LE LOCATIONLE LOCATION

L'IMPRESSIONE DI MMJ

Commedia comica olandese che lancia su grande schermo il "divo" Jandino Asporaat, giullare alla Eddie Murphy che sfrutta l'esperienza cabarettistica per travestirsi e interpretare tre o quattro personaggi diversi. L'effetto tuttavia non è quello del grande mattatore statunitense e il nostro rischia di apparirne al massimo un'imitazione in tono minore. Anche perché, se Asporaat nel ruolo di Robertico Florentina - giovane truffatore che si fa scioccamente riconoscere inserendo la parola Bon Bini in tutte le sue operazioni illecite (a cominciare dai Bon Bini Bungalows, affittati mentre i proprietari inconsapevoli sono in vacanza) - si controlla mostrando relativa pacatezza, quando interpreta sua zia è...Leggi tutto da mettersi le mani nei capelli: sale disgustosamente sopra le righe, eccede senza aver nulla di interessante da dire né battute da offrire. Difetto che poi coinvolge l'intero film, a dire il vero, in cui alle gag un minimo studiate si sostituisce un po' di caos disorganizzato all'interno del quale i protagonisti blaterano a ruota libera senza preoccuparsi di dare un minimo di struttura alla storia. Si parte da Curaçao, isola delle Antille olandesi dove Robertico insieme al suo "socio" si dedica alle suddette truffe. Quando una delle vittime non gliela fa passare liscia e minaccia di spezzargli gli arti per rivenderli e rifarsi dei soldi perduti, il poveretto lascia l'isola e se ne migra in Francia dalla zia (sempre Asporaat, come detto), dove viene in contatto con tale Ken Maduro (Rudge), un tizio originario pure lui di Curaçao che con gli anni ha saputo far fortuna. Naturale che Robertico provi a frequentarlo nella speranza di ingraziarselo. Non si capisce per quale motivo (si vedono i due ridere continuamente insieme ma non si sa mai per cosa, a causa dell'incapacità della sceneggiatura di elaborare anche le più elementari gag verbali) ma Maduro lo prende in simpatia e ancor di più sua figlia Noella (De Vries), che - di nuovo senza un perché - se ne invaghisce. A una cena fantozziana (con le escargot al posto del famigerato tordo) pure la moglie (Van Rosendaal) ci prova con lui spudoratamente e insomma, Robertico sogna di lasciare il lavoro al fast-food con la zia e propone un Bon Bini business in Curaçao a Maduro, il quale promette di pensarci. Il film è tutto qui ma non sarebbe grave, se il copione aiutasse il gruppo a rendersi simpatico o, meglio, brillante. Invece sembra di assistere a una commedia americana delle peggiori, con un cast o inutilmente logorroico (la vicina di casa) o esagitato (la zia), con la storia d'amore tra Robertico e Noella a far da banalissimo contorno, improbabile quanto il resto della vicenda in cui Robertico non si sa bene in base a cosa convince Maduro a partecipare ad un affare di cui non si sa praticamente nulla. Tutto campato in aria per raffazzonare qualche situazione che vorrebbe essere divertente ma il più delle volte fa cascare le braccia. Sorregge vagamente il tutto una regia decente, ma è proprio poco per salvare un film in cui Asporaat si moltiplica senza costrutto (tremendo quando interpreta il collega presumibilmente indiano al fast-food). Di davvero suggestivo restano le spiagge del paradiso esotico di Curaçao, null'altro. Accettabile il cast quando non straborda, affascinante Liliana de Vreis (con più di un tratto somatico che ricorda la giovane Jennifer Beals).
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 6/06/22 DAL BENEMERITO SISKA80 POI DAVINOTTATO IL GIORNO 24/06/22
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Siska80 6/06/22 12:10 - 2372 commenti

I gusti di Siska80

Il giovane Robertico si spaccia per un uomo d'affari pur di farsi fare un prestito da un riccone, e per lui iniziano i guai. Esilarante commedia olandese che non si cura affatto della verosimiglianza della trama (a parte la scontata love story a lieto fine tra il protagonista e la figlia del capo) ma infila una gag via l'altra facendosi aiutare da un cast davvero simpatico (particolarmente bravo Aspoorat utilizzato in più ruoli, tra i quali quello della zietta manesca col look da geisha e un paio di pistole sempre a portata di mano) e da personaggi (buoni e cattivi) strampalati.
MEMORABILE: L'inseguimento in spiaggia; L'arrivo di corsa dei quattro al ralenti in stile Dèmoni.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.