'equipaggio (queste ultime una costante per l'intera...Leggi tutto durata, chiunque qui prima o poi urla, le ragazze prolungando gli strilli fino a irritare anche il più bendisposto degli spettatori...).

Lo squalo fa già bella mostra di sé mettendo in luce gli evidenti artefatti digitali ma almeno balzando poderosamente sull'acqua con l'enorme stazza, schizzando dappertutto e aprendo le fauci in primo piano. Un prologo nel quale in pratica già si sfodera l'intero campionario di effetti che vedremo, come in un vero e proprio trailer. Poi comincia l'avventura: un fratello e una sorella partono con i rispettivi partner (più la migliore amica di lei) per una gita in yacht. Insieme a loro un "grassone" (amichevolmente definito tale da loro, e d'altronde le dimensioni non sono quelle di un figurino) che sembra occuparsi più di tutti del mezzo. Il tempo di raggiungere il largo che gli esperti navigatori centrano uno scoglio e sfasciano la barca. Dopo poco, insomma, son già tutti in acqua col salvagente vicino allo scafo rovesciato. In lontananza un'isola (o almeno così segnala il più sveglio del gruppo) ma anche, ahiloro, il malefico squalo killer, che emerge dagli abissi e si presenta con pinna d'ordinanza e muso in avvicinamento.

Cominciano gli strepiti, il sangue, gli attacchi e tutto quello che ci si può aspettare da un film simile. Che come detto non ha un briciolo d'ambizione e ben pochi denari a disposizione, limitandosi quindi per forza di cose a tirarla in lunga con gli spostamenti subacquei dello squalo, i particolari delle sue forme, i denti, la sagoma che s'intravede minacciosa dall'alto o mentre nuota in campo lungo puntando verso la cinepresa. In superficie i sei giovani discutono del nulla (al punto che qualcuno a un certo punto se ne esce con un "What time is it?" centrando la domanda più stupida che ci si possa immaginare, in una simile situazione), si spaventano non appena compare la pinna, lanciano razzi di segnalazione di giorno giocandosi intelligentemente subito tutte le carte per salvarsi.

Come raggiungere quindi la fatidica ora e dieci, ora e un quarto, che rappresenta per questi film il traguardo massimo? Semplicemente lasciando i superstiti a sguazzare e a urlare in attesa di finire nella solita chiazza di sangue che colora l'acqua dopo aver inquadrato le fauci della bestia mentre si spalancano. Poi c'è il finale, con (diciamo) colpo di scena e grande atto d'amore prima di un epilogo da revenge senza rape. Tra sceneggiatura e recitazione c'è molto di che lagnarsi, ma se non altro un po' d'impegno per non apparire il solito trash senza speranza si nota...

Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 7/12/23 DAL DAVINOTTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.