Dennis la minaccia - Film (1993)

Dennis la minaccia

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/06/08 DAL BENEMERITO PUPPIGALLO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 4/06/08 12:09 - 5008 commenti

I gusti di Puppigallo

Classico film per famiglie con un bambino faccia d'angelo, che spesso fa disastri, ma inavvertitamente; e a farne le spese è quasi sempre il burbero vicino (parte che calza a pennello a Matthau). Certo, la pellicola in sè è poca cosa e non sempre le scene comiche risultano tali, anche se Matthau è comunque uno spasso e la scena del mega fiore (che fiorisce solo una volta nella sua vita e poi schiatta dopo pochi secondi) è degna di nota. Un film senza alcuna pretesa al quale una rapida occhiata gliela si può anche dare.
MEMORABILE: Come Dennis riduce (sempre inavvertitamente) il ladro barbone.

Lovejoy 8/07/08 15:05 - 1823 commenti

I gusti di Lovejoy

Versione cinematografica di un personaggio di successo dei fumetti e della tv made in Usa. Discreta, sorretta da un buon ritmo e da alcune gag molto divertenti. Ma la trovata geniale è stata affidare la parte del burbero vicino Mr. Wilson al carismatico Walter Matthau, qui davvero esilarante. Ottimo come sempre anche Lloyd. Così così il giovane Gamble.

Ciavazzaro 11/03/09 16:09 - 4773 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Se non fosse per la bravura di Walter Matthau sarebbe da evitare accuratamente. Infatti il film non è molto divertente; la sceneggiatura offre pochi guizzi e il povero Matthau da solo poco può per salvare il salvabile. Il bambinetto poi è insopportabile. Si può vedere di meglio in definitiva.

Ale nkf 22/06/10 19:40 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Anche se riguardandolo adesso potrei dire che appare meno divertente di quando lo vidi per la prima volta da piccolo, rimane comunque un film picevole; certo la trama non è articolata e appare piuttosto semplice, ma si fa guardare soprattutto per la buona interpretazione di Walter Matthau, il nonno.

Disorder 25/07/11 22:09 - 1414 commenti

I gusti di Disorder

In pieno boom "bambini terribili" non poteva mancare la trasposizione filmica di Dennis, peste per eccellenza dei fumetti americani. I risultati però sono piuttosto modesti, soprattutto per via di una trama davvero ridotta ai minimi termini e della mancanza di ritmo; anche il protagonista è poco incisivo. Da salvare giusto alcune gag con Matthau e l'escalation finale di umiliazioni al malcapitato ladro (in stile Mamma ho perso l'aereo). Modesto, nel complesso...

Daniela 23/07/13 11:05 - 11948 commenti

I gusti di Daniela

Mason Gamble è il bimbetto biondo parente stretto di Macaulay Culkin, con cui condivide lo sceneggiatore Hughes: quindi c'è da mettere in conto una vagonata di "simpatiche" birbonate, del tipo di quelle che fanno rivalutare Erode. Questa volta la vittima è un vicino di casa, e qui sta l'unica ragione per vedere il film: la parte del vecchio brontolone misantropo calza a pennello a Matthau e la sua interpretazione nei duetti con il nano malefico è in grado di garantire più di un sorriso, anche se si ha più di 10 anni.

Zio bacco 15/11/15 15:10 - 240 commenti

I gusti di Zio bacco

Complice la fortunata saga di Mamma ho perso l'aereo, in quegli anni spopolavano commedie incentrate su bambini "tremendi" e alla perenne riscossa. Questa però non può dirsi ben riuscita. Sebbene il film sia una trasposizione di un fumetto, il pestifero di turno si rivela come l'ennesimo clone di Culkin. La narrazione è piatta e segue un andamento lento e decisamente prevedibile. Le gag proposte non sono poi così divertenti neanche per i piccoli spettatori, ma la presenza del grande Matthau salva il tutto, nobilitando un prodotto altrimenti mediocre.

Minitina80 27/02/16 13:07 - 2766 commenti

I gusti di Minitina80

Commedia dai buoni sentimenti con una sceneggiatura praticamente già scritta e con tanto di prevedibile lieto fine. Il vero protagonista, però, non è l’odioso bambino ma uno sfavillante e carismatico Walter Matthau, capace di rubargli letteralmente la scena; bravo anche Lloyd, che si conferma un caratterista eccezionale. Senza di loro probabilmente il risultato sarebbe stato inferiore. Gli si può concedere una possibilità, ma senza grandi pretese.

Joan Plowright HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.