Cold blood - Senza pace

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/01/20 DAL BENEMERITO RAMBO90
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Rambo90 16/01/20 01:55 - 6522 commenti

I gusti di Rambo90

Un killer, nascosto in una baita tra le nevi, soccorre una ragazza che ha avuto un incidente. E quello che all'inizio (e per una interminabile ora) sembra un incontro fortuito si rivelerà essere ovviamente altro. Reno recita svogliatamente, un po' meglio la Lind, ma il film è letargico e non offre alcuna sorpresa. Gli intermezzi con i poliziotti poi sono del tutto pleonastici. Si salvano le ambientazioni sul lago ghiacciato, di un certo fascino, ma è un thriller di brutta routine.

Nando 21/01/20 13:02 - 3498 commenti

I gusti di Nando

Deludente pellicola con sviluppo narrativo abbastanza confusionario tra flashback e indagini senza senso. Dopo circa un'ora di nulla qualcosa emerge, ma non incide più di tanto. Nonostante le discrete ambientazioni montane il ritmo latita, Reno sembra poco interessato e la Lind non possiede proprio l'appeal per svolgere la parte della pseudo vendicatrice.

Redeyes 2/05/20 10:17 - 2204 commenti

I gusti di Redeyes

Un Reno svogliato trascorre le sue giornate fra le foreste ghiacciate del Canada e qui incappa in una ragazza ferita. Caso? Sicuramente segue un'ora buona di poco o niente e l'action delle primissime scene cala vertiginosamente. Il guaio di questo film è che non si sa bene dove si voglia andare a parare: vendetta, redenzione, passato che ritorna. Tutto appare approssimativo, così come una fotografia scialba (nonostante le belle location innevate). Forse è il momento di ritirarsi davvero, per il nostro Reno?

Puppigallo 14/06/20 10:54 - 4551 commenti

I gusti di Puppigallo

Un protagonista (Reno) improponibile come sicario (bolso e semovente), che fa vita da montanaro per scelta e una sceneggiatura a dir poco posticcia, con tanto di retroscena sulla donna soccorsa (la clinica psichiatrica con semismemorata…) sono le armi perdenti di questa pellicola dimenticabile già durante la visione. A parte il periodo di cure, dove un minimo di mistero ancora aleggia, il resto è un’arrancante camminata verso un finale già scritto…e neanche troppo bene (quasi buttato lì). Evitabile.
MEMORABILE: “Perché dalla città sei venuto qui? Non c’è niente”. E Reno “Sì, niente di inutile”; Tronco sulle gambe con spiegazione dei danni.

Sarah Lind HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.