Ho amato un fuorilegge

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/11/16 DAL BENEMERITO COTOLA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 9/11/16 00:29 - 7564 commenti

I gusti di Cotola

Straordinario noir americano che illustra perfettamente il clima di sospetto, sfociante nella paranoia, e paura, sfociante nella disperazione e nella solitudine, che allignava negli U.S.A. piagati dalla maccartista caccia alle streghe. Il personaggio di Nick (eccellente John Garfield) è un loser votato alla disfatta totale che non si dimentica, così come quello di Peg ragazza perbene che si innamora di un criminale di mezza tacca. E quel finale meraviglioso è il perfetto suggello a quanto visto sino ad allora. Di sicuro non è un semplice film di genere e merita di essere recuperato.
MEMORABILE: Il pasto a base di tacchino; Gli ultimi segmenti coi minuti sulle scale e il dubbio sull'arrivo dell'automobile.

Myvincent 16/07/20 09:07 - 2582 commenti

I gusti di Myvincent

B-movie di sicuro effetto, racconta di un uomo, figlio del dolore e della disattenzione, che tiene in ostaggio una onesta famigliola a causa di una rapina finita nel sangue. La storia si sviluppa solo in un senso, mancando di quel dinamismo che certo non avrebbe nuociuto, snervando volutamente lo spettatore in un crescendo di tensione e partecipazione emotiva. Shelley Winters perfetta nel ruolo di fanciulla ingenua e di buone intenzioni. Non un capolavoro, ma godibile.

Daniela 23/09/20 01:31 - 9536 commenti

I gusti di Daniela

In fuga dopo una rapina sanguinosa, un giovane malvivente si fa condurre da una ragazza conosciuta per caso nella sua abitazione e ne sequestra la famiglia per costringerla ad aiutarlo... Noir stringato, percorso da un'ansia febbrile, come febbrile è l'interpretazione di Garfield in grado di far percepire la sofferenza rabbiosa che nasce dalla solitudine, dalla frustrazione e dalla mancanza di affetto. Ottima anche Winters che nutre nei suoi confronti un sentimento in cui si confondono attrazione, paura e pietà. L'epilogo, secco e crudele, è di quelli che non si dimenticano. 
MEMORABILE: Il pranzo con il tacchino "obbligatorio"; L'ultima sequenza con i pochi passi verso la macchina.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.