In her shoes - Se fossi lei - Film (2005)

In her shoes - Se fossi lei
Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/04/08 DAL BENEMERITO GALBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 15/04/08 05:38 - 11976 commenti

I gusti di Galbo

Un litigio allontana due sorelle molto differenti tra loro, una giovane avvocatessa totalmente dedita al lavoro, l'altra ragazza instabile che cambia continuamente vita e lavoro. Bella commedia di un regista molto poliedrico come Curtis Hanson. Totalmente dedicata al mondo femminile (gli uomini sono assolutamente marginali) ne indaga desideri ed aspirazioni (confrontandoli anche con quelli passati grazie al personaggio della MacLaine) con molta sensibilità grazie ad una buona sceneggiatura (e ai dialoghi). Buono il cast.

Almayer 14/05/08 10:09 - 169 commenti

I gusti di Almayer

Graziosa commedia sulla vita di due sorelle agli antipodi, la cicciotta e laureata Collette e la spaziale ma idiota Diaz. In mezzo arriverà la nonna Shirley McLane, che riuscirà a mettere a posto tutto nell'agnizione finale. Ok, è una classica commedia USA, ok, è quasi tutto telefonato, lieto fine incluso; epperò tutta la parte della Florida ha una grazia unica, merito anche di una super McLaine. Bravissime anche le due sorelle: la Collette ha avuto una nomitation, ma sinceramente ho preferito l'interpretazione della Diaz, splendida nel ruolo dell'analfabeta white-trash.

Ciavazzaro 28/07/09 11:58 - 4774 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Abbastanza noiosetto. Rallegra soltanto la presenza dell'immenso Norman Lloyd. Discreta Toni Collette, pessima Cameron Diaz. Alla fine il film sa di già visto, con un finale abbastanza prevedibile. A mio avviso la pellicola non è nulla di che e si può evitare.

Stefania 19/04/10 03:31 - 1600 commenti

I gusti di Stefania

Un luogo comune: due sorelle, una intelligente, l'altra carina. Si litigano gli abiti, le scarpe, i soldi, i fidanzati... ma ciò che vogliono davvero è quello che ognuna vede nell'altra. Quello che un po' disprezza, un po' invidia: Maggie la solidità e la serietà di Rose, Rose la leggerezza e lo spirito sognatore di Maggie. Qualità che hanno già entrambe: se solo non si ostinassero a reprimerle! Il bello del film è mostrare senza forzature come sia Rose che Maggie riescono a trovarsi l'una nell'altra, e a ritrovarsi l'una con l'altra. Delicato!
MEMORABILE: Shirley MacLaine, puntuta e ruvida. La dinamica tra la Diaz e il professore cieco: l'unico che, se l'ammira, non è per la sua bellezza.

Capannelle 10/05/10 10:04 - 4131 commenti

I gusti di Capannelle

Commedia dolceamara che conferma la versatilità di Hanson e la sua bravura. Gli attori vengono ben utilizzati, Cameron Diaz compresa, lo stile è fluido e non mancano situazioni riuscite. D'altra parte le due ore sono eccessive e certi passaggi più riflessivi che caratterizzano il secondo tempo sanno di già visto.

Pinhead80 10/03/11 19:44 - 4371 commenti

I gusti di Pinhead80

Mentre nella prima parte diverte per le situazioni e la verve delle protagoniste, nella seconda diventa decisamente noiosetto e si protrae (due ore circa) stancamente. A risaltare sono soprattutto le scarpe della Collette e la sua storia d'amore con il capoufficio. Per il resto si assiste alla solita commedia con risvolti drammatici.

Pigro 11/01/13 08:49 - 9036 commenti

I gusti di Pigro

A dispetto della cornice e del titolo leggero, ecco un film che parla sì il linguaggio della commedia, ma per affrontare temi dolorosi: è la storia della ferita che dilania due sorelle antitetiche (ma in realtà speculari) e che viene da lontano: da drammatiche assenze famigliari (la madre morta misteriosamente, la nonna scomparsa, il padre risposato), e che lentamente dovrà essere rimarginata. Tutti i personaggi mutano profondamente dall’inizio alla fine del racconto, che mostra il loro faticoso calvario, senza essere però mai pesante.

Daniela 13/04/14 16:15 - 11836 commenti

I gusti di Daniela

Due sorelle molto diverse: la maggiore è un'avvocatessa fin troppo ligia, l'altra una scapestrata disinibita che passa da un lavoro all'altro. Ovvio che non vadano d'accordo, ma proprio un violento litigio dà ad entrambe l'occasione per ripensare alle proprie scelte di vita... Dramma in forma di commedia, incentrato sulla riscoperta del valore della famiglia, impersonato dalla figura della nonna a cui Shirley MacLaine presta la sua intatta grinta. Film decoroso, anche ben recitato soprattutto da Collette, ma di modesto interesse per la scarsa originalità
MEMORABILE: Mai capito perché ci siano tante donne disposte a mettersi ai piedi strumenti di tortura simili...

Homesick 10/07/15 17:58 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Penoso. Una mattonata in rosa che per due ore intere asfissia con i fetori della banalità e del patetico, sia quando tenta di far ridere - le indigeste macchiette degli anziani alla casa di riposo -, sia quando si propone di toccare temi emotivamente forti come la ricongiunzione degli affetti familiari. La Diaz e la Colette scompaiono in stereotipi vuoti e prevedibili nelle loro crisi, incertezze. marce indietro e maturazioni; Ken Howard si ricorda più volentieri come coach di Time out e la MacLaine per la sua precedente carriera.
MEMORABILE: Scult: la lettura del romanzo pornoerotico come preparazione all'amplesso.

Almicione 21/09/15 03:28 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Il brutto dei parenti è che non puoi sbarazzartene, se ne senti il bisogno. Le protagoniste sono due sorelle molto diverse ma entrambe insopportabili (allo spettatore): l'una è stupida, superficiale, la tipica sciacquetta; l'altra è nevrotica e perennemente frustrata. Le performance delle due attrici, d'altronde, non convincono e la trama non risulta proprio interessante. Ma alla regia c'è Curtis Hanson, che grazie a qualche buona inquadratura – e alla lodevole prestazione della MacLaine – riesce a evitare il completo disastro. Comunque evitabile.

Toni Collette HA RECITATO ANCHE IN...

Lou 9/03/18 17:22 - 1092 commenti

I gusti di Lou

Un dramma familiare sottoforma di commedia, tutto al femminile, che non si distingue per originalità ma che si rivela coinvolgente, anche se un po' troppo mieloso. Le due sorelle (Diaz e Collette), lontane e diverse in tutto, si ritrovano dopo anni tribolati al cospetto della nonna (MacLaine) e recuperano il rapporto. Il tris d'attrici di valore si rivela decisivo.

Bruce 28/06/19 10:21 - 1007 commenti

I gusti di Bruce

Film drammatico con qualche passaggio leggero da commedia, ha per protagoniste due sorelle davvero agli antipodi, allontanatesi per un pesante litigio e destinate invece a cambiare e con il tempo anche a ritrovarsi. Alle loro spalle un dramma e un'assenza pesante. Rivolta principalmente al pubblico femminile, la pellicola rivela una discreta sensibilità nell'affrontare temi spinosi ma alla lunga perde di incisività. Così così.

Modo 29/06/19 13:34 - 905 commenti

I gusti di Modo

Discreta commedia che vede protagoniste due sorelle completamente diverse per carattere e moralità. Ci vorrà la nonna per riuscire a riportare a suo modo sui binari giusti le vite delle giovani donne. Ottima la recitazione dell'immensa Shirley MacLaine e pure la peperina Diaz non sfigura. Film dolceamaro non particolarmente originale ma grazioso, che si lascia vedere con piacere.

Rambo90 19/03/21 16:41 - 7234 commenti

I gusti di Rambo90

Commedia drammatica dalla sceneggiatura banalotta ma tenuta bene in piedi dalle tre protagoniste. Tre figure femminili diverse, caratterizzate bene e a cui ogni interprete dona la giusta sfumatura. Apprezzabile anche il tono generale che evita momenti troppo pesanti e anzi qua e là non rinuncia a gradevoli tocchi di leggerezza (impagabili i vecchietti del vicinato della MacLaine). Regia corretta, durata importante ma snellita dal ritmo.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 28/07/09 11:54
    Scrivano - 5613 interventi
    Sarah Michelle Gellar doveva interpretare Rose Feller,quando rifiuto' la Collette interpreto' il ruolo di Rose.

    Fonte:Imdb
  • Curiosità Ciavazzaro • 10/09/09 11:58
    Scrivano - 5613 interventi
    Negli stati uniti il film non fu mai venduto in vhs,ma trasportato subito in dvd,e proprio per questo e' uno dei primi titoli ad essere stato venduto esclusivamente in dvd negli states e credo anche nel mondo.
    Fonte:Imdb